La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistema Nervoso Vegetativo & Ipotalamo. Lorganismo umano funziona in modo unitario: non una somma di funzioni di cellule e di tessuti ma una integrazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistema Nervoso Vegetativo & Ipotalamo. Lorganismo umano funziona in modo unitario: non una somma di funzioni di cellule e di tessuti ma una integrazione."— Transcript della presentazione:

1 Sistema Nervoso Vegetativo & Ipotalamo

2 Lorganismo umano funziona in modo unitario: non una somma di funzioni di cellule e di tessuti ma una integrazione finalizzata

3 Cervello: determinazione e fatica MUSCOLI: CORRERE !!! Cuore e circolo: portare ossigeno e substrati ai muscoli Respiro: catturare ossigeno Endocrino: mobilizzre substrati Cute: disperdere calore Rene: trattenere acqua

4 Come e dove si crea la integrazione ? Sistema endocrino e sistema nervoso Omeostasi e allostasi ovvero mantenimento della costanza e adattamento Dialogo fra tutti gli organi e tessuti: il ruolo delle citokine

5 Argomenti per 10 lezioni 1 SNV e ipotalamo 2 SNV, ipotalamo, lobo limbico e ipofisi 3 ipofisi, tiroide, surrene 4 ipofisi e gonadi 5 pancreas e paratiroidi 6 regolazione temperatura e alimentazione 7 regolazione metabolismo 8 regolazione riproduzione 9 regolazione crescita 10 regolazione fight or flight response

6 Sistema regolatore SensoriEffettori Parametri controllati

7 SISTEMA NERVOSO CENTRALE Vie afferenti enterocettori esterocettori Mondo interno - Vita vegetativa Mondo esterno - Vita di relazione Eff. vegetativa Eff. somatica Muscoli scheletrici m. Lisci ghiandole Eff. endocrina Ipofisi, tiroide Surrene, gonadi

8 La via efferente endocrina Parte da ipotalamo (organo neuro-endocrino) Prosegue per via ematica mediante ormoni Utilizza le ghiandole endocrine: ipofisi anteriore, tiroide, surrene e gonadi Raggiunge tutte le cellule e tessuti Partecipa alla regolazione della temperatura, del metabolismo, della crescita, della riproduzione, della risposta allemergenza…..

9 La via efferente somatica o motoria Indirizzata ai muscoli scheletrici, posti sotto diretto e completo controllo dei motoneuroni Basata su una serie di centri (corteccia cerebrale, nuclei della base, cervelletto, centri troncoencefalici) che convergono sui motoneuroni Finalizzata al movimento e allinterazione con lambiente Caratterizzata da velocità e precisione

10 La via efferente vegetativa Indirizzata ai muscoli lisci e alle ghiandole innervati da neuroni pregangliari con via dineuronica Basata su una serie di centri (ipotalamo, centri troncoencefalici) che convergono sui neuroni pregangliari Finalizzata al controllo viscerale Regolata a partire da una attività basale continua Frequentemente caratterizzata da innervazione doppia

11 La via efferente vegetative e divisa in due componenti: ortosimpatico origine dal midollo toraco-lombare gangli nella catena paravertebrale mediatore gangliare: acetilcolina (rec. nicotinico) mediatore periferico: noradrenalina (con ATP e NPY) o acetilcolina parasimpatico origine dal tronco encefalico e midollo sacrale gangli vicino agli effettori mediatore gangliare: acetilcolina (rec. nicotinico) mediatore periferico prevalente acetilcolina con VIP

12

13 Gangli orto- e para-simpatici

14 Il ganglio vegetativo non e una semplice stazione di ritrasmissione basata sul rilascio di acetilcolina su recettore nicotinico ma e sede di regolazione Le sinapsi gangliari:

15 Ach DA A B

16 Le sinapsi periferiche: neurone gangliare effettore Parasimpatico: –Acetilcolina con recettori muscarinici (PLC o AC) Ortosimpatico –Noradrenalina con recettori -adrenergici (PLC) –Noradrenalina con recettori 1-adrenergici (AC) –Noradrenalina con recettori 2-adrenergici (AC) –Aceticolina con recettori muscarinici

17 Giunzione NeuroMuscolare (colinergica nicotinica)Giunzione NeuroMuscolare (colinergica nicotinica) –Agonista: anticolinesterasici (neostigmina) –Antagonista: curaro Sinapsi colinergiche nicotiniche gangliariSinapsi colinergiche nicotiniche gangliari –Agonista: nicotina –Antagonista: trimetofano Sinapsi colinergiche muscarinicheSinapsi colinergiche muscariniche –Agonista: muscarina –Antagonista: atropina (e neostigmina), scopolamina Sinapsi beta adrenergicheSinapsi beta adrenergiche –Agonista: isoproteronolo –Antagonista: propanololo Sinapsi alfa adrenergicheSinapsi alfa adrenergiche –Agonista: efedrina –Antagonista: prazosin

18 Organizzazione efferente vegetativa

19 ortosimpatico

20 parasimpatico

21 Effetti orto- e para simpatico e recettori

22

23

24 Centri nervosi Popolazioni di neuroni con funzioni simili Identificabili o non identificabili come nuclei Caratterizzati funzionalmente con –Studi di lesione (clinica o sperimentale) –Studi di stimolazione –Osservazione diretta (elettrofisiologica o neuro- imaging

25 I centri vegetativi sono relativamente indipendenti dai centri con funzioni cognitive (dalla volontà: --> sistema nervoso autonomo) relativamente indipendenti dai centri con funzioni cognitive (dalla volontà: --> sistema nervoso autonomo) collegati con i centri della sfera emozionale- motivazionale collegati con i centri della sfera emozionale- motivazionale I centri vegetativi sono: I neuroni pregangliari I centri reticolari o tronco-encefalici Lipotalamo La corteccia cerebrale

26 Corteccia cerebrale sistema limbico ipotalamo centri bulbari neuroni pregangliari neuroni gangliari effettori recettori Vie periferiche e centrali sensibilita

27 Neurone pregangliare vs motoneurone forma, dimensione e localizzazione simili neurotrasmettitore identico - acetilcolina funzione integratoria di afferenze superiori e segmentali simile rapporto con leffettore diverso rapporto con leffettore diverso: il m.n e il padrone delle sue fibre il n.p.g. genera comandi che vengono verificati e integrati nel ganglio e sulleffettore (doppia innervazione)

28 Riflesso vegetativo La più semplice connessione fra input sensitivo e output vegetativo 1.Stimolo 2.Via afferente 3.Centro: neuroni pregangliari 4.Via efferente (dineuronica, orto e/o parasimp.) 5.Risposta

29 Esempi di riflessi vegetativi: accomodazione, costrizione/dilatazione pupillare, lacrimazione, salivazione, …………. ………………. minzione riflessa, defecazione riflessa, erezione e eiaculazione riflessa (in presenza di sezione del midollo spinale)

30 Riflessi pupillari alla luce luce retina Vie ottiche Nucleo di E-W Neuroni pregangliari T1-T2 Ganglio cervicale superiore Ganglio ciliare Costrittore delliride + -

31 Controllo vescicale Controllo vescicale : ortosimpatico: contenimento: rilasciamento parete-contrazione sfintere parasimpatico: minzione: contrazione parete-rilascio sfintere

32

33 Controllo vegetativo della vasodilatazione genitale o erezione Ortos. & Paras. Ach + NO

34

35 centri vegetativi bulbari o bulbo-pontini I centri vegetativi bulbari o bulbo-pontini cardiovascolari, respiratori, digestivi organizzano risposte che -- sembrano risposte riflesse ma sono piu complesse: # integrazione pluri-segmentale, # afferenze multiple, # elaborazione piu complessa nei centri # risposte con molti effettori -- coinvolgono non solo visceri (m.liscio e ghiandole) ma spesso anche m. scheletrici -- hanno in generale funzione omeostatica

36 Il centro del vomito

37 vomito Centro del vomito Afferenze Distensione viscerale Sostanze emetiche Fattori psichici Risposta somatica Inspirazione a glottide chiusa Espirazione a glottide chiusa Risposta viscerale Contrazioni gastriche Rilasciamento cardiale

38 Controllo bulbare della pressione arteriosa Afferenze: IX e X Efferenze: ortosimp.

39 Controllo bulbare della pressione arteriosa Afferenze: IX e X Efferenze: parasimp.

40 Controllo del respiro

41

42 ipotalamo Organizzatore di risposte complesse con componenti vegetative, motorie, endocrine, comportamentali e con un vissuto cosciente (emozioni)

43 Lipotalamo organizza risposte di adattamento delle funzione vegetative alle necessita dellambiente e della vita di relazione in particolare: termoregolazione alimentazione sessualità/riproduzione fight and fly / stress Le risposte ipotalamiche sono complesse: componenti vegetative, motorie, endocrine e comportamentali accompagnate da un vissuto cosciente : le emozioni

44 Ipotalamo umano: aggregato di molti nuclei e di molti centri

45 ipofisi

46 Connessione afferenti e efferenti dellipotalamo bidirezionali --sistema limbico (es. amigdala) bidirezionali afferenti --vie sensitive: afferenti termiche tattili (regioni speciali, capezzolo, genitali) visive (importanti per ritmi circadiani) olfattive e gustative efferenti --ipofisi: efferenti :via fibre ipotalamo-ipofisarie :via sistema portale efferenti --centri vegetativi inferiori (npg del tronco-encefalo e midollo) efferenti

47 Lipotalamo è circondato dal sistema limbico


Scaricare ppt "Sistema Nervoso Vegetativo & Ipotalamo. Lorganismo umano funziona in modo unitario: non una somma di funzioni di cellule e di tessuti ma una integrazione."

Presentazioni simili


Annunci Google