© Alfa Laval.

Slides:



Advertisements
Presentazioni simili
MATERIALI VETRO.
Advertisements

l’interruttore doppio
VEICOLO FOTOVOLTAICO Sezione elettrica.
Solare L’energia solare rispetto ai combustibili fossili presenta molti vantaggi abbondante inesauribile Non costa nulla Per raccoglierla in grosse quantità.
464 Spazzatrice uomo a terra
Framar biomedica s.r.l. e Belmont Instrument Corp.
Istituto Tecnico Industriale
CERTIQUALITY - INCONTRO VALUTATORI A&S - MI - 9 MARZO 2005 ECL ED ES.CS.G REVB 05/VB 1 La conformità legislativa nel settore edile LA CONFORMITA DEL CANTIERE.
Metodi di Pulizia: Stato dell’arte
Il controllo numerico.
NEMO Technical Board maggio '07 1 ANALISI STRESS MECCANICO SUL TUBO PORTA-ELETTRONICA IN PRESSIONE Il tubo nella versione attuale non è sottoposto.
IMPIANTI DI DEPURAZIONE
TECNOLOGIE DEI SISTEMI DI CONTROLLO
MOVIMENTAZIONE CONTROLLATA
Gli end-effector Prof. Gino Dini – Università di Pisa.
TAGLIO CON GETTO D’ACQUA
SMED.
TAGLIO E SALDATURA LASER
Gli end-effector Ultimo aggiornamento: 20/11/11
IMPIANTO IDROVORO DI SAIARINO
FRULLATORI E SBATTITORI PORTATILI. CLASSIFICAZIONE Apparecchi portatili il cui utensile è inteso per trattare un prodotto alimentare in un contenitore.
ROBOT CILINDRICO RPP R19 1 giunto rotoidale con asse verticale
ATR ITALIA RETTIFICATRICI
OFFICINA MECCANICA MACCHINE UTENSILI
Istruzioni per l'uso -Tosatrice Pet Clipper 9000
ELIMINAZIONE DEL NICHEL DALLE ACQUE POTABILI - di Zilio S.p.A. -
MANUTENZIONE E PULIZIA DEI PATTINI E DEI SUOI COMPONENTI
rivoluzione industriale
APPARECCHIATURE PER LO SCAMBIO TERMICO
“SONO BUONE LE PATATINE FRITTE???”
1. Luoghi di lavoro Argomento da discutereCosa si può fare? I laboratori, uffici e gli edifici che ospitano i luoghi di lavoro Le vie di circolazione (per.
ATTUATORI Dipartimento di Informatica e Sistemistica
Bettomacchine presenta:
NORME GENERALI DI SUCUREZZA ED ERGONOMIA NELLE MACCHINE
Planetaria Kenwood cooking chef
Capuccino, latte e caffè espresso
Norme generali relative agli interventi di manutenzione
Separazione delle polveri
Misure di livello ad ultrasuoni
Edizione 2008 ver 2.0 – Tutti i diritti riservati.
COMPOST Mattia Basile Stefano Cunsolo
Corso E 32 1° giorno: 5 marzo 2009 Legno fonte energetica e materiale da costruzione PROTEZIONE ANTINCENDIO Relatore: Ing. Gianbattista Agostini corso.
La produzione dell’olio d’oliva
Ventilconvettore Serie FFC
™.
Interventi frequenti di manutenzione su Motore
PREVENZIONE DELLA LEGIONELLOSI Dalla teoria alla pratica Perugia 29 ottobre 2005.
Interventi frequenti di manutenzione
Autotelaio.
Produzione e trattamento dell’aria compressa
La manutenzione della vasca
Dissuasori di sosta. STOPPY STOPPY L STOPPY LAR Manovre in 24 ore: 2000 Tempo di apertura: 6 sec Corsa dello stelo: 500 mm Diametro dello stelo: 210 mm.
Questa breve presentazione illustra alcune semplici soluzioni alle più frequenti problematiche che si possono riscontrare in una piscina. Alcune cause.
Indicazioni per l’utilizzo dei prodotti chimici Le guide di Così Piscine.
La sorveglianza sanitaria negli esposti a fluidi lubrorefrigeranti
NELLA SCUOLA E NEL LAVORO
Il laboratorio di CHIMICA
Impianto con Comando Sequenziale
La grande attrezzatura
Electrolux Professional
Macchina Utensile - condizione sufficiente Alimentazione elettrica Comandi e controlli motore principale motori ausiliari organi di trasmissione e/o di.
Vittore Carassiti - INFN FE
Water Jet Machining (WJM) Fonti: Benedict G.F., Nontraditional manufacturing processes, CRC Press Cap. 3 “Water Jet Machining (WJM)”
RISCHI GENERALI MECCANICI Ing. Giuseppe ABBA
RACCOLTA OLI VEGETALI ESAUSTI Venerdì 10 Giugno 2011.
Operazione di ranghinatura Produzione di foraggi fibrosi Macchine che operano sul campo.
Lezione IV Confederazione Mondiale Attività Subacquee P Lezione 4.
A freddo --> incrudimento Mat di partenza: Prodotti finiti - tubi
Esempio di Programmazione Strutturata
L'aria che viene aspirata dal sistema di ventilazione dell'autovettura direttamente dalla strada è inquinata tra l'altro da fuliggine, da polvere, da.
Transcript della presentazione:

© Alfa Laval

Pulizia dei lubrorefrigeranti con Alfie 500
© Alfa Laval

Pulizia del refrigerante
© Alfa Laval © Alfa Laval

Problemi causati dall’uso di refrigerante contaminato
L’Olio inquinato presente sulla superficie del lubrorefrigerante può causare: Un rilevante accorciamento della vita degli utensili Una sostituzione frequente del refrigerante Elevati costi di smaltimento del refrigerante contaminato , tempi morti per la sostituzione dello stesso Sviluppo batterico Odore sgradevole ed irritazioni cutanee The separator duty is to remove these problems by cleaning the coolant in an optimized and efficient way. Tramp oil and particles are removed by centrifugal separation. Tramp oil = oil leakages from hydraulic or lubricating systems. © Alfa Laval © Alfa Laval

Problemi causati dall’utilizzo di un refrigerante contaminato
Le micro particelle metalliche presenti nel refrigerante possono causare: Usura delle macchine e degli utensili da taglio Precisione ridotta e finitura non eccelsa dei pezzi lavorati © Alfa Laval © Alfa Laval

I benefici di utilizzare un refrigerante pulito
Un aumento sostanziale della vita dell’utensile Costi molto ridotti o quasi nulli per lo smaltimento dei fluidi refrigeranti Luogo di lavoro migliore Eliminazione dei tempi morti dovuti alla sostituzione dei refrigeranti esausti Finitura del prodotto migliorata © Alfa Laval © Alfa Laval

Bassa contaminazione costante
 Senza pulizia Sostituzione refrigerante    Pulizia continua del separatore Tempo Max. contaminazione tollerabile © Alfa Laval © Alfa Laval

Funzionamento continuo
Utilizzabile sia durante la produzione che alla fermata della macchina Refrigerante pulito Refrigerante contaminato Macchina utensile Tank Separatore Olio inquinante Fango © Alfa Laval © Alfa Laval

Stazionario o mobile Utilizzabile per vasche centralizzate / singole
Per una pulizia continua di una vasca centralizzata Mobile Per la pulizia ad intervalli delle singole vasche © Alfa Laval

Facile da utilizzare e da pulire
Funziona con un semplice pulsante Facile apertura della campana per la rimozione dei solidi © Alfa Laval

Pulizia in 3 mosse Tre semplici movimenti per pulire il vostro Alfie
1. Rimuovere i bulloni 3. Rimuovere il solido con l’apposito utensile in dotazione. 2. Alzare la campana del separatore. © Alfa Laval

Compatto e versatile Carrellato per una agevole movimentazione
Collegamento semplice grazie ai suoi tubi flessibili ed al dispositivo di aspirazione a galleggiante © Alfa Laval

Il sistema – Alfie 500 Giogo di sicurezza Campana Alimentazione pompa
Contenitore attrezzi Campana Pannello di controllo PLC Alimentazione pompa Collegamenti Tanica olio LAPX 404SGP-31G/TGP-61G Concentrator 2 paring discs (paring vs tube) Soft inlet Vertical cyclon is always clean… Pre filtro Rotelle Parte anteriore Lato di funzionamento © Alfa Laval © Alfa Laval

Pannello di controllo – At start up
Modalità di funzionamento Contropressione Regolatore di contropressione Start Stop Service Pump start Pump stop © Alfa Laval

Il refrigerante contaminato è scremato in superficie
Dopo la rigenerazione, il refrigerante viene fatto ricircolare nella vasca © Alfa Laval © Alfa Laval

Dispositivi di aspirazione di superficie
Tipo del galleggiante, standard Galleggiante a soffietto per vasche piccole e poco profonde © Alfa Laval

Pricipio di funzionamento
Ingresso del refrigerante Uscita del refrigerante pulito Le particelle solide vengono raccolte alla periferia del tamburo Tamburo rotante Azionamento diretto nessuna cinghia o ingranaggi L’olio inquinante viene evacuato direttamente nella vaschetta © Alfa Laval

Technical data Capacità massima 500 l/h Capienza dei solidi 0.6 l
Voltaggio 230 V or 100 – 230V single phase, 50/60 Hz Amperaggio 10 A Motor ratings: Separator motor 0.45 kW Pump motor 0.55 kW Max. temp. di funzionamento 70°C pH range 6–9 Peso 60 kg © Alfa Laval

Benefits Economico Aumento produttivo e qualitativo
La tecnica migliore per la rimozione degli oli e delle particelle solide dai lubrorefrigeranti Utilizzo semplice e dinamico © Alfa Laval

© Alfa Laval