La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo di ARPA Umbria nella promozione e diffusione degli strumenti di gestione ambientale SGA Paolo Stranieri e Laura Beneventi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo di ARPA Umbria nella promozione e diffusione degli strumenti di gestione ambientale SGA Paolo Stranieri e Laura Beneventi."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo di ARPA Umbria nella promozione e diffusione degli strumenti di gestione ambientale SGA Paolo Stranieri e Laura Beneventi

2 Ruolo dellARPA nel processo di registrazione EMAS delle organizzazioni In qualità di Ente promotore: EMAS – Art.11: Gli stati membri promuovono la partecipazione delle organizzazioni ad EMAS….stabilendo o promovendo misure di assistenza tecnica in connessione con iniziative di Associazioni professionali, Camere di commercio ….. In qualità di Ente di controllo: EMAS – Art.6: LARPA si esprime sullottemperanza alle norme Ambientali dellorganizzazione richiedente la registrazione, a supporto del Comitato Ecolabel-Ecoaudit che effettua listruttoria

3 ANNO Progetto: La registrazione EMAS nei piccoli Comuni Umbri Divulgazione di EMAS: - Convegno Formazione: - Corso per i tecnici comunali Amministrazioni interessate (ISO – EMAS) Comune di Sigillo ISO EMAS Comune di Montefalco ISO EMAS Comune di Torgiano ISO EMAS Comune di San Venanzo ISO 14001

4 Supporto ai Comuni da parte dellARPA UMBRIA Supporto tecnico-informativo nel percorso verso le certificazione ambientale: - messa a disposizione dei dati per lanalisi ambientale iniziale; - definizione di criteri per la scelta dei consulenti; - collaborazione nelle attività di divulgazione delliniziativa. Formazione del personale dei Comuni: - organizzazione di corsi per auditor ambientali nella P.A.

5 ANNO 2005 Leader plus – Gal Valle Umbra e Sibillini: Progetto per la registrazione EMAS dei Comuni di: Bevagna Foligno Spello Spoleto Trevi - Altri progetti di certificazione ambientale da parte di singoli Enti

6 La situazione Umbra Enti locali Certificati ISO 14001: 12 SigilloEMAS MontefalcoEMAS TorgianoEMAS Trevi EMAS BevagnaEMAS Spello EMAS Foligno*EMAS San Gemini San Venanzo Spoleto* Comunità Montana Alto Chiascio Isola Polvese (Provincia di PG) *solo una parte del Comune.

7 POR FESR Asse II - Attività A2 – Azione 2 Piani e Interventi per la Gestione Ambientale dArea Lazione 2 dellattività del POR FESR prevede interventi di sostegno alla promozione della qualità ambientale del territorio, dei prodotti e della partecipazione nelle scelte delle politiche ambientali territoriali. Lazione intende supportare la creazione di una filiera in cui le molteplici iniziative avviate nel territorio regionale siano portate a sistema e siano propedeutiche alla definizione di una politica ambientale omogenea, coerente e sostenibile. I finanziamenti previsti puntano a: contribuire al raggiungimento di certificazioni ambientali da parte di enti pubblici e loro forme associate (EMAS e ISO 14001) sostenere la formulazione e adozione di Piani di Gestione Ambientale che hanno lo scopo di delineare le criticità ambientali di un territorio (comunale e/o sovracomunale) gli obiettivi ambientali che lente o gli enti interessati si prefiggono, le modalità di attuazione con cui si intende perseguire gli obiettivi attesi ed i tempi di realizzazione diffondere gli Strumenti di Gestione Ambientale incentrati tra laltro su processi inclusivi quali lAgenda 21 locale e lutilizzazione della contabilità ambientale e del bilancio ambientale

8 POR FESR Asse II - Attività A2 – Azione 2 I finanziamenti saranno erogati in forma di contributo in favore degli enti che tramite apposite procedure di bando potranno: richiedere la copertura di spese sostenute nellambito della certificazione ISO 14001, la registrazione EMAS, ladozione di sistemi di contabilità ambientale e la formulazione di bilanci ambientali; questi tipi di finanziamenti saranno erogati a titolo di singolo comune richiedente richiedere la copertura di costi sostenuti per la formulazione verifica e adozione di un Piano di Gestione Ambientale che sarà redatto dagli enti interessati in forma singola o aggregata nel qual caso è richiesta lidentificazione esplicita di un ente capofila; il piano potrà essere presentato in relazione a richieste relative al precedente punto a) La Regione e lArpa Umbria assicurano: la predispone e gestione dei bandi di finanziamento la valutazione delle domande pervenute la divulgazione ed il supporto metodologico agli enti per la corretta applicazione dellazione (mediante tra laltro la definizione di uno specifico documento di indirizzo / linee guida) Lobiettivo prevalente è di favorire una lettura comune, da parte dei diversi soggetti operanti in un territorio, della problematica ambientale, delle criticità e delle risposte da adottare per massimizzare i benefici dellazione pubblica nella gestione delle aree di propria competenza

9 La Regione Umbria intende sostenere progetti finalizzati alla promozione della qualità ambientale del territorio e della partecipazione nelle scelte delle politiche ambientali territoriali. Lobiettivo è quello di supportare la creazione di una filiera in cui le molteplici iniziative avviate nel territorio regionale siano portate a sistema e siano propedeutiche alla definizione di una politica ambientale omogenea, coerente e sostenibile. Al finanziamento delle attività si provvede con risorse economiche di ammontare complessivo pari ad Euro ,00 per lannualità 2007, 2008 e 2009 derivanti dal POR FESR , disponibili sullAsse II Ambiente e prevenzione dei rischi Attività a2 Piani e interventi per la prevenzione dei rischi tecnologici e per la gestione ambientale darea della Regione Umbria. Il contributo massimo a favore dei soggetti beneficiari, per la realizzazione delle attività di cui allart. 3, sarà pari all80% del costo ammissibile del singolo progetto e comunque non potrà essere superiore ad Euro ,00

10 Alla scadenza del bando sono stati presentati: - Progetti per la formulazione di Piani di Gestione Ambientale: - Progetti per la certificazione/SGA: - Numero di EELL beneficiari di cui Comuni - Valore complessivo dei progetti:


Scaricare ppt "Il ruolo di ARPA Umbria nella promozione e diffusione degli strumenti di gestione ambientale SGA Paolo Stranieri e Laura Beneventi."

Presentazioni simili


Annunci Google