La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esercizio: Da una nave con Pv 010 e Vp 10 nodi, si rileva al radar un bersaglio B distante 8 Miglia allistante t 1 =11 h 40 m con un 1 =50°DR. Successivamente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esercizio: Da una nave con Pv 010 e Vp 10 nodi, si rileva al radar un bersaglio B distante 8 Miglia allistante t 1 =11 h 40 m con un 1 =50°DR. Successivamente."— Transcript della presentazione:

1 Esercizio: Da una nave con Pv 010 e Vp 10 nodi, si rileva al radar un bersaglio B distante 8 Miglia allistante t 1 =11 h 40 m con un 1 =50°DR. Successivamente allistante t 2 =11 h 52 m, il nuovo rilevamento polare risulta 2 =44°DR, mentre la distanza è 6,8 Nm. Determinare il moto reale del bersaglio, la minima distanza (CPA) e listante ad essa relativo (TCPA), listante del passaggio di prora del bersaglio. 1)Squadrare il foglio (La propria nave è al centro) 2)Mettere le posizioni dellistante t 1 del bersaglio 3)Mettere le posizioni dellistante t 2 del bersaglio 4)Unire le due posizioni del bersaglio e prolungare (si trova la DMR – Direttrice del moto relativo) 5)Misurare, con il compasso nautico, la distanza tra i due rilevamenti 6)La distanza è 1,5Nm, il tempo tra le due battute è 12 minuti (0,2 ore), quindi la Velocità relativa è 7,5 nodi (1,5nm/0,2h) 7)Disegnare il proprio vettore (di un colore diverso) in scala 1cm = 1 nodo 8)Aiutandosi con la squadretta nautica, traslare la DMR sulla cuspide del vettore proprio e tracciare il vettore relativo lungo 7,5 Nodi (cm) 9)Unire il centro con la cuspide del vettore relativo per determinare il vettore bersaglio 10)Dato che la differenza angolare tra le due prore è di 72° verso sinistra, la prora vera del bersaglio è pari a 288° (Pv–72° = 360°+10°-72° = 288°) 11)Tracciare la retta perpendicolare (aiutandosi con la squadretta) alla DMR che passa per il centro, e determinare il CPA 12)Misurare la distanza ra il centro ed il CPA (4,2cm=4,2Nm) 13)Misurare la distanza tra la prima battuta ed il CPA, dividerla per la velocità relativa e determinare il TCPA (6,8 cm / 7,5 Kn = 0,90666 = 54,4 min) 14)TCPA = 11h40m + 54m = 12h34m DR =50° dist = 8Nm 40 m DR =44° dist = 6,8Nm 52 m Pv DMR 1,5 cm Vp Vr Vb 72° CPA 4,2 cm 6,8 cm Soluzione SENZA rapportatore – Scala 1cm = 1Nm = 1Kn Movimenti relativi – Head Up

2 Esercizio: Da una nave con Pv 010 e Vp 10 nodi, si rileva al radar un bersaglio B distante 8 Miglia allistante t 1 =11 h 40 m con un 1 =50°DR. Successivamente allistante t 2 =11 h 52 m, il nuovo rilevamento polare risulta 2 =44°DR, mentre la distanza è 6,8 Nm. Determinare il moto reale del bersaglio, la minima distanza (CPA) e listante ad essa relativo (TCPA), listante del passaggio di prora del bersaglio. Soluzione SENZA rapportatore – Scala 1cm = 1Nm = 1Kn Movimenti relativi – Head Up 1)Squadrare il foglio (La propria nave è al centro) 2)Mettere le posizioni dellistante t 1 del bersaglio 3)Mettere le posizioni dellistante t 2 del bersaglio 4)Unire le due posizioni del bersaglio e prolungare (si trova la DMR – Direttrice del moto relativo) 5)Misurare, con il compasso nautico, la distanza tra i due rilevamenti 6)La distanza è 1,5Nm, il tempo tra le due battute è 12 minuti (0,2 ore), quindi la Velocità relativa è 7,5 nodi (1,5nm/0,2h) 7)Disegnare il proprio vettore (di un colore diverso) in scala 1cm = 1 nodo 8)Aiutandosi con la squadretta nautica, traslare la DMR sulla cuspide del vettore proprio e tracciare il vettore relativo lungo 7,5 Nodi (cm) 9)Unire il centro con la cuspide del vettore relativo per determinare il vettore bersaglio 10)Dato che la differenza angolare tra le due prore è di 72° verso sinistra, la prora vera del bersaglio è pari a 288° (Pv–72° = 360°+10°-72° = 288°) 11)Tracciare la retta perpendicolare (aiutandosi con la squadretta) alla DMR che passa per il centro, e determinare il CPA 12)Misurare la distanza ra il centro ed il CPA (4,2cm=4,2Nm) 13)Misurare la distanza tra la prima battuta ed il CPA, dividerla per la velocità relativa e determinare il TCPA (6,8 cm / 7,5 Kn = 0,90666 = 54,4 min) 14)TCPA = 11h40m + 54m = 12h34m 15)Con lo stesso sistema determinare listante del passaggio di prora (nel disegno è lincrocio tra il vettore proprio e la DMR) 16)6,2 cm / 7,5 Kn = 0, = 49,6 min. Passaggio di prora = 11h40m + 50m = 12h40m 40 m 52 m Pv DMR Vp Vr Vb CPA 6,2 Nm


Scaricare ppt "Esercizio: Da una nave con Pv 010 e Vp 10 nodi, si rileva al radar un bersaglio B distante 8 Miglia allistante t 1 =11 h 40 m con un 1 =50°DR. Successivamente."

Presentazioni simili


Annunci Google