La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Secondo incontro Prevenzione del disagio scolastico: il Bullismo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Secondo incontro Prevenzione del disagio scolastico: il Bullismo."— Transcript della presentazione:

1 Secondo incontro Prevenzione del disagio scolastico: il Bullismo

2 Il bullismo è infatti un fenomeno sempre più frequente nelle scuole, utilizzato come mezzo fallimentare per accrescere la propria popolarità.

3 Cosa predispone alcuni alunni ad assumere il ruolo di bulli? La bassa autostima Non riescono a reggere le frustrazioni e hanno timore di fronte al dubbio Non riescono a comunicare con le parole e pensano di farsi notare solo con i gesti per sentirsi migliori Pensano che la prepotenza paghi Sono aggressivi ed impulsivi Si compiacciono della sottomissione degli altri Sembra una cosa divertente che spezza a volte la monotonia di una situazione Hanno livelli relativamente bassi di empatia Il pregiudizio li porta a credere che alcuni tipi di persone si meritino di essere prevaricati Una generale ostilità verso gli altri che è stata generata da esperienze negative con genitori e parenti, specialmente il sentirsi non amati Sono stati influenzati da modelli aggressivi nella vita reale e/o guardando film e video violenti

4 Protagonisti del bullismo bullo spettator i vittima

5 Ma chi è il vero asino?

6 Il male è molto banale perché ci si può difendere dietro a persone che ti chiedono di farlo.

7 Solo rimanendo uniti e superando il velo di omertà si può riuscire ad ottenere risultati positivi Perché in fondo il bullo è … Quello che ha più paura Quello che non riesce ad esprimersi chiaramente Quello che ha più bisogno di un caro amico

8 Allora il bullo perde la forza

9 Soluzioni per mettere fine ai comportamenti di un bullo Riferire all insegnante quello che accade Incoraggiare chi sta subendo la prepotenza di un bullo e parlarne con gli insegnanti Consigliare a chi ha visto qualcuno fare il bullo con un altro di raccontare tutto agli insegnanti Se la tua scuola non presta attenzione al bullismo o non lo considera un problema non devi accettare di subire. Hai molte altre possibilità per affrontare la situazione e ci sono molte altre persone da cui puoi ottenere aiuto. Prova ad ignorare completamente il bullo Prova a dirgli basta!! in modo molto chiaro e sicuro, poi girati e allontanati. Non ti preoccupare se qualcuno pensa che stai scappando o ti dice che sei un fifone. Ricordati che è molto difficile che il bullo continui a fare il prepotente con chi non lo sta nemmeno ad ascoltare. Prova a non farti vedere infastidito o arrabbiato per quello che ti fa o ti dice. Il bullo adora vedere qualche reazione, lo trova molto divertente. Se tu ti fai vedere calmo e tranquillo e riesci a controllare le tue emozioni si stancherà presto e ti lascerà in pace. Cerca di non reagire alla stesso modo, picchiandolo o prendendolo a calci Pensa in anticipo a delle risposte divertenti e furbe da dargli Evita di stare da solo in quei posti in cui è probabile che il bullo venga all attacco. Stai insieme ad altri ragazzi Racconta tutto ai tuoi genitori o ad altre persone adulte, hai bisogno del loro aiuto!! NON STARE A SOFFRIRE IN SILENZIO!!!

10 Acrostico B asta U n L ungo L avoro I nsieme per S uperare M omenti O rribili.

11 Cruciverba

12 Slogan Quando non si è direttamente responsabili di un atto di bullismo non sempre si è innocenti! è facile prendersela con i più deboli … e se domani il più debole fossi tu?

13 Barzellette e Colmi Il bullo della scuola dice al ragazzo nuovo: che ti ridi? Io sono Franco il bullo! il ragazzo risponde: ahahah … appunto Francobullo! Puoi crederti chi vuoi, ma per la zanzara rimani solo del cibo! Qual è il colmo per un bullo?.. avere il padre che fa il ferramenta!


Scaricare ppt "Secondo incontro Prevenzione del disagio scolastico: il Bullismo."

Presentazioni simili


Annunci Google