La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Premessa Ci sono fondamentalmente 3 tipi di suoni, e quindi 3 tipi di file sonori WAVE, sono i più completi, ma anche i più pesanti in termini di byte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Premessa Ci sono fondamentalmente 3 tipi di suoni, e quindi 3 tipi di file sonori WAVE, sono i più completi, ma anche i più pesanti in termini di byte."— Transcript della presentazione:

1 Premessa Ci sono fondamentalmente 3 tipi di suoni, e quindi 3 tipi di file sonori WAVE, sono i più completi, ma anche i più pesanti in termini di byte. Ad esempio un brano musicale ha una dimensione di circa Mega byte MP3, anche questi sono abbastanza completi e sono ottenuti dagli wave tagliando principalmente le frequenze non percettibili dallorecchio umano. La differenza in termini di ascolto, rispetto ai wave, è minima, occorre un discreto stereo per avvertirla, inoltre isono 10 volte più leggeri. MIDI, che non sono dei veri e propri file musicali, ma semplicemente memorizzano le note da suonare e gli strumenti esecutori. Semplificando al max, i file midi altro non sono che una serie di istruzione che comandano lesecuzione della nota e quale strumento deve eseguirla. Ovviamente i file midi sono particolarmente difficili da manipolare. Il loro vantaggio è lestrema leggerezza, ma la qualità è abbastanza scadente.

2 Premessa Power Point, non ha difficoltà ad incorporare un file wave, lo svantaggio è che la presentazione diventa pesantissima (30-50 MB). Con MP3 e MIDI, il discorso si complica notevolmente, gli effetti finali sono decisamente avvilenti, ragion per cui suggerisco sempre di inserirli classicamente (Menù Inserisci - Filmati ed audio - Suono da file ed allegare il file ) Per incorporare un suono, in tutti i casi occorre attivare: Menu-INSERISCI OGGETTO e scegliere: 1.AUDIO WAVE per i file wave 2.SEQUENZA MIDI per i file midi 3.PROGRAMMA RIPRODUTTORE (ad esempio. Media Player) per gli MP3 e anche per i midi. Ma, procediamo con ordine.

3 Incorporare Wave 1.Menù Inserisci - Oggetto 2. Audio wave 3. Crea da file 4. Sfoglia 5. Scegliere il file- quindi OK

4 Incorporare Wave Abbiamo scelto il suono wave, passiamo adesso alla seconda fase che si attua in animazione personalizzata. Dobbiamo ora specificare che cosa fare del suono, come farlo e quando farlo N e l l a d i a p o s i t i v a s a r à c o m p a r s o u n a l t o p a r l a n t e u n p o d i v e r s o c h e p o r t e r e m o a l d i f u o r i d e l l a d i a p o s i t i v a. T a s t o d e s t r o s u l l a l t o p a r l a n t e e s c e g l i a m o a n i m a z i o n e p e r s o n a l i z z a t a AGGIUNGI EFFETTO AZIONI OGGETTO PLAY

5 Incorporare Wave Scegliamo come deve partire il suono Attraverso OPZIONI stabiliamo dopo quanti secondi ad esempio deve avviarsi il suono ed altro ancora

6 Incorporare Wave come CLIP Altro metodo per incorporare il file wave è di inserirlo come elemento clip, la procedura è questa volta più elaborata, ma semplice. La procedura consta sempre di due parti: la prima relativa allinserimento la seconda relativa allattribuzione delle caratteristiche mediante animazione personalizzata. Prima di inserire i vari elementi nella nuova diapositiva, scegliamo il layout contenuto

7 Incorporare Wave come CLIP Inserisci clip multimedialeImportiamo il file wave

8 Incorporare Wave come CLIP Scegliamo il file da aggiungere alla raccolta Una volta aggiunto il file alla raccolta per ritrovarlo usiamo il CERCA. Nellesempio il file è step1

9 Incorporare Wave come CLIP Trovato il file appena inserito - OK Rispondere affermativamente se si vuole lesecuzione automatica Nella diapositiva compare laltoparlante (diverso rispetto a quello delloggetto). Lo spostiamo al di fuori. Tasto destro su di esso - ANIMAZIONE PERSONALIZZATA

10 Incorporare Wave come CLIP AGGIUNGI EFFETTO AZIONI SUONI RIPRODUCI SCEGLIAMO LE MODALITA DI PARTENZA E LE OPZIONI

11 Wave con animazione E possibile incorporare un wave come accompagnamento ad un elemento animato Animiamo limmagine dei Leoni Quindi Opzioni Effetto

12 Wave con animazione 1. Scegliamo ALTRI SEGNALI ACUSTICI 2. RICERCHIAMO IL FILE - OK 3. NON SFUMARE - OK

13 Wave con animazione Il file wave associato allanimazione partirà secondo le modalità stabilite nellanimazione delloggetto a cui è associato. Il suono si ascolterà anche dopo che lanimazione è finita. Se vi sono altre animazioni esse saranno eseguite secondo le modalità scelta nonostante il suono non sia terminato.


Scaricare ppt "Premessa Ci sono fondamentalmente 3 tipi di suoni, e quindi 3 tipi di file sonori WAVE, sono i più completi, ma anche i più pesanti in termini di byte."

Presentazioni simili


Annunci Google