La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Come vivere tranquilli in modo eco-compatibile, in pacifica co- esistenza con lambiente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LO SVILUPPO SOSTENIBILE Come vivere tranquilli in modo eco-compatibile, in pacifica co- esistenza con lambiente."— Transcript della presentazione:

1 LO SVILUPPO SOSTENIBILE Come vivere tranquilli in modo eco-compatibile, in pacifica co- esistenza con lambiente

2 Lo sviluppo sostenibile Tutti sentiamo parlare di sviluppo sostenibile,ma non abbiamo quasi mai bene in mente una definizione precisa Lo sviluppo è definito sostenibile se soddisfa i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere le possibilità per le generazioni future di soddisfare i propri bisogni Questa definizione si fonda implicitamente su alcuni concetti e presenta problemi che è necessario evidenziare

3 Sostenibilità: Possiamo considerare 4 posizioni sul tema della sostenibilità: sostenibilità molto debole(SMD),sostenibilità debole(SD),sostenibilità forte(SF),sostenibilità molto forte(SMF). Le differenze tra questi approcci si basano sul grado di sostituibilità attribuito alle varie forme di capitale. Muovendosi dallapproccio della SMD a quello della SMF,le possibilità di sostituibilità,sono ritenute inferiori. Infatti,nella prospettiva molto debole,le preoccupazioni ambientali,pur presenti allinterno delle politiche di sviluppo,non costituiscono un vincolo per il perseguimento di queste ultime. Al contrario,nella prospettiva molto forte,le preoccupazioni relative alla sostituibilità,costituiscono una condizione necessaria a tutte le altre politiche Bisogna inoltre ricordare che le ipotesi sottostanti ai vari approcci si fondano su 2 concetti vicini e centrali. Capitale naturale critico: Il livello minimo necessario alla riproducibilità biologica dellecosistema. Capacità di carico:La quantità di inquinamento e di rifiuti che il pianeta è in grado di sopportare. I 2 concetti sono ovviamente legati,nel senso che quando un sistema oltrepassa la propria capacità di carico,scende oltre il limite del capitale naturale critico.

4 EQUITA Le diseguaglianze relative alla distribuzione delle ricchezze nel mondo sono fattori che contribuiscono al mancato raggiungimento dellobiettivo della sostenibilità Esistono 2 tipi di equità sostenibile : Equità infragenerazionale: è la parità daccesso alle risorse da parte degli attuali cittadini del pianeta Equità intergenerazionale: indica la parità di opportunità di risorse fra successive generazioni

5 CHI MINACCIA LA SOSTENIBILITA 1.Problemi demografici: Il primo aspetto riguarda il numero di abitanti del pianeta,e quindi la capacità di sostenere un numero crescente di persone; il secondo aspetto riguarda le differenti dinamiche demografiche delle aree del mondo,allincremento complessivo della popolazione mondiale e alla distribuzione di questa nelle varie aree del mondo. 2.I problemi economici: Il denominatore comune del problema è la netta disparità tra nord e sud del mondo,la quale è enorme (Il 20% della popolazione mondiale è concentrata nei Paesi ricchi e dispone dell 87% del reddito; il restante 80% sopravvive con il 13% di reddito) 3.Le risorse naturali e la loro dislocazione territoriale 4.Linquinamento ambientale: Il settore agricolo: in particolare erosione dei suoli,salinizzazione e inquinamento delle falde acquifere causati da pesticidi chimici Il settore industriale: acqua,aria,produzione di rifiuti e rumore Il settore energetico: sia la produzione che il consumo di energia producono grandi danni ambientali

6 I PROBLEMI AMBIENTALI GLOBALI Leffetto serra Deforestazione Buco nellozono Cambiamenti climatici

7 LA DEFORESTAZIONE Le stime dellEnte per la salvaguardia ambientale(sezione forestale) ha assicurato che il problema di deforestazione mondiale è a livelli piuttosto allarmanti. Ogni anno infatti più del 15% della SOLA superficie verde della foresta amazzonica viene abbattuta per far spazio a nuove piantagioni,le quali col tempo smettono di produrre,ma lasciano il terreno incolto e senza sostanze naturali di nutrimento arboreo. Questo provoca non solo una riduzione della flora mondiale,ma una conseguente perdita di habitat delle specie faunistiche,una riduzione delle capacità-filtro dellanidride carbonica aerea e,a lungo termine,una maggiore probabilità di allagamenti,frane e desertificazioni

8 LEFFETTO SERRA Questo problema,causato dallispessimento dello strato di anidride carbonica nella fascia alta dellatmosfera terrestre,ogni anno porta allo scioglimento parziale di circa 23 ghiacciai su tutto il territorio mondiale. Lanidride carbonica,prodotta in massiccia parte dalluso smodato di combustibili fossili,ispessisce lo strato atmosferico,deviando i raggi solari di rigetto molto prima e,di fatto,riscalda più velocemente e con maggiore forza latmosfera terrestre. Stime hanno dimostrato che,in linea di 10 anni,molte delle città in riva al mare si trasformeranno in moderne Atlantidi,visto che lo scioglimento dei ghiacciai innalza ogni anno il livello del mare di circa 10 cm.

9 IL BUCO NELLOZONO Il buco nellozono è uno dei problemi ambientali di cui più si discute sui quotidiani mondiali. Causato da gas come i CFC(cloro-fluoro carburi),questo problema di fatto è letteralmente un foro allinterno dello strato di ozono che circonda latmosfera terrestre. Lo strato di ozono è un insieme di gas misti,come anidride carbonica e ossigeno biatomico,che hanno il compito di schermare e filtrare le radiazioni nocive causate dal Sole e dalle sue onde. Il buco produce quindi leffetto di non far più da filtro,permettendo alle radiazioni solari di penetrare nel pianeta e provocare malattie e disagi anche gravi,come tumori alla pelle,ematomi diffusi sulle parti tenere del corpo o bruciature serie di 1° grado

10 GLI OBIETTIVI DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE 1.Eliminare la povertà estrema e la fame 2.Diffondere listruzione elementare a livello universale 3.Promuovere le pari opportunità e dare più potere alle donne 4.Ridurre la mortalità infantile 5.Migliorare la salute materna 6.Combattere l HIV/AIDS,la malaria e le altre malattie 7.Assicurare la sostenibilità ambientale 8.Sviluppare una partnership globale per lo sviluppo

11 IMPRONTA ECOLOGICA L'impronta ecologica è un indice statistico utilizzato per misurare la richiesta umana nei confronti della natura. Essa mette in relazione il consumo umano di risorse naturali con la capacità della Terra di rigenerarle.statisticonaturaTerra In parole povere, essa misura l'area biologicamente produttiva di mare e di terra necessaria per rigenerare le risorse consumate da una popolazione umana e per assorbire i rifiuti corrispondenti. Utilizzando l'impronta ecologica, è possibile stimare quanti "pianeta Terra" servirebbero per sostenere l'umanità, qualora tutti vivessero secondo un determinato stile di vita.rifiuti


Scaricare ppt "LO SVILUPPO SOSTENIBILE Come vivere tranquilli in modo eco-compatibile, in pacifica co- esistenza con lambiente."

Presentazioni simili


Annunci Google