La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistemi di elaborazione dellinformazione Ernesto Damiani Lezione 5 – SONET Modulo 1 -Tecniche di comunicazione digitale Unità didattica 1 -Richiami sulla.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistemi di elaborazione dellinformazione Ernesto Damiani Lezione 5 – SONET Modulo 1 -Tecniche di comunicazione digitale Unità didattica 1 -Richiami sulla."— Transcript della presentazione:

1 Sistemi di elaborazione dellinformazione Ernesto Damiani Lezione 5 – SONET Modulo 1 -Tecniche di comunicazione digitale Unità didattica 1 -Richiami sulla trasmissione digitale

2 SONET (Synchronous Optical Network) (1) E uno standard ottico: –OC-1 = Mbps; –OC-3 = Mbps; –ogni velocità di trasmissione di dati OC-N è uguale a N x Mbps. Le aziende di telecomunicazione europee hanno implementato uno standard simile al livello OC-3. In Europa è chiamato SDH (Synchronous Digital Hierarchy): –usa la tecnica STM (Synchronous Transfer Mode); –OC-3 equivale a STM-1.

3 SONET (Synchronous Optical Network) (2) E stato sviluppato per standardizzare i sistemi su fibra ottica che sono alla base delle reti di telecomunicazioni. Può essere usato per incapsulare sistemi di E- carrier e T-carrier attraverso multiplexing TDM. Come ogni altro sistema SONET ha un overhead: –usa un frame di colonne di 90 byte e di righe di 9 byte trasmessi in 125 µsec; –un totale di 27 byte su 810 sono informazioni di sincronismo e quindi di overhead.

4 ATM (Asynchronous Transfer Mode) E una una tecnologia a commutazione di pacchetto. –La voce è divisa in celle, trasmesse indipendentemente. Può essere usata come alimentatore per SONET, ma può anche essere una tecnologia backbone autonoma. È simile alla commutazione di circuito... –Sebbene sia una tecnologia a commutazione di pacchetto stabilisce per ogni chiamata un percorso attraverso la rete da utente a utente.

5 Frame ATM Un frame ATM si compone di 53 ottetti: –5 byte di header; –48 byte di dati (payload). Lheader specifica: –la connessione di percorso virtuale (virtual path); –il canale virtuale corrispondente alla chiamata (virtual channel). Il controllo degli errori dellheader verifica solo gli errori nellheader, mentre il controllo degli errori nei dati spetta allapplicazione.

6 ATM: pro e contro FINE Lorientamento alla connessione supporta disponibilità di banda garantita. Le dimensioni ridotte delle celle favoriscono lefficienza della rete. È una tecnologia ampiamente accettata e disponibile. Purtroppo il 10,4% di ogni cella è lheader. Offre servizi che non sono disponibili su altri sistemi di trasporto (QoS, capacità di self-healing).


Scaricare ppt "Sistemi di elaborazione dellinformazione Ernesto Damiani Lezione 5 – SONET Modulo 1 -Tecniche di comunicazione digitale Unità didattica 1 -Richiami sulla."

Presentazioni simili


Annunci Google