La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riconoscere i problemi della persona anziana con disturbi del tono dellumore ed i relativi interventi infermieristici, anche di tipo preventivo,basati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riconoscere i problemi della persona anziana con disturbi del tono dellumore ed i relativi interventi infermieristici, anche di tipo preventivo,basati."— Transcript della presentazione:

1 Riconoscere i problemi della persona anziana con disturbi del tono dellumore ed i relativi interventi infermieristici, anche di tipo preventivo,basati su prove di efficacia

2 Disturbo caratterizzato da riduzione del tono dellumore, di gravità variabile da lieve a severa, fino ad indurre al suicidio Frequente in età avanzata ma non è una normale conseguenza dellinvecchiamento LA DEPRESSIONE

3 Essere vecchio significa essere depresso? Vecchiaia = malattia = depressione STEREOTIPO SBAGLIATO

4 La depressione riveste una particolare rilevanza per il geriatra: Per la sua natura caratterizzata da un continuo cambiamento di forma Per la prevalenza elevata Il rapporto con le malattie (inclusa la demenza) e/o condizioni sociali La qualità della vita e la disabilità

5 La depressione si accompagna a comorbosità nelle persone anziane producendo un effetto debilitante Esempio: Raddoppia il rischio di frattura del femore e di cadute Depressione + demenza = fattore di rischio per la mortalità ad un anno negli anziani in riabilitazione per frattura di femore Alcune patologie hanno una prognosi peggiore e vanno incontro a maggiore rischio di mortalità se associate a depressione Nel caso di pazienti ictati riduce la collaborazione al trattamento riabilitativo e minor efficacia di questultimo

6 I disturbi affettivi vengono spesso sottovalutati, anche se costituiscono una variabile estremamente importante per prevenire il cronicizzare di un fenomeno acuto e per prevenire uno stato di disabilità

7 FATTORI DI RISCHIO Una storia di depressione pregressa Cognitivit à compromessa Malattie fisiche Farmaci Disabilit à Povert à Fattori socio-ambientali: perdita del supporto sociale, istituzionalizzazione Fattori biologici, alterazione dei neurotrasmettitori a livello del sistema nervoso centrale

8 SEGNI E SINTOMI Principali forme di depressione nellanziano: - Depressione maggiore: Cinque (o pi ù ) dei seguenti sintomi devo essere presenti durante lo stesso periodo di due settimane provocando una compromissione funzionale significativa 1) umore depresso per pi ù di un giorno, approssimativamente ogni giorno 2) interesse o piacere nelle normali attivit à marcatamente diminuiti 3) calo o aumento significativi di peso 4) alterazione del sonno quasi tutti i giorni

9 5) calo o aumento di peso significativi 6) alterazione del sonno quasi tutti i giorni 7) agitazione o lentezza psicomotoria quasi tutti i giorni 8) fatica o perdita di energia quasi tutti i giorni 9) sensazione di inutilit à o eccessivo senso di colpa 10) diminuita capacit à di pensare o di concentrarsi o indecisione 11) ricorrenti pensieri di morte o idee/tentativi di suicidio

10 - Disturbo distimico: - Umore depresso costante che si presenta quasi ogni giorno per almeno due anni, con intervalli non più lunghi di due mesi - Due o più sintomi dei seguenti: bassa autostima, astenia, alterazioni del sonno e/o dellappetito, sentimenti di disperazione, difficoltà di concentrazione o nel prendere decisioni - Disturbi dellumore dovuto a condizione medica generale - Disturbo dellumore indotto da sostanze

11 Come si manifesta la depressione nellanziano: - Sintomi vegetativi: - Disturbi del sonno (risvegli precoci e insonnia intermedia) - Perdita dellappetito - Stipsi - Perdita della libido - Astenia

12 Come si manifesta la depressione nellanziano: - Sintomi cognitivi: - Anedonia - Triade di Beck: visione negativa del mondo, di se stessi e del futuro, causato dal senso di colpa, autodenigrazione, sentimenti di disperazione e di impotenza

13 Come si manifesta la depressione nellanziano: - Sintomi relativi al tono dellumore: - Depressione mascherata: da sintomi somatici multipli - Pseudodemenza: la demenza è mimata da un disturbo psichiatrico funzionale, più frequentemente dalla depressione. Presentano performance mentali simili a coloro che sono affetti da una vera malattia degenerativa cerebrale.

14 Sintomi della depressione e della demenza spesso si sovrappongono Il paziente demente non è consapevole dei suoi deficit cognitivi Il pseudodemente da risposte globali del tipo non so, il demente non risponde

15 ACCERTAMENTO Intervista Identificazione dei fattori di rischio Identificazione dei sintomi Uso di scale di valutazione monodimensionali validate

16 GERIATRIC DEPRESSION SCALE (GDS) E una tra le più diffuse scale per la valutazione di sintomi depressivi nellanziano Può essere applicata anche nel paziente demente di grado lieve-moderato E uno strumento composto da 30 items, che esclude la rilevazione dei sintomi somatici e di sintomi psicotici Le risposte sono di tipo binario (si/no)

17 Il punteggio varia da 0 (non depresso) a 30 ( massima gravità della depressione) con un cut-off individuato a 11 per la presenza di sintomi depressivi clinicamente rilevanti. La gravità della depressione viene rappresentata: 0-10: assente 11-16: depressione medio-moderata >17: depressione grave

18 È stata validata anche una forma breve del Geriatric Depression Scale: GDS-4 utile per lo screening della depressione 1. E fondamentalmente soddisfatto della sua vita? 2. Sente che la sua vita è vuota? 3. Teme che possa capitarle qualcosa di brutto? 4. Teme che possa capitarle qualcosa di brutto? Si sente felice per la maggior parte del tempo?

19 CORNELL SCALE FOR DEPRESSION IN DEMENTIA E una scala per identificare i sintomi depressivi nei pazienti dementi (anche di entità moderato-severa). Strumento osservazionale: utilizza una serie standardizzata di item che sono rilevati attraverso unintervista ad una persona che conosce il paziente (familiare o operatore) ed il colloquio semistrutturato con il paziente. La scala si compone di 19 item, con risposte che hanno un punteggio graduato da 0 (sintomo assente) a 2 (sintomo severo). In popolazioni di dementi uno score superiore a 9 alla CDS identifica i soggetti affetti da sindrome depressiva.

20 INTERVENTI incoraggiare la persona a esprimere i propri sentimenti prestare attenzione ai possibili pensieri suicidi individuare i meccanismi di coping utilizzati dal paziente in situazioni passate esprimere giudizi positivi sui meccanismi di coping che dimostra somministrare gli antidepressivi prescritti dal medico, controllare lefficacia e verificare linsorgenza di effetti collaterali (es: stato confusionale, ipotensione ortostatica...)

21 informare il paziente e i caregiver sulle precauzioni da tenere nellassumere terapia antidepressiva (es: non bere alcolici, evitare attività che richiedano prontezza di riflessi, come guidare) incoraggiare la persona a fare esercizio fisico, a mantenere una dieta equilibrata ma varia, a curare la propria persona e la propria casa (se a domicilio) evitare lisolamento che favorisce un senso di solitudine e inutilità

22 CRITERI DI RISULTATO Il paziente dimostrerà interesse per gli aspetti della sua vita, dimostrerà buone capacità di adattamento e di interazione sociale e non dimostrerà comportamenti suicidari


Scaricare ppt "Riconoscere i problemi della persona anziana con disturbi del tono dellumore ed i relativi interventi infermieristici, anche di tipo preventivo,basati."

Presentazioni simili


Annunci Google