La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ANATOMIA PATOLOGICA Capitanio G. Tollot M. Riccardi M. Vianello R. Costantini M. Meneghetti D. Tamburini M. Miotti F. Bodini G. Masetto M. Bergamin L.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ANATOMIA PATOLOGICA Capitanio G. Tollot M. Riccardi M. Vianello R. Costantini M. Meneghetti D. Tamburini M. Miotti F. Bodini G. Masetto M. Bergamin L."— Transcript della presentazione:

1 ANATOMIA PATOLOGICA Capitanio G. Tollot M. Riccardi M. Vianello R. Costantini M. Meneghetti D. Tamburini M. Miotti F. Bodini G. Masetto M. Bergamin L. Bregantin S. Zabeo V. Pietschman L. CITOLOGIA TRADIZIONALE E IN STRATO SOTTILE (dal 1998) Urine, versamenti e brushing 3200 casi / anno CITOLOGIA AGOASPIRATIVA Un particolare ringraziamento alla sezione di Venezia dellAIL che ha supportato le attività del laboratorio di Patologia Molecolare Donisi P.M HPV Screening +/- con PCR per regione L1 Tipizzazione alto/basso rischio con PCR per regione E6/E7 Espressione mRNA E6/E7 con metodica NASBA (Biomerieux) N° casi complessivi (dal 1994) 6656 dal 2003 Corso di Laurea in Fisioterapia-Facoltà di Padova: Anatomia Umana I e Patologia Generale Corso di laurea in Scienze Infermieristiche-Facoltà di Udine: Anatomia Patologica MAMMELLA N°casi complessivi 500 (Gruppo veneto dei referenti dello screening mammografico) COLON-RETTO N° casi complessivi 100 CERVICE UTERINA N°casi complessivi (Patentino europeo di competenza nella lettura dei Pap-test) Pubblicazioni significative: Sommariva A., Donisi P.M., Gnocato B., Vianello R., Stracca Pansa V., Zaninotto G. Factors affecting false-negative rates on ex vivo sentinel lymph node mapping in colorectal cancer. Eur J Surg Oncol 2010; 36(2):130-4 Camposampiero D., Caramello G., Indemini P., Gerten G., Franch A., Birattari F., Donisi P.M.,Paolin A., Ferrari S., Ponzin D. Two red eyes and one asymptomatic donor. Lancet. 2009; 374(9703):1792. Ferrari L., Micalizio S., Capitanio G., Fulcheri E.The Hunchbacked dwarf of Venice: a very particolar case of human body preservation 1 st Bolzano Mummy Congress 2009 Zavagno G., Goldin E., Mencarelli R., Capitanio G., Del Bianco P. et al. Role of rection margins in patients treated with breast conservation surgery Cancer 2008; 112: Donisi P.M., Di Lorenzo N., Riccardi M., Paparella A., Sarpellon C., Zupo S., Bertoldero G., Minotto C., Stracca-Pansa V. Pattern and distibution of immunoglobulin VH gene usage in a cohort of B-CLL patients from a northeastern region of Italy Diagn Mol Pathol 2006; 15: ; Donisi P.M., Rama P., Fasolo A., Ponzin D. Analysisi of limbal stem cells deficiency by corneal impression cytology Cornea ;22(6): Organizzazione di congressi 9th International meeting of the Adriatic society of pathology, Venice 1995 Meeting Congiunto Primaverile SIAPEC-IAP, Venezia Aprile nd European Congress of Cytology, Venice, October Congresso nazionale SIAPEC, Venezia Ottobre 2006 MUSEO ANATOMICO Patologia emolinfoproliferativa Patologia corneale Patologia emolinfoproliferativa Patologia corneale Aree esclusive Patologia dermatologia Patologia urologica Patologia del colon-retto Patologia mammaria Patologia dermatologia Patologia urologica Patologia del colon-retto Patologia mammaria Aree prevalenti dal 1995 dal 1993 N. casi/anno N. casi complessivi dal 1996 dal 2009 dal DIAGNOSTICI t(14;18) t(11;14) t(9;22) (15;17) t(15;17) JAK2 ACANTHAMOEBA Chimerismo K-RAS EGFR B-RAF MSI AI18q TCR (T Cell Receptor) IGH (Ig Heavy Chain Gene) ( HPV (Human Papilloma Virus) HSV (Herpes Simplex Virus) stato mutaz. IGVH l'analisi del riarrangiamento genico del TCR è un marcatore diagnostico dei linfomi a cellule T l'analisi del riarrangiamento genico IGH è un marcatore diagnostico dei linfomi a cellule B la traslocazione IGH/bcl2 è un marcatore diagnostico di linfoma follicolare la traslocazione IGH/bcl1 è un marcatore diagnostico di linfoma mantellare l'analisi del gene di fusione bcr/abl è un marcatore diagnostico di LMC e di LLA l'analisi del gene di fusione PML/RARa è un marcatore diagnostico di leucemia promielocitica. la mutazione V617F del gene JAK2 è un marcatore diagnostico utile nelle s. mieloproliferative cr. Ph- la ricerca del virus HPV è un marcatore diagnostico per il tumore della cervice uterina individuazione di HSV I e II in cheratiti, patologie del tratto genitale, gastroesofageo e cute individuazione di acanthamoeba in patologie corneali il confronto di frammenti genici ripetuti (VNTR o STR) tra ricevente e donatore stima il successo di trapianto di midollo osseo mutazioni nell'es. 1 e 2 del gene K-ras sono marcatori di scarsa risposta a farmaci anti-EGFR per il Ca. del colon mutazioni negli esoni del gene EGFR predicono la risposta a farmaci anti-EGFR per il Ca polmonare NSCLC la mutazione V600E del gene B-RAF predice la risposta a farmaci anti- B-RAF nel melanoma metastatico la la valutazione dello stato mutazionale della regione VH del gene IGH è un fattore prognostico nella LLC l'instabilità dei microsatelliti è un marcatore prognostico favorevole nel Ca. del colon e gastrico lo sbilanciamento allelico del cromosoma 18q è un marcatore di prognosi avversa nel Ca. del colon la tipizzazione del virus HPV è un marcatore prognostico per il tumore della cervice uterina HPV (Human papilloma virus) PREDITTIVI PROGNOSTICI Referenti regionali GIVOM per il linfonodo sentinella (dal 1998) 2005


Scaricare ppt "ANATOMIA PATOLOGICA Capitanio G. Tollot M. Riccardi M. Vianello R. Costantini M. Meneghetti D. Tamburini M. Miotti F. Bodini G. Masetto M. Bergamin L."

Presentazioni simili


Annunci Google