La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Termologia 2. Il calore (I). 2.1 Calore e lavoroCalore e lavoro Si può riscaldare un corpo in due modi: mediante il calore che proviene da un corpo più

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Termologia 2. Il calore (I). 2.1 Calore e lavoroCalore e lavoro Si può riscaldare un corpo in due modi: mediante il calore che proviene da un corpo più"— Transcript della presentazione:

1 Termologia 2. Il calore (I)

2 2.1 Calore e lavoroCalore e lavoro Si può riscaldare un corpo in due modi: mediante il calore che proviene da un corpo più caldo mediante una forza che compie lavoro Calore: energia che fluisce da un corpo a temperatura più alta a uno a temperatura più bassa

3 2.2 Energia in transito Calore e lavoro sono modi per trasferire energia da una sistema a un altro, sono energia in transito Lenergia che un sistema acquista grazie al riscaldamento si trasforma in altre forme di energia (cinetica, elettrica, energia interna, ecc.) Il calore Q si misura in joule, perché è una forma di energia

4 2.3 Capacità termica e calore specificoCapacità termica e calore specifico Capacità termica: rapporto tra quantità di energia E assorbita e corrispondente aumento di temperatura T = quantità di energia necessaria per aumentare di 1 K la temperatura del corpo (in J / K) E direttamente proporzionale alla massa del corpo Lassorbimento della stessa quantità di energia non provoca lo stesso aumento di temperatura in tutti i corpi (tabella pag. 46) Calore specifico di una sostanza: quantità di energia necessaria per aumentare di 1 K la temperatura di 1 kg di quella sostanza (in J / K Kg)

5 2.3 Energia e temperatura La quantità di energia scambiata da una massa m è direttamente proporzionale alla variazione di temperatura T per il calore scambiatoQ = m c T Unità di misura: joule oppure caloria (1 cal = 4,186 J) Corpi con grande capacità termica assorbono o cedono molto calore senza aumentare o abbassare troppo la loro temperatura Esempi: mare e clima temperato nelle regioni costiere, cattedrali

6 2.4 Temperatura di equilibrio Quando due corpi a temperature diverse sono messi a contatto, quello caldo cede calore (Q 2 ) a quello freddo (Q 1 ), fino a raggiungere la temperatura di equilibrio

7 2.5 Le sorgenti di calore Una piccola quantità di energia scinde la molecola di O 2 in due atomi che si legano al C (reazione a catena) Combustione: lossigeno reagisce col carbonio formando anidride carbonica

8 2.5 Il potere calorifico Potere calorifico: calore prodotto dalla combustione completa di una massa unitaria di combustibile Unità di misura: J / kg oppure J / m 3 (gas) Potere calorifico degli alimenti: combustione tra sostanze nutritive e ossigeno del sangue trasportato dallemoglobina genera energia per il funzionamento del nostro corpo


Scaricare ppt "Termologia 2. Il calore (I). 2.1 Calore e lavoroCalore e lavoro Si può riscaldare un corpo in due modi: mediante il calore che proviene da un corpo più"

Presentazioni simili


Annunci Google