La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Virtù fondamentali delletica sociale: la giustizia 1. Il diritto 2. La giustizia 3. Il rapporto giustizia-amore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Virtù fondamentali delletica sociale: la giustizia 1. Il diritto 2. La giustizia 3. Il rapporto giustizia-amore."— Transcript della presentazione:

1 Virtù fondamentali delletica sociale: la giustizia 1. Il diritto 2. La giustizia 3. Il rapporto giustizia-amore

2 Il diritto 1. Generalità 2. I diritti delluomo

3 Il diritto – Generalità (1) Persona (comunità) soggetto di diritto diritto attivo cosa – prestazione oggetto di diritto diritto passivo facoltà morale di pretendere come propria

4 Il diritto – Generalità (2) Persona (comunità) titolare del diritto Persona (comunità) titolare del debito spazio vitale necessario allo sviluppo della persona

5 dinamica del bene comune sviluppo delle persone verso i fini propri oggetti di diritto

6 Come conosciamo i diritti? Le promulgazioni dei diritti positivi Le promulgazioni dei diritti positivi Ma se ogni diritto fosse positivo, rimarrebbe da fondare il diritto del legislatore Ma se ogni diritto fosse positivo, rimarrebbe da fondare il diritto del legislatore La dittatura dei morti sui vivi La dittatura dei morti sui vivi La questione del diritto giusto La questione del diritto giusto Diritto naturale: a ciascuno ciò che gli spetta per natura Diritto naturale: a ciascuno ciò che gli spetta per natura

7 2. I diritti delluomo a. Origini storiche b. Spessore antropologico e rilevanza giuridica c. Finalità e contenuto

8 a. Origini storiche XVI secolo: Francisco de Vitoria, Bartolomè de las Casas 1776 – Bill of Rights (USA); 1789 – Déclaration de Droits de lHomme et du Citoyen (Francia) 1948 – Dichiarazione universale dei diritti delluomo (ONU)

9 La Dichiarazione ONU del 1948 Assenza di un fondamento filosofico Assenza di un fondamento filosofico Approccio pragmatista di compromesso Approccio pragmatista di compromesso Imperialismo nord-occidentale? La crisi del 1993 Imperialismo nord-occidentale? La crisi del 1993 Le crisi attuali: fondamentalismi religiosi, rivendicazione di discrezionalità culturalmente giustificate, relativismo estremo, positivismo. Le crisi attuali: fondamentalismi religiosi, rivendicazione di discrezionalità culturalmente giustificate, relativismo estremo, positivismo.

10 b. Spessore antropologico e giuridico Difesa dei deboli dal potere politico ed economico Difesa dei deboli dal potere politico ed economico Dipendenza delluomo dai suoi simili Dipendenza delluomo dai suoi simili Minaccia reciproca degli uomini Minaccia reciproca degli uomini

11 Solidarietà e diritto Perché, come quandè perfetto, luomo è la migliore delle creature, così pure, quando si stacca dalla legge e dalla giustizia, è la peggiore di tutte. Pericolosissima è lingiustizia provvista di armi e luomo viene al mondo provvisto di armi per la prudenza e la virtù, ma queste armi si possono adoperare specialmente per un fine contrario (A RISTOTELE, Politica, I, 2).

12 c. Finalità e contenuto 1. Diritti alla libertà personale 2. Diritti politici alla cooperazione 3. Diritti sociali e culturali

13 1. Diritti alla libertà personale Diritto alla vita: le ragioni del primato. Diritto alla vita: le ragioni del primato. Integrità fisica Integrità fisica Libertà religiosa, di fede, di coscienza Libertà religiosa, di fede, di coscienza Proprietà privata Proprietà privata Libertà di opinione, di parola, di stampa Libertà di opinione, di parola, di stampa Libertà artistica e scientifica Libertà artistica e scientifica Libertà di riunione e di associazione Libertà di riunione e di associazione

14 2. Diritti politici alla cooperazione Partecipare attivamente ai processi pubblici deliberativi Partecipare attivamente ai processi pubblici deliberativi Autodeterminazione dei popoli Autodeterminazione dei popoli Tutela delle minoranze politiche e dei gruppi sociali a rischio di discriminazione Tutela delle minoranze politiche e dei gruppi sociali a rischio di discriminazione

15 3. Diritti sociali e culturali Rimuovere quelle condizioni economiche, sociali, culturali e politiche che impediscono, ostacolano o rendono eccessivamente difficile la realizzazione di unesistenza degna delluomo (nel lavoro, nella produzione del reddito, nella formazione, ecc.) Tutela delle particolarità etnico-culturali Tutela della cultura sociale più ampia

16 Diritti delluomo - conclusione Possibilità di vivere in modo degno delluomo Possibilità di vivere in modo degno delluomo Necessità di traduzione concreta nel tessuto delle tradizioni culturali Necessità di traduzione concreta nel tessuto delle tradizioni culturali

17 2. La giustizia A. Giustizia generale B. Giustizia particolare I. Giustizia commutativa a. Giustizia negli scambi b. Giustizia penale II. Giustizia distributiva

18 Il bene umano è di natura sociale Esigenza di solidarietà ed amore Esigenza di solidarietà ed amore Gerarchia di beni: Gerarchia di beni: 1. famiglia, 2. rapporti professionali, 3. società politica Garantire la pace e la prosperità: un compito per la virtù. Garantire la pace e la prosperità: un compito per la virtù.

19 Giustizia generale (1) Ordinare al bene comune le azioni dei singoli e delle comunità inferiori. Ordinare al bene comune le azioni dei singoli e delle comunità inferiori. Comprende tutte le altre virtù – anche la giustizia particolare. Comprende tutte le altre virtù – anche la giustizia particolare. Larmonia sociale di Platone. Larmonia sociale di Platone. Giustizia legale, ma antecedente. Giustizia legale, ma antecedente. Giustizia del bene comune o Giustizia sociale. Giustizia del bene comune o Giustizia sociale. Architettonica ed esecutiva Architettonica ed esecutiva

20 Giustizia generale (2) Il legislatore adempie i doveri della giustizia legale soprattutto legiferando e amministrando in modo giusto; ai cittadini essa impone di obbedire alle leggi e, in caso di necessità, di impegnarsi per il bene comune mettendo a disposizione i propri beni, il proprio corpo e la propria vita. La giustizia legale si riferisce soprattutto allo Stato, ma entra pure in funzione ovunque si tratti di salvaguardare il bene comune ( H ÖFFNER ).

21 Giustizia commutativa

22

23

24 Proprietà Proprietà Res clamat ad dominum, fructificat domino, periet domino Res clamat ad dominum, fructificat domino, periet domino Commercio: giustizia nei prezzi Commercio: giustizia nei prezzi Lavoro: salario giusto Lavoro: salario giusto Sistema della sicurezza sociale Sistema della sicurezza sociale Sistema dei trasporti Sistema dei trasporti Mondo della sanità Mondo della sanità Mondo della comunicazione Mondo della comunicazione

25 Giustizia penale A. Soluzioni extragiuridiche 1. Soluzione psico-pedagogica 2. Soluzione sociologica 3. Soluzione difensiva B. Soluzioni giuridiche 1. Soluzione abolizionista 2. Restorative Justice 3. Modello della libertà responsabile

26 Caratteristiche della giusta pena Analogia e differenza tra pena e vendetta. Analogia e differenza tra pena e vendetta. Esigenza di simmetria. Esigenza di simmetria. La volontà del criminale deve soffrire. La volontà del criminale deve soffrire. Il fine è lespiazione della colpa. Il fine è lespiazione della colpa. Il dovere di punire e il diritto di essere puniti. Il dovere di punire e il diritto di essere puniti.

27 Giustizia distributiva (1) Rapporto comunità – membri Rapporto comunità – membri Problematiche delle macroripartizioni Problematiche delle macroripartizioni Problematiche delle microripartizioni Problematiche delle microripartizioni

28 Principio formale Gli uguali devono essere trattati in modo uguale, i disuguali devono essere trattati in modo disuguale (Aristotele, Politica, III) Gli uguali devono essere trattati in modo uguale, i disuguali devono essere trattati in modo disuguale (Aristotele, Politica, III) Modi diversi di trattare le disuguaglianze: Modi diversi di trattare le disuguaglianze: La discriminazione La discriminazione Lindistinzione Lindistinzione La solidarietà La solidarietà

29 Principi materiali 1. A ciascuno unuguale quota. 2. A ciascuno secondo il suo bisogno. 3. A ciascuno secondo il suo impegno. 4. A ciascuno secondo il suo contributo. 5. A ciascuno secondo il suo merito. 6. A ciascuno secondo gli scambi di libero mercato. Doveri prima facie e blianciamento. Doveri prima facie e blianciamento.

30 Teoria della titolarità Ciascuno è titolare di ciò che ha legittimamente acquisito. Ciascuno è titolare di ciò che ha legittimamente acquisito. Ciascuno è libero di fare tutti gli affari che può – Stato minimo. Ciascuno è libero di fare tutti gli affari che può – Stato minimo. Giustificare le ineguaglianze. Giustificare le ineguaglianze. Il chirurgo e il latifondista Il chirurgo e il latifondista

31 Teoria utilitarista Massimo beneficio per il maggior numero. Massimo beneficio per il maggior numero. Gli interessi della maggioranza e i diritti delle minoranze. Gli interessi della maggioranza e i diritti delle minoranze. Le considerazioni teleologiche sono importanti... Le considerazioni teleologiche sono importanti ma lo sono anche quelle deontologiche.... ma lo sono anche quelle deontologiche.

32 Strategia maximin Maximize the minimum Maximize the minimum La posizione originaria. La posizione originaria. Lesempio delle affirmative actions. Lesempio delle affirmative actions. Le diseguaglianze giuste. Le diseguaglianze giuste. La guerra degli ultimi contro... i penultimi! La guerra degli ultimi contro... i penultimi!

33 Strategia egalitaria Eguaglianza di benessere per tutti. Eguaglianza di benessere per tutti. Perequazione dei bisogni? Perequazione dei bisogni? Impostazione socialista: politica fiscale. Impostazione socialista: politica fiscale. Impostazione comunista: nazionalizzazione. Impostazione comunista: nazionalizzazione. Conseguenze storiche. Conseguenze storiche.

34 Matrice utilitarista (1) La distribuzione giusta è quella che garantisce la maggior soddisfazione per il maggior numero La distribuzione giusta è quella che garantisce la maggior soddisfazione per il maggior numero Conquiste di libertà individuali e solidarietà politica Conquiste di libertà individuali e solidarietà politica Impianto autoritario delle politiche Impianto autoritario delle politiche Valore finito attribuito al bene personale Valore finito attribuito al bene personale

35 Matrice contrattualista (1) Priorità del consenso sulla soddisfazione, della democrazia sulla filosofia Priorità del consenso sulla soddisfazione, della democrazia sulla filosofia Ciascuno deve realizzare se stesso: Ciascuno deve realizzare se stesso: Nessuno ha il diritto di criticare i valori altrui. Nessuno ha il diritto di criticare i valori altrui. Concezione procedurale della giustizia: il limite posto allauto-realizzazione di ciascuno è rappresentato dalla salvaguardia di eguali opportunità di auto- realizzazione per tutti gli altri. Concezione procedurale della giustizia: il limite posto allauto-realizzazione di ciascuno è rappresentato dalla salvaguardia di eguali opportunità di auto- realizzazione per tutti gli altri. La realizzazione della mia identità ha bisogno del riconoscimento degli altri La realizzazione della mia identità ha bisogno del riconoscimento degli altri

36 Matrice utilitarista (2) Concordiamo sul metodo teleologico: massimizzare gli stili di vita virtuosi e felici Concordiamo sul metodo teleologico: massimizzare gli stili di vita virtuosi e felici Non possiamo accettare la logica aritmetica Non possiamo accettare la logica aritmetica La felicità è effetto della virtù e la virtù è esercizio di libertà La felicità è effetto della virtù e la virtù è esercizio di libertà

37 Matrice contrattualista (2) Che cosa fonda luguaglianza di valore? Che cosa fonda luguaglianza di valore? Qualcosa che sta al di sopra delle differenze. Qualcosa che sta al di sopra delle differenze. Che cosa consente di convergere nel mutuo riconoscimento? Che cosa consente di convergere nel mutuo riconoscimento? condivisione di standard di valore, intesa non solo in ordine alla procedura, ma anche in merito ai contenuti etici. condivisione di standard di valore, intesa non solo in ordine alla procedura, ma anche in merito ai contenuti etici.

38 Né giustizia alternativa allamore... Lideale di una neutralità etica. Lideale di una neutralità etica. Procedurale, non sostanziale. Procedurale, non sostanziale. Presuppone però una fondazione forte (kantiana) dellautonomia e del dovere. Presuppone però una fondazione forte (kantiana) dellautonomia e del dovere. Produce un forte debolismo. Produce un forte debolismo. Il liberalismo è una fede politica militante. Il liberalismo è una fede politica militante.

39 Né giustizia alternativa allamore... I rapporti tra esseri umani non sono riconducibili a scambio e distribuzione. I rapporti tra esseri umani non sono riconducibili a scambio e distribuzione. Anche scambio e distribuzione presuppongono lappartenenza. Anche scambio e distribuzione presuppongono lappartenenza. Bisogna prima stare insieme, per poter poi scambiare o dividere qualcosa secondo giustizia. Ma non si può stare insieme senza qualche alleanza a non si può essere alleati senza qualche fiducia reciproca (E. B ONAN – C. V IGNA ). Bisogna prima stare insieme, per poter poi scambiare o dividere qualcosa secondo giustizia. Ma non si può stare insieme senza qualche alleanza a non si può essere alleati senza qualche fiducia reciproca (E. B ONAN – C. V IGNA ). Lamore è la fonte più profonda della giustizia. Lamore è la fonte più profonda della giustizia.

40 ... né amore alternativo alla giustizia Gli uomini de­vono sapere che lamore è ingiusto […]. Ciò che il mondo chiama giustizia è superato e sommerso dalla passione di un Dio a cui nessuna delle nostre più tristi passioni ripugna […]. Non vi è più diritto letterale là dove regna lamore (F. M AURIAC ). Gli uomini de­vono sapere che lamore è ingiusto […]. Ciò che il mondo chiama giustizia è superato e sommerso dalla passione di un Dio a cui nessuna delle nostre più tristi passioni ripugna […]. Non vi è più diritto letterale là dove regna lamore (F. M AURIAC ).

41 ...né amore alternativo alla giustizia Che amore è, se lede i diritti dellaltro? Che amore è, se lede i diritti dellaltro? Diversità di oggetto formale Diversità di oggetto formale Virtù naturale dellamicizia – virtù naturale della giustizia. Virtù naturale dellamicizia – virtù naturale della giustizia. Dialettica di unione/alterità Dialettica di unione/alterità La giustizia si occupa di realtà visibili, almeno nelle loro manifestazioni La giustizia si occupa di realtà visibili, almeno nelle loro manifestazioni Lamicizia è il senso ultimo della giustizia Lamicizia è il senso ultimo della giustizia


Scaricare ppt "Virtù fondamentali delletica sociale: la giustizia 1. Il diritto 2. La giustizia 3. Il rapporto giustizia-amore."

Presentazioni simili


Annunci Google