La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BIOINFO3 - Lezione 231 REDIREZIONE INPUT E OUTPUT Se viene effettuata una redirezione dellinput e/o delloutput al livello della shell UNIX, quando viene.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BIOINFO3 - Lezione 231 REDIREZIONE INPUT E OUTPUT Se viene effettuata una redirezione dellinput e/o delloutput al livello della shell UNIX, quando viene."— Transcript della presentazione:

1 BIOINFO3 - Lezione 231 REDIREZIONE INPUT E OUTPUT Se viene effettuata una redirezione dellinput e/o delloutput al livello della shell UNIX, quando viene invocata lesecuzione del programma, dal punto di vista del programma ciò non comporta alcuna variazione. Il programma leggerà i dati sempre da STDIN (e crederà di leggerli da tastiera) e li scriverà su STDOUT, convinto di scriverli a video! programma file-output In questo caso però, leggendo linput da un file, quando si raggiunge la fine del file lespressione restituisce il valore falso e può quindi far terminare un ciclo while programma STDIN STDOUT file-input file-output

2 BIOINFO3 - Lezione 232 ESEMPIO DI REDIREZIONE Esempio. Leggere lo standard input e scriverlo in standard output

3 BIOINFO3 - Lezione 233 IL CARATTERE DI ESCAPE Sinora abbiamo visto il carattere di vai a capo. In realtà è il carattere di backslash \ a funzionare da carattere di escape. Se lo usiamo in una stringa tra esso non viene stampato e permette di attribuire un significato particolare al carattere successivo. In questo senso esso permette di scappare (ESCAPE) dal significato normale dei caratteri. \nnew-line \ttabulazione \abeep \\per stampare un \ \per stampare un \$per stampare un $ Esempio

4 BIOINFO3 - Lezione 234 Abbiamo visto che in Perl le variabili di tipo array iniziano con il E possibile assegnare tutti gli elementi dellarray con ununica Oppure si possono assegnare (o riferire) i singoli elementi uno per uno. Notare che quando ci si riferisce ai singoli elementi specificandone lindice numerico non si usa ma $ $nomi[2]=Anna; $nomi[0]=Marco; $nomi[1]=Luigi; $nomi[3]=Chiara; ARRAY

5 BIOINFO3 - Lezione 235 ARRAY Possiamo stampare larray nel suo complesso E necessario usare il carattere di escape \ per stampare il che altrimenti verrebbe interpretato come la prima lettera di una variabile di tipo array (come avviene effettivamente Possiamo stampare i singoli elementi con un ciclo for

6 BIOINFO3 - Lezione 236 ASSEGNAMENTI DI ARRAY Se usiamo una variabile di tipo array in un contesto scalare (es il valore restituito è il numero di elementi dellarray. E possibile assegnare un intero array ad un altro array Si possono fare anche assegnamenti misti assegnando ad alcune variabili i primi elementi dellarray ed eventualmente i rimanenti ad un altro array

7 BIOINFO3 - Lezione 237 ARRAY Una variabile particolare permette di ricavare lindice massimo di un array. Ha il formato $#nome-array Esempio. Leggere un file di nomi (attraverso redirezione) e stamparli ordinati La funzione sort restituisce un array ordinato a partire dallarray dato (che non viene perciò modificato!)

8 BIOINFO3 - Lezione 238 RIEPILOGO Il carattere di escape Array e liste


Scaricare ppt "BIOINFO3 - Lezione 231 REDIREZIONE INPUT E OUTPUT Se viene effettuata una redirezione dellinput e/o delloutput al livello della shell UNIX, quando viene."

Presentazioni simili


Annunci Google