La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E ra inverno, gli alberi erano spogli, i loro rami rivolti al cielo; presto linverno sarebbe finito, i raggi del sole avrebbero.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E ra inverno, gli alberi erano spogli, i loro rami rivolti al cielo; presto linverno sarebbe finito, i raggi del sole avrebbero."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15 E ra inverno, gli alberi erano spogli, i loro rami rivolti al cielo; presto linverno sarebbe finito, i raggi del sole avrebbero accarezzato la natura.

16 I l tempo passava, era giunta da poco la primavera, un albero alto e maestoso, parlava tra sé e diceva: Mi sento solo senza la mia bella chioma di foglie, quando soffia il vento, pare che esse cantino una allegra melodia.

17 Mentre diceva così, da un ramo giovane iniziò a provenire uno strano rumore, tric trac, tric trac, si vide una piccola crepa, come quelle che compaiono sui muri dei palazzi, ed ecco che venne fuori un puntino verde ed una vocina piccina piccina che diceva: Sono qui sto per nascere, ho bisogno di acqua per crescere, altrimenti i raggi del sole potrebbero essiccarmi. Lalbero esultò di gioia, raccolse tutte le sue energie, chiese alle radici di aspirare quanta più acqua potevano per donarla alla fogliolina. Fu così che con i numerosi tubicini la portò in cima, fino alla fogliolina, che ne prese un po e iniziò ad estendersi tutta, da chiusa e raggomitolata, si espanse. Finalmente era nata, pronta a vivere lavventura della vita.

18 C ome lei nei giorni seguenti altre ne nacquero e crebbero. Lalbero era sempre allegro, mise i primi fiori che si trasformarono in frutti, finché passata la primavera e lestate, giunse lautunno.

19 L e foglie si tinsero di giallo, arancione, rosso, il vento soffiava, le staccava dai rami, le sollevava in cielo e loro divertite si lasciavano cadere giù dondolandosi. Arrivate al suolo vicino ai grandi tronchi, si ricordavano di quando avevano ricevuto acqua e nutrimento dalla terra e compivano un generoso atto. Iniziava una grande danza, gli elementi di cui esse erano composte, lacqua e le altre sostanze, si separavano le une dalle altre, in particelle piccole, sempre più piccole. Alla fine della danza ogni particella si mescolava al terreno soffice e tiepido diventando nutrimento per nuove piante ! La foglia aveva donato tutta se stessa. Si era compiuto lo scambio dei doni.

20

21


Scaricare ppt "E ra inverno, gli alberi erano spogli, i loro rami rivolti al cielo; presto linverno sarebbe finito, i raggi del sole avrebbero."

Presentazioni simili


Annunci Google