La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STIMOLAZIONE RETINICA time PERCEZIONE COSCIENTE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STIMOLAZIONE RETINICA time PERCEZIONE COSCIENTE."— Transcript della presentazione:

1

2 STIMOLAZIONE RETINICA time PERCEZIONE COSCIENTE

3

4

5 Transitorietà: una delle due immagini rivaleggianti non può dominare la percezione cosciente indefinitamente, ad un certo punto verrà rimpiazzata dallimmagine alternativa; Inevitabilità: quando se ne crea la condizione, non si può non percepire lalternanza percettiva; Esclusività: le immagini rivaleggianti si alternano in maniera esclusiva, senza mai fondersi in un unico percetto (ad eccezione del momento della transizione).

6 La rivalità binoculare, rispetto alle altre forme di bistabilità percettiva è un processo più automatico e guidato dallo stimolo; Risulta dalla competizione ad un livello più basso dellelaborazione visiva (probabilmente V1), che è meno soggetto ad influenze attentivo-cognitive (Meng & Tong, 2004); Presenta una dinamica più veloce e comunque diversa rispetto alle altre forme di bistabilità percettiva (van Ee, 2005).

7 FASI: cosa sono per se, cosa si intende per durata media di fase, come si distribuiscono, da che cosa e come possono essere influenzate.

8 R L ɸrɸr ɸrɸr ɸrɸr ɸrɸr ɸlɸl ɸlɸl ɸlɸl ɸlɸl ɸlɸl μ μ trtr trtr tltl tltl Durata media di fase dello stimolo presentato allocchio destro (in questo caso reticolo verticale) Durata media di fase dello stimolo presentato allocchio sinistro(in questo caso reticolo orizzontale)

9

10 4 TESTABLE PROPOSITIONS ON DOMINANCE AND RATE ALTERNATION: I. Increase of the stimulus strength on one eye will increase the predominance of this stimulus. II. Increase of the stimulus strength in one eye will not affect t for the same eye: t r can only be affected by λ l, not by λ r. III. Increase of the stimulus strength in one eye will increase the alternation frequency: increase of λ r reduces t l, and leaves t r unaffected, hence T = t r + t l is reduced, and this is equivalent to an increase in rate alternation. IV. Increase of the stimulus strength of both eyes will increase the alternation frequency: increase of λ l and λ r leads to a reduction of both t r and t l and hence of T. Levelt JM, 1965

11 R L λ r = λ l t r 1 = t l 1 R L λ r > λ l t r 2 > t l 2 t r 2 = t r 1 t l 2 < t l 1 II. Increase of the stimulus strength in one eye will not affect t for the same eye: t r can only be affected by λ l, not by λ r.

12 Le durate delle fasi di dominanza degli stimoli rivaleggianti si distribuiscono secondo una distribuzione gamma. La durata media di fase degli stimoli rivaleggianti è influenzata dalla forza degli stimoli visivi. Per influenzare la durata media di fase dello stimolo presentato a un occhio bisogna variare lintensità dello stimolo presentato allaltro occhio. Globalmente, la frequenza di alternanza degli stimoli rivaleggianti è legata allintensità dei relativi segnali: più forti gli stimoli, più veloce lalternanza.

13 Quali sono I correlati neurali della Rivalità Binoculare? Evidenze psicofisiche, neurofisiologighe, imaging.

14 EARLY RIVALRY (eye rivalry): la rivalità binoculare risulta dalla competizione a un precoce livello di elaborazione visiva, probabilmente dalla competizione tra cellule monoculari a livello di V1 o addirittura LGN (connessioni inibitorie reciproche tra neuroni monoculari). LATE RIVALRY (stimulus rivalry): la rivalità binoculare risulta dalla competizione tra rappresentazioni degli stimoli rivaleggianti si tratta quindi di un processo di più alto livello che coinvolge la rappresentazione di oggetti.

15 EYE RIVALRY (rivalità tra gli input monoculari)

16 Scambiare gli stimoli presentati ai due occhi durante rivalità binoculare, provoca generalmente una transizione di dominanza; La soppressione durante rivalità binoculare non è selettiva, ma comporta una generale diminuzione della sensibilità per una porzione locale dellocchio; La rivalità binoculare è un fenomeno cognitivamente impenetrabile, al di fuori del controllo volontario, il che suggerisce che la rivalità binoculare coinvolga un processo di basso livello.

17 Molti studi di imaging (fMRI) hanno dimostrato che lattività di V1 (addirittura a livello delle colonne monoculari) correla con la percezione durante rivalità binoculare e può financo essere utilizzata per predire la percezione del soggetto durante rivalità. Sempre da studi di imaging è evidente che a livello di aree temporali (deputate allanalisi delle forme complesse e di specifici oggetti), la rivalità binoculare è completamente risolta (non si registra una risposta relativa allimmagine soppressa).

18

19

20

21

22 STIMULUS RIVALRY (rivalità tra le immagini nella loro globalità)

23 Una forma di interocular grouping è stata riscontrata anche durante rivalità binoculare

24 La soppressione durante rivalità binoculare non è in grado di annichilire alcuni aftereffects (tilt AE, MAE, grating-threshold AE)

25

26 Swap Rivalry: la dinamica della rivalità binoculare non è alterata quando gli stimoli presentati ai due occhi vengono interscambiati ogni 333ms e flickerano a 18Hz.

27 Nella scimmia, lattività dei singoli neuroni a livello di V1 non correla con la percezione durante rivalità binoculare.

28

29

30

31

32

33

34

35 SE NON SIETE TROPPO STANCHI..

36 Lunghi C, Binda P, Morrone C, Curr Biol, 2010 probability of maintaining probability of switching Haptic stimulation

37 HAPTIC STIMULI 1cm

38 Touch interferes with vision during binocular rivalry both by prolonging dominance and by curtailing suppression of the visual percept parallel to the haptic stimulus. The effect of touch is strictly selective for the match between visual and haptic Spatial Frequencies. Both these evidences strongly suggest that the interaction between haptic and visual signals occurs at the very first stages of visual analysis, probably V1. We suggest that the bistability of visual perception during binocular rivalry is able to reveal the somatosensory connections with early visual cortex, connections normally masked by the strong visual input.

39


Scaricare ppt "STIMOLAZIONE RETINICA time PERCEZIONE COSCIENTE."

Presentazioni simili


Annunci Google