La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione alle basi di dati. DA FILE DI TESTO A FILE STRUTTURATO FILE DI TESTO: una sequenza potenzialmente infinita di caratteri. FILE STRUTTURATO:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione alle basi di dati. DA FILE DI TESTO A FILE STRUTTURATO FILE DI TESTO: una sequenza potenzialmente infinita di caratteri. FILE STRUTTURATO:"— Transcript della presentazione:

1 Introduzione alle basi di dati

2 DA FILE DI TESTO A FILE STRUTTURATO FILE DI TESTO: una sequenza potenzialmente infinita di caratteri. FILE STRUTTURATO: una sequenza potenzialmente infinita di records, tutti della stessa lunghezza. RECORD: un insieme finito di informazioni diverse su uno stesso concetto di base, organizzate secondo un formato predefinito.

3 Esempio di record: RSSMRA58..Mario RossiCosenzavia Roma, 24 coniugato 12/4/58... Il concetto di base di questo record è l' anagrafe di Mario Rossi. Le informazioni necessarie per descrivere l'anagrafe di Mario Rossi sono: il codice fiscale, il nome e cognome, il luogo e la via di residenza, il suo stato civile, la data di nascita,... RECORD

4 Esempio di file strutturato: il file strutturato che rappresenta l' anagrafe di un comune avrà la forma: RSSMRA58..Mario RossiCosenzavia Roma, 24 coniugato 12/4/58... BNCPNI54..Pino BianchiCosenzavia P. Priamo coniugato 21/2/54... LNELSU36..Luisa LeoneCosenzavia Roma, 21 nubile 31/5/ dove ogni record contiene le informazioni necessarie per descrivere l'anagrafe di un cittadino. FILE STRUTTURATO

5 per definire un file strutturato e necessario descrivere il generico record che esso contiene, cioe' descrivere le diverse categorie di informazione che caratterizzano ogni record contenuto nel file. FILE STRUTTURATO

6 Consideriamo un possibile file strutturato relativo agli impiegati di unazienda:..... ogni record contenuto nel file deve essere composto da: un numero, che corrisponde al numero di codice, un insieme di caratteri, per il nome un insieme di caratteri per il cognome, una data, per la data di nascita,... CodiceNomeCognomeDataNascitaCodFiscaleQualifica 1PaolaVerdi05/06/78VRDPLA78…Specialista 2BrunoBianchi09/09/70BNCBRN70…Senior 3BiancaRossi08/07/69RSSBNC69..Senior

7 RECORD OGNI INFORMAZIONE CONTENUTA IN UN RECORD SI CHIAMA CAMPO DEL RECORD. RSSMRA58..Mario RossiCosenzavia Roma, 24 coniugato 12/4/58... campi del record anagrafe di Mario Rossi

8 CAMPI DI UN RECORD PER DESCRIVERE UN CAMPO DI UN RECORD E' NECESSARIO FORNIRE: IL NOME DEL CAMPO IL TIPO DEI DATI CONTENUTO NEL CAMPO LA LUNGHEZZA DEL CAMPO

9 CAMPI DI UN RECORD FORNIRE IL NOME AD UN CAMPO SIGNIFICA COMUNICARE AL SISTEMA IL NOME DELLA INFORMAZIONE CONTENUTA IN QUEL CAMPO. Esempio: 001 Luisa Neri 5/6/52 Milano NRPL52B51 Caporeparto 12/2/80 matricoladata di nascitacodice fiscalequalifica nome e cognomeluogo di nascitadata assunzione

10 CAMPI DI UN RECORD assegnare un tipo di dati ad un campo significa comunicare al sistema quali dati (valori) aspettarsi in quel campo e quali operazioni si possono fare sul campo. Esempio: 001 Luisa Neri 5/6/52 Milano NRPL52B51.. Caporeparto 12/2/80 numerodatasequenza di caratteri data

11 CAMPO DI UN RECORD assegnare una lunghezza ad un campo significa comunicare al sistema quanta memoria deve riservare per quel campo. 2 bytes8 bytes 30 bytes 15 bytes 16 bytes8 bytes Esempio: 001 Luisa Neri 5/6/52 Milano NRPL52B51.. Caporeparto 12/2/80 15 bytes

12 TIPI DI DATI NUMERICO (INTERI E REALI) TESTO (SEQUENZA DI CARATTERI DI UNA CERTA LUNGHEZZA MASSIMA FISSATA) DATA (COMPOSTA DA giorno/mese/anno) BOOLEANO (SOLO DUE VALORI: SI O NO, VERO O FALSO, 1 O 0, ON O OFF)

13 TIPI DI DATI Esempio: booleano testo 001 Luisa Neri 5/6/52... SI Caporeparto 12/2/80... numerici data

14 considerata la grande quantita' dei dati memorizzata, bisogna: permettere che diverse persone (utenti) possano accedervi garantire la consistenza delle informazioni memorizzate fornire strumenti per poter scrivere le applicazioni che usano diversi files

15 BASI DI DATI (DB) E SISTEMI PER LA GESTIONE DELLE BASI DI DATI (DBMS)

16 Cosè un database? Un database è un insieme di dati strutturati e permanenti raggruppati in insiemi omogenei che risultano collegati fra loro ed organizzati con la minima ridondanza per essere usati da diverse applicazioni in modo controllato Un database non è altro che un sistema informatico per la memorizzazione di informazioni (Date 1986) dati che sono memorizzati più o meno in modo permanente in un computer (Ullman 1982)

17 Vantaggi di un database - riduzione della ridondanza - eliminazione delle inconsistenze - condivisione dei dati - accesso controllato ai dati - integrità dei dati - indipendenza dei dati dalle applicazioni - maggiore facilità per lo sviluppo di applicazioni

18 CARATTERISTICHE DI UN DBMS UN DBMS OFFRE: un "modello" per la rappresentazione dei dati e delle loro interconnessioni un linguaggio per la definizione e l'aggiornamento dei dati e delle loro interconnessioni un linguaggio per la interrogazione dei dati meccanismi per la memorizzazione ottimale dei dati

19 CARATTERISTICHE DI UN DBMS MECCANISMI PER IL RECUPERO DEI DATI IN CASO DI CADUTA DEL SISTEMA UN DBMS CONSENTE: UN ACCESSO EFFICIENTE AI DATI UN ACCESSO CONTEMPORANEO DA PARTE DI PIU' UTENTI IL CONTROLLO DELL'ACCESSO AI DATI UN DBMS OFFRE:

20 Database Relazionali Un database relazionale è un database che viene percepito dagli utenti come una collezione di tabelle. I database relazionali sono basati sul concetto matematico di relazioni secondo la teoria degli insiemi. (Codd 1970)


Scaricare ppt "Introduzione alle basi di dati. DA FILE DI TESTO A FILE STRUTTURATO FILE DI TESTO: una sequenza potenzialmente infinita di caratteri. FILE STRUTTURATO:"

Presentazioni simili


Annunci Google