REPARTO OPERATORIO AREA FISICAMENTE SEPARATA DALLE ALTRE STRUTTURE OSPEDALIERE, CHE COMPRENDE LE SALE OPERATORIE CON I RELATIVI CORRIDOI DI CONNESSIONE.

Slides:



Advertisements
Presentazioni simili
Stoccaggio e conservazione delle derrate alimentari
Advertisements

Metodi e software Studio Dal Santo Antonio
“La Day Surgery Pediatrica in una U. O. di Chirurgia Generale”
IL PARTO IN AMBULANZA A cura di:Sabrina Rossi, Maurizio Capelli, Alessandro Teveri e Luca Memini.
GMP e HACCP nei ristoranti delle scuole
GMP e HACCP nei ristoranti
Peso campione con perni brevettato smontabile
Scale portatili NO! Specifiche di progettazione
IL NEONATO IN SALA PARTO
…..., l’Assessore regionale alla Sanità e Servizi Sociali, con propria nota del 26/3/1998, prot. n /1997, ha istituito presso il Servizio Igiene.
PREPARAZIONE DEL PAZIENTE ALL’IMPIANTO DI PACEMAKER DEFINITIVO
Preparazione intervento chirurgico
Le infezioni delle vie urinarie
MODULO 1 UNITA’ 1.2 IGIENE PROFESSIONALE.
Norme per la manipolazione
Contenimento del rischio di contaminazione biologica
Dott. Cinzia Delucis LSP Nord-Ovest Lucca
Biopsia ossea BMO ed agoaspirato midollare MO
VERTEBROPLASTICA ASSISTENZA INFERMIERISTICA INTRAOPERATORIA
dott. Francesca Giacobbi
CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA
I RISCHI PROFESSIONALI DELL’INFERMIERE
Raccomandazioni per la prevenzione delle polmoniti da ventilatore
Procedure tecniche e operative
Modalità di allestimento dei farmaci antiblastici: la teoria secondo procedure di qualità Isabella Bertazzi.
Frattura: rottura di un osso.
STRUTTURE SANITARIE E SPECIALISTI DI PRODOTTO
Tecniche di lavaggio delle mani pre-operatoria, inserimento dei guanti e dei camici sterili
Mantenimento dell’ambiente asettico e Norme Comportamentali
Regolamento Blocco Operatorio
L’analisi della “scena del crimine”
Ferite Ferita: interruzione accidentale traumatica della continuità della pelle (cute), provocata da cause esterne: le conseguenze più immediate sono ovviamente.
HAZARD ANALISIS AND CRITICAL CONTROL POINT
Il Rischio Influenza in Ospedale
IGIENE DELLE MANI.
MODULO 2 UNITÀ IGIENE E SICUREZZA NELL’AMBIENTE RISTORATIVO.
SPECIALITA’ DI DEGENZA AGGREGATE IN AREE OMOGENEE E/O DIPARTIMENTI
Strumenti operativi Si tratta di strumenti la cui finalità è quella di migliorare l’organizzazione dell’assistenza e, di conseguenza, favorire l’erogazione.
COME DI EVITANO ? PULIRE SEPARARE CUOCERE CONSERVARE.
Laboratorio Analisi e Sviluppo “FORMAZIONE SOCCORRITORI”
La manutenzione della vasca
“Cure pulite sono cure più sicure”
ACCESSO AL LABORATORIO
REGOLAMENTO DI SICUREZZA PER GLI STUDENTI Provvedimento emanato con Decreto Rettorale in data 14/05/98 n. 174 del registro generale dell'Ateneo IL RETTORE.
Dott.ssa Rossella Serra Servizio di Prevenzione e Protezione
Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” Catania Unità Operativa per la Qualità e Rischio Clinico Responsabile: dott. Vincenzo.
Procedurizzazione e Rintracciabilità
La gestione delle persone a rischio Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL 20 Alessandria Roberto Raso.
Gestione di un caso in Pronto Soccorso
Il ricovero in malattie infettive. Trasporto della persona assistita al reparto di ricovero da domicilio da altro ospedale da Pronto Soccorso Accesso.
Il Cateterismo delle vie urinarie
Norme di comportamento in laboratorio
Igiene nella ristorazione
Conosci le parti del corpo umano?
SERVIZI DI DIAGNOSI E CURA: DEA
Studio Altieri Von Gerkan, Marg e Partner : progettazione
Dott.ssa Patrizia Ferri Segretario Generale
AREA DI DEGENZA-COMPOSIZIONE MORFOLOGICA
Autore: Massimo Spalluto
IL COMPLESSO OPERATORIO
QUALCOSA IN PIU’ SULL’ IGIENE PERSONALE………..
Sala operatoria Sala operatoria.
Assistenza Pre-operatoria:
Decontaminazione, lavaggio e
Investire in salute Le Nuove Tecnologie Biomediche del Nuovo Ospedale di Biella Biella, 30/06/2014.
INFEZIONI CORRELATE ALL’ASSISTENZA
Igiene ambientale e personale Punti essenziali per la Sicurezza Alimentare nelle sagre e nelle feste campestri.
Transcript della presentazione:

REPARTO OPERATORIO AREA FISICAMENTE SEPARATA DALLE ALTRE STRUTTURE OSPEDALIERE, CHE COMPRENDE LE SALE OPERATORIE CON I RELATIVI CORRIDOI DI CONNESSIONE E LE ADIACENTI AREE DI SUPPORTO

SALA OPERATORIA AREA DEL REPARTO OPERATORIO DOVE VENGONO ESEGUITI GLI INTERVENTI

ZONA PROTETTA O PULITA PARTE DEL REPARTO OPERATORIO COMPRENDENTE CORRIDOI, ZONA DI PREPARAZIONE OPERANDI, DEPOSITI E SALA OPERATORIA, DOVE L’OPERATORE DEVE INDOSSARE LA DIVISA PER REPARTO OPERATORIO. IN QUESTA ZONA, LA CIRCOLAZIONE DI PERSONE E MATERIALI DEVE RISPETTARE REGOLE PRESTABILITE CHE HANNO LO SCOPO DI LIMITARE LA CONTAMINAZIONE MICROBICA AMBIENTAALE.

ACCESSO AL REPARTO L’INGRESSO AL REPARTO OPERATORIO DEVE AVVENIRE SOLO ATTRAVERSO LA ZONA FILTRO. TUTTO ILPERSONALE CHEENTA

ACCESSO AL REPARTO OP. TUTTO IL PERSONALE CHE ENTRA NELREPARTO OPERATORIO DEVE INDOSSARE L’ABBIGLIAMENTO SPECIFICO COSTITUITO DA:

ACCESSO AL REPARTO OP. DIVISA PULITA -PANTALONI CASACCA-
MASCHERINA CHIRURGICA M.U. CHE DEVE COPRIRE COMPLETAMENTE NASO E BOCCA CALZATURE LAVABILI/AUTOCLAV. COPRICAPO CHE AVVOLGA COMPLETAMENTE I CAPELLI

ACCESSO MATERIALI AL REPARTO OPERATORIO
I CARRELLI IN USO ALL’INTERNO DEL REPARTO OPERATORIO NON DEVONOACCEDERE ALLE ALTRE AREE DELL’OSPEDALE PER IL TRASPORTO DI MATERIALE ALL’ESTERNO E DALL’ESTERNO DEVONO ESSERE UTILIZZATI CARRELLI DEDICATI

NORME COMPORTAMENTALI
TENERE CHIUSE LE PORTE DELLA SALAOP. PER RIDURRE ALMINIMO IL TRAFFICO DI PERSONE DURANTE L’INTERVENTO LIMITARE ALLO STRETTO NECESSARIO IL NUMERO DELLE PERSONE PRESENTI ALL’INTERNO DELLA SALA OP.

NORME COMPORTAMENTALI
L’INGRESSO DELLA EQUIPE CHIR. E’ CONSIGLIABILE QUANDO IL PAZ. E’ CORRETTAMENTE POSIZIONATO SUL LETTO OPERATORIO NON INTRODURRE NELLE SALE OGGETTI PERSONALI QUALI BORSE,RIVISTE SPEGNERE I CELLULARI NELLE S.OP.

LAVAGGIO CHIRURGICO DELLE MANI
DURATA NON INFERIORE A 5’ CORRETTA POSIZIONE DELLE MANI UTILIZZO DI SOL. ANTISETTICHE SPAZZOLA STERILE SOLTANTO PER UNGHIE INIZIARE RISCIACQUO PARTENDO DALLE DITA E NON CONTRARIO

RISPETTO DEI TEMPI DI SANIFICAZIONE
NON ENTRARE NELLA SALA FINCHE’ LA SANIFICAZIONE NONE’COMPLETATA ED IL PAVIMENTO ASCIUTTO

STRUMENTARIO CHIRURGICO

CONTROLLO E CONTEGGIO DISPOSITIVI UTILIZZATI NEL CAMPO OPERATORIO
CONTEGGIO STRUMENTARIO CONTEGGIO GARZE