La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CLUB ALPINO ITALIANO CORSO BASE DI ESCURSIONISMO FAUNA MONTANA Valerio Bozza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CLUB ALPINO ITALIANO CORSO BASE DI ESCURSIONISMO FAUNA MONTANA Valerio Bozza."— Transcript della presentazione:

1 CLUB ALPINO ITALIANO CORSO BASE DI ESCURSIONISMO FAUNA MONTANA Valerio Bozza

2 OrmeOrme Scavi o altri segni nel terreno o sugli alberiScavi o altri segni nel terreno o sugli alberi Nidi sugli alberi o tane nel terrenoNidi sugli alberi o tane nel terreno Residui di pastiResidui di pasti EscrementiEscrementi Peli (mammiferi), piume (uccelli), pelle (rettili)Peli (mammiferi), piume (uccelli), pelle (rettili) I segni degli animali Fauna montana – Corso base di escursionismo

3 In montagna troviamo cani da pastore, da caccia, da tartufo, da semplice compagnia, oppure rinselvatichiti. Orma: Larghezza 4-10cm. Le tracce hanno andamento disordinato. Cane (Canis lupus familiaris) Fauna montana – Corso base di escursionismo

4 Lupo (Canis lupus italicus) Lupi sono segnalati in diverse zone degli Appennini per un totale di circa 600 esemplari. Attivi prevalentemente di notte. Costituiscono branchi. Si spingono fino a 2000m. Orma: Larghezza 8-12cm. La traccia è diritta. Le posteriori sono sovrapposte alle anteriori. Fauna montana – Corso base di escursionismo

5 Volpe (Vulpes vulpes) Le volpi sono molto diffuse in tutto il territorio. Attive esclusivamente di notte. Vivono solitarie o a coppie. Si spingono fino a 2000m. Orma: Dimensioni 4 6cm. Le posteriori sono sovrapposte alle anteriori. Fauna montana – Corso base di escursionismo

6 Gatto selvatico (Felis silvestris) I gatti selvatici sono poco comuni sugli Appennini. Praticamente assenti sulle Alpi. Attivi esclusivamente di notte. Vivono solitari. Si spingono fino a 2000m. Orma: Larghezza 4-5cm. Unghie non visibili. Dita tondeggianti. Fauna montana – Corso base di escursionismo

7 Tasso (Meles meles) I tassi sono relativamente comuni. Attivi esclusivamente di notte. Vivono solitari. Condividono la tana con la volpe. Si spingono fino a 2000m. Orma: Dimensioni 6 4cm. 5 dita, unghie visibili. Fauna montana – Corso base di escursionismo

8 Faina (Martes foina) Le faine sono comuni nelle aeree antropizzate. Attive di notte e al crepuscolo. Vivono solitarie. Si spingono fino a 2400m. Orma: Larghezza 3,5cm. 5 dita, unghie visibili. Fauna montana – Corso base di escursionismo

9 Orso bruno (Ursus arctos) Gli orsi bruni in Italia sono ridotti a 25 esemplari in Trentino e negli Appennini Centrali. Attivi tutto il giorno ma prevalentemente di notte. Vivono solitari. Si spingono fino a 2000m. Orma: Larghezza 10-15cm. 5 dita, unghie visibili, pianta grande. Anteriore Posteriore Fauna montana – Corso base di escursionismo

10 Camoscio alpino (Rupicapra rupicapra) Camoscio dAbruzzo (Rupicapra pyrenaica ornata) I camosci alpini sono molto comuni in Trentino-Alto Adige e Piemonte. I camosci dAbruzzo sono ridotti a circa 800 esemplari. Attivi di giorno. Vivono in gruppi. Vivono da 800 a 3000m. Orma: Dimensioni 4 6cm. 2 unghie rettilinee separate. Fauna montana – Corso base di escursionismo

11 Capra domestica (Capra hircus) Greggi di capre e pecore sono onnipresenti sulle nostre montagne. Orma: Dimensioni 4 6cm. 2 unghie incurvate separate. Fauna montana – Corso base di escursionismo

12 Stambecco (Capra ibex) Gli stambecchi sono diffusi in molti massicci delle Alpi. Attivi di giorno. Vivono in gruppi. Vivono da 1800 a 3000m. Orma: Dimensioni 6 9cm. 2 unghie incurvate separate. Fauna montana – Corso base di escursionismo

13 Mucca (Bos taurus) Mandrie di mucche pascolano in bassa e media montagna Orma: Dimensioni 6 6cm. 2 unghie grosse e tondeggianti. Fauna montana – Corso base di escursionismo

14 Cervo (Cervus elaphus) I cervi sono diffusi sulle Alpi e in diverse zone degli Appennini settentrionali e centrali. Attivi prevalentemente di notte e al crepuscolo. Vivono in gruppi. Si spingono fino a 2000m. Orma: Dimensioni 6 7cm. 2 unghie curve senza spazio intermedio. Fauna montana – Corso base di escursionismo

15 Capriolo (Capreolus capreolus) I caprioli sono diffusi sulle Alpi, sugli Appennini settentrionali, nel Parco dAbruzzo, sul Gargano e sulla Sila. Attivi prevalentemente di notte e al crepuscolo. Vivono solitari o in piccoli gruppi. Si spingono fino a 1800m. Orma: Dimensioni 3 5cm. 2 unghie leggermente ricurve. Fauna montana – Corso base di escursionismo

16 Cinghiale (Sus scrofa) I cinghiali sono diffusi in tutto il territorio. Attivi prevalentemente di notte e al crepuscolo. Vivono solitari o in piccoli gruppi. Si spingono fino a 1800m. Orma: Dimensioni 6 9cm. 2 unghie leggermente ricurve e due speroni laterali. Fauna montana – Corso base di escursionismo

17 Lepre comune (Lepus europaeus) Lepre appenninica (Lepus corsicanus) Le lepri sono diffuse ai margini di aree coltivate. Attive prevalentemente di notte e al crepuscolo. Vivono solitarie. Si spingono fino a 2000m. Orma: Dimensioni 3 5cm (anteriori), 3 10cm (posteriori) Disposizione a Y. Fauna montana – Corso base di escursionismo

18 Scoiattolo (Sciurus vulgaris) Gli scoiattoli sono diffusi nei boschi di conifere e di latifoglie. Attivi di giorno. Vivono solitari. Si spingono fino a 1800m. Orma: Dimensioni 2 3cm (anteriori), 2 4cm (posteriori). Disposizione a trapezio. Fauna montana – Corso base di escursionismo

19 ... FINE Fauna montana – Corso base di escursionismo


Scaricare ppt "CLUB ALPINO ITALIANO CORSO BASE DI ESCURSIONISMO FAUNA MONTANA Valerio Bozza."

Presentazioni simili


Annunci Google