La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LUNIVERSO SCUOLA GIOVANNI XXIII CLASSI VA VB VC ANNO SCOLASTICO 2004-05.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LUNIVERSO SCUOLA GIOVANNI XXIII CLASSI VA VB VC ANNO SCOLASTICO 2004-05."— Transcript della presentazione:

1 LUNIVERSO SCUOLA GIOVANNI XXIII CLASSI VA VB VC ANNO SCOLASTICO

2 LE NEBULOSE Matteo Venturino Stefano Vellani

3 INFORMAZIONI Le nebulose sono immense nuvole di gas e di pulviscolo in cui si formano nuove stelle. Le nebulose scure, composte essenzialmente da pulviscolo, occultano le stelle situate dietro di loro. Sembrano parti di cielo scuro senza stelle. Un altro tipo di nebulose il risultato della morte di stelle vecchie anziché della nascita di nuove.

4 INFORMAZIONI Ci sono nebulose chiamate nebulose planetarie perché assomigliano a dei pianeti. Di fatto sono gli strati più esterni dei gas liberati da una stella gigante rossa. I resti delle stelle che esplodono formano anchessi delle nebulose. Certe nebulose brillano di luce propria. Alcune brillano perché riflettono la luce di stelle vicine.

5 COMETE E METEORE Silvia C. e Alessia

6 INFORMAZIONI Le comete non sono stelle,ma enormi palle di ghiaccio.Le comete del sistema solare provengono da una zona molto lontana,detta Nube di Hoort.Quando le comete si avvicinano al Sole il loro ghiaccio si scioglie e,evaporando,forma delle scie luminose lunghe migliaia di chilometri.Gli astronomi le chiamano palle di neve sporche nello spazioperché sono fatte di ghiaccio e pulviscolo.Hanno una lunga coda e a volte due.Le comete ruotano intorno al Sole come i pianeti,ma hanno un orbita molto allungata ed ellittica che le porta vicino al Sole,ma anche molto lontano,spesso al di là del sistema solare.

7 INFORMAZIONI Le meteore sono corpi celesti che attraversando latmosfera terrestre diventano incandescenti per lattrito.Esse sono strie di luce che sfrecciano nel cielo,emanando un piccolo bagliore che dura al massimo un secondo.Sono dei minuscoli frammenti di roccia spaziale,che quando cadono nellatmosfera terrestre e si consumano per attraversare laria prendono il nome di meteoriti.Le piogge di meteore,che sono visibili ogni anno nello stesso periodo,sono formate dalle comete che lasciano uno strascico di pulviscolo lungo la loro orbita.

8 LE STELLE EMANUELA MICHAEL

9 INFORMAZIONI Le stelle sono grandi palle di gas. Al loro interno il gas brucia,esplode e si trasforma,producendo luce e calore. Centinaia di miliardi di stelle formano le galassie. Gli astronomi hanno scoperto che la maggior parte delle stelle si può classificare in alcuni gruppi principali a secondo del colore. Il colore di una stella indica la temperatura, e l uno e laltra dipendono dalla sua composizioni chimiche. Le più calde sono blu o bianche, le più fredde sono rosse, e quelle con temperatura media sono gialle o arancione…

10 INFORMAZIONI Le stelle non sono fisse allinterno di unenorme sfera, ma la loro distanza dalla Terra varia notevolmente. Nello spazio, le distanze sono così grandi che gli astronomi hanno dovuto inventare una nuova misura: lanno luce. Essa è la distanza che percorre la luce in un anno, e cioè circa miliardi di chilometri. La stella più vicina al nostro sistema solare è la Proxima Centauri, che dista 4,2 anni luce. Poichè la luce delle stelle impiega un certo tempo per raggiungerci, noi non vediamo le stelle come sono ora, ma come erano quando la loro luce ha cominciato il suo viaggio attraverso lo spazio. Dunque la Proxima Centauri ci appare come era 4 anni e 2 mesi fa. Guardare le steel è come guardare indietro nel tempo.

11 LA VITA DELLE STELLE Alessandro e Christian

12 INFORMAZIONI Le stelle sono immutabili. Al contrario, hanno vita straordinariamente lunga e complessa. Gli astronomi ne hanno ricostruito la storia studiando le diverse tappe della loro evoluzione osservabili dalla Terra. Le stelle nascono in enormi nuvole di gas e di pulviscolo, chiamate nebulose. I gas e il pulviscolo cominciano a turbinare, formando degli ammassi, che prima si ingrandiscono sempre di più e poi si contraggono, diventano molto caldi e densi. Infine, gli ammassi iniziano a brillare per via di potenti reazioni nucleari: sono nate le stelle. Inizia poi un lungo periodo intermedio, la cui durata varia a seconda della loro grandezza e durante il quale la loro luminosità rimane stabile.

13 INFORMAZIONI Il nostro sole è circa a metà di questo periodo, della durata di dieci miliardi di anni. La vita delle stelle nane è di circa cento miliardi di anni, mentre quella delle giganti e delle supergiganti solo di qualche milione. Le stelle adulte sono bruciano l idrogeno in reazioni nucleari che si producono nel loro nucleo. Una volta

14 LE COSTELLAZIONI Federico e Emanuele

15 Informazioni Le costellazioni sono un insieme di stelle che occupano una medesima zona della sfera celeste. Nell antichità, gli astronomi diedero alle costellazioni il nome di uomini,dei e animali. È importante imparare a riconoscere le costellazioni, perché nel corso della notte cambiano posizione.Inoltre mentre alcune sono visibili tutto l anno, altre sono stagionali e si vedono solo per alcuni mesi.

16 Informazioni Nell emisfero nord,dove abitiamo noi,i nomi delle costellazioni sono stati tramandati dai greci antichi.Ogni costellazioni del cielo richiamano leggende meravigliose,i cui eroi sono spesso dei.In realtà queste stelle sono molto lontane tra loro e formano questi disegni solo per effetti attici

17 IL NOSTRO SISTEMA SOLARE ANTONIO MIRIAN

18 informazioni La nascita del mondo: il sistema solare è nato forse dallesplosione di una supernova.Una nuvola di polveri e gas si è condensata. La parte centrale è diventata il sole; nella zona intermedia, relativamente calda, si sono formate delle rocce; nelle regioni più fredde e periferiche si è formato del ghiaccio.

19 Così i pianeti vicini al sole, come la Terra, sono rocciosi, mentre quelli lontani sono ghiacciati e ricoperti da gigantesche masse di gas. Attorno al sole ruotano 9 pianeti, i loro satelliti, gli asteroidi e le comete. Il percorso dei pianeti intorno al sole si chiama orbita. informazioni

20 IL SOLE

21 informazioni Il sole è una stella di media grandezza formata da sostanze aeriformi. Il sole brucia gas che gli permettono di emanare luce e calore. Il sole ha circa di anni; gli scienziati calcolano che è arrivato a circa metà della sua vita. Il sole dista dalla terra di km e la sua luce impiega 8 minuti ad arrivare alla terra.

22 informazioni La superficie del sole è agitata: parti si sollevano,altre sprofondano con un movimento incandescente proprio come quella del mare.Le macchie solari sono punti del sole che sono scesi a 2.000°C cioè sono più fredde del resto della superficie solare.

23 MERCURIO: IL PIANETA VELOCE GIUSEPPE ANTONELLA

24 informazioni Mercurio è il pianeta più vicino al sole ed è più piccolo della terra. Non è facile distinguere nettamente Mercurio perché è sempre vicino allorizzonte dove il pulviscolo, la foschia e la turbolenza disturbano le osservazioni. Sembra piccolo ma non lo è.

25 informazioni Di giorno la temperatura di MERCURIO raggiunge i 350°C,mentre di notte la temperatura scende a - 170°. Poiché è privo di atmosfera,i meteoriti,non frenati,sono caduti in superficie lasciandoci molti segni.

26 VENERE: IL PIANETA COPERTO DI NUBI LUCA VALENTINA

27 informazioni Venere è un pianeta grande più o meno come la Terra. Allalba e al tramonto appare molto luminoso perché le nuvole fittissime che lo circondano riflettono la luce e trattengono il calore. Su Venere infatti si raggiungono temperature altissime:circa 500°C.

28 informazioni Le nuvole lo avvolgono ne nascondono anche la superficie, impedendoci di vedere qualsiasi dettaglio del pianeta,malgrado sia molto vicino. Venere è il corpo più luminoso nel cielo notturno dopo la Luna. Venere è vicino a Mercurio alla Terra e al Sole. Venere gira su se stessa molto lentamente:1 giorno su Venere dura come 243 giorni terrestri.

29 LA TERRA: IL PIANETA DELLA VITA VALENTINA MICHAEL

30 informazioni La posizione del nostro pianeta rispetto al Sole ha creato le condizioni favorevoli alla vita.Se la terra si avvicinasse anche di poco al Sole moriremmo tutti a causa del caldo eccessivo, mentre se ci allontanassimo, il nostro pianeta si coprirebbe di ghiaccio.

31 informazioni Vista dallo spazio la terra brilla nel cielo come una lanterna bianco- azzurra.Anche dalla luna si vedono chiaramente i bruni contorni dei continenti, lazzurro dei mari, la bianca coltre delle nubi che avvolgono il nostro pianeta.

32 MARTE: IL PIANETA ROSSO ANTONELLA SOHUIR FILOMENA

33 informazioni Marte è un pianeta roccioso, è molto più piccolo della terra. Ha due piccoli satelliti. Marte viene chiamato il pianeta rosso,a causa della polvere rossa che lo ricopre e che spesso è mossa dai venti.

34 Marte è un pianeta grande circa metà della terra e non ha acqua allo stato liquido. A parte le calotte polari, che sono ghiacciate, lintera superficie del pianeta è un arido deserto rosso. informazioni

35 GIOVE IL PIANETA GIGANTE ALICE VALENTINA

36 Giove è il pianeta più grande del sistema solare; è fatto di materia aeriforme, all interno ha un nucleo solido. La sua temperatura media è di circa – 150°C. informazioni

37 Ruota molto velocemente e compie un giro completo su se stesso in meno di dieci ore, questa rotazione lo deforma leggermente, provocando un appiattimento ai poli e un rigonfiamento attorno all equatore visibile con un binocolo o con un telescopio.Giove ha molte lune, e tre o quattro di loro sono visibili al binocolo.

38 SATRNO E I SUOI ANELLI FABIO BESART SABRINA

39 informazioni Saturno l incoronato si distingue per i suoi famosi anelli, che sono spessi circa 15 km, composti da frammenti di pietra ed di ghiaccio. La sua rotazione è di circa 10 ore, la sua rivoluzione di 29,46 anni. La superficie del pianeta è caratterizzata dalla presenza di venti che possono soffiare anche fino a 1800km /h.

40 informazioni Saturno orbita intorno al sole a 1430 km di distanza. Dalla Terra,gli anelli appaiono diversi di anno in anno a causa dello spostamento del pianeta sulla sua orbita. Saturno è fatto soprattutto di gas:idrogeno ed elio. Saturno può essere rappresentato con un simbolo che assomiglia a una t con una s al contrario.

41 URANO NETTUNO CLARISSA MATTE

42 informazioni Urano e Nettuno sono 2 pianeti simili : hanno entrambi un piccolo nucleo solido e sono formati da sostanze aeriformi. Urano ha 5 piccoli satelliti, Nettuno ne ha due.

43 informazioni La caratteristica principale di questo pianeta e che ruota attorno al sole se seguendo un orbita molto più inclinata rispetto a quella de gli altri pianeti

44 PLUTONE LUCA NURGUL

45 Informazioni Plutone è un pianeta del nostro sistema solare. è il più distante del nostro Sole. Plutone ruota intorno al Sole con unorbita molto inclinata.Per fare il giro intorno al sole inpiega 247,7 anni.

46 Informazioni Plutone è il pianeta meno conosciuto del sistema solare perché è il più lontano ed è stato scoperto solo nel Plutone è un pianeta roccioso. Plutone è ricoperto di metano ghiacciato. Plutone ha una piccola luna che si chiama Caronte.


Scaricare ppt "LUNIVERSO SCUOLA GIOVANNI XXIII CLASSI VA VB VC ANNO SCOLASTICO 2004-05."

Presentazioni simili


Annunci Google