La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 1 Lezione 3 Informatica e diritto Le cause.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 1 Lezione 3 Informatica e diritto Le cause."— Transcript della presentazione:

1 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 1 Lezione 3 Informatica e diritto Le cause che hanno determinato lattuale caratterizzazione della Società dellinformazione

2 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 2 Le nuove tecnologie Le caratterizzazioni evidenziate (Nuovi sistemi di comunicazione - De materializzazione delle informazioni - De materializzazione di beni - Nascita di nuove comunità virtuali - Abbattimento dei confini territoriali - Rivoluzione nel modo di lavorare - Sicurezza - Privacy – Riservatezza - Computer crimes – Criminalità telematica) sono state determinate dalle nuove tecnologie ed in particolare da due fenomeni fenomeni 1.era digitale 2.era delle reti telematiche

3 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 3 Primo fenomeno: era digitale Era digitale: Informazioni 1.Informazioni in formato digitale 2.Diversa rappresentazione delle informazioni 3.Possibilità di elaborare le informazioni Beni Nascono nuove tipologie: beni immateriali oggetto di negoziazione come qualsiasi altro bene

4 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 4 Secondo fenomeno: reti telematiche era delle reti: a. Comunicazione delle informazioni b. Trasferimento di beni c. Nascita delle comunità virtuali (nuovi luoghi di interazione e di scambio)

5 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 5 1 Primo fenomeno : Era digitale problematiche tecniche (approfondimenti tecnici) a Computer nuovo strumento b Informazioni e beni in formato digitale c Convergenza digitale di tecnologie

6 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 6.. a Computer nuovo strumento – generazioni 1.prima generazione ( ) 2.seconda generazione ( ) 3.terza generazione ( ) 4.quarta generazione ( ) 5.quinta generazione (1995-oggi)

7 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 7.. a Computer – generazioni prima generazione ( ): si utilizzavano valvole termoioniche e memorie esterne a tamburo magnetico; gli elaboratori erano caratterizzati da grandi dimensioni (i primi "computer" occupavano intere stanze!), alti consumi di energia, alta produzione di calore e scarsa affidabilità. Erano inoltre programmabili esternamente, mediante pannelli di interruttori intercambiabili.

8 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 8.. a Computer – generazioni seconda generazione ( ): si impiegavano semiconduttori e memorie interne a nuclei di ferrite, mentre per le memorie esterne si usavano i nastri magnetici, successivamente affiancati dai dischi magnetici; grazie a questi strumenti, si percorrevano passi in avanti rispetto alla generazione precedente, portando miglioramenti agli elaboratori. In questi anni si fa strada la possibilità di una programmazione interna, caratteristica che rimarrà immutata in tutte le generazioni successive.

9 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 9.. a Computer – generazioni terza generazione ( ): le memorie interne a nuclei di ferrite e a semiconduttori lasciano gradualmente il posto alla Random Access Memory per le memorie esterne, sempre più frequentemente si ricorre ai dischi magnetici, che si caratterizzano per una grande capacità di memorizzare i dati. L'affidabilità degli elaboratori subisce un incremento notevole e la velocità di calcolo aumenta in modo rilevante. Risalgono a questo periodo i primi esperimenti di collegamento tra i diversi computer. Si ha una grande crescita dei programmi software.

10 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 10.. a Computer – generazioni quarta generazione ( ): si utilizzano circuiti ad alto livello di integrazione. Le dimensioni dei computer si riducono e si assiste ad uno sviluppo massiccio di reti tra elaboratori situati anche a distanze notevoli. Nascono i micro, gli home e i personal computer.

11 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 11.. a Computer – generazioni quinta generazione ( oggi): l'informazione è una risorsa essenziale. Il costo degli elaboratori si è notevolmente ridotto rispetto al passato, sebbene le tecnologie siano sempre più all'avanguardia. E' l'era di Internet, del villaggio globale.

12 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 12 1 …era digitale - Computer 1 Computer nuovo strumento: computer calcolatore computer strumento per elaborare informazioni sistema decimale - sistema binario

13 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 13 2 … era digitale - Informazioni 2 Informazioni in formato digitale Lo strumento per elaborare informazioni e creare nuove tipologie di beni Digitale = Digit = numero = era dei numeri

14 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma era digitale e tecnologie 3 Convergenza digitale di tecnologie calcolatore/Computer – Reti telematiche - Telefoni – Telefonini – Telefax - Televisori … convergenza digitale di tecnologie per la produzione, conservazione, gestione di informazioni, documenti e beni

15 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 15 Computer Calcolatore Elaboratore elettronico Cervello elettronico Dispositivo fisico – Macchina (Numeri binari) Nascita

16 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 16 Hardware – Software Hardware (ferraglia – Hard=duro - ware = merce) Software Software - programma Origini dei termini (da Enigma) Significato moderno

17 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 17 Software Categorie I sistemi operativi I driver I programmi applicativi

18 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 18 Software – Licenza dUso Normativa di riferimento Diritto di Autore Legge 633/41 (l.d.a.) modificata, per quanto riguarda il software, da D. Lgs. 518/92 e dalla L. 248/2000 Codice Proprieta Industriale (D.Lgs. 186/2004) per la brevettazione Legge Urbani (L. 128/2004 e s.m.)

19 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 19 Protezione Legge sul diritto d autore: Protezione categoria Programmi per elaboratore come opere letterarie in qualunque forma espressi l autore ha diritto di effettuare o autorizzare riproduzione/modificazione/distribuzione Esiste un registro programmi SIAE: il deposito fa fede della sola esistenza dell opera

20 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 20 Software Licenze duso Contratto atipico a causa mista Il creatore del software concede allutilizzatore una serie di diritti relativamente allutilizzo del software medesimo La proprietà intellettuale del software rimane in capo al creatore Vi e relativamente al solo supporto, la proprietà del software contenuto nel supporto è interamente del creatore( privato o software house) che concede un diritto di installazione/copia su un numero limitato di personal computer e a certe condizioni.

21 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 21 Sanzioni La legge sul diritto d autore prevede: Chiunque abusivamente duplica, per trarne profitto, programmi per elaboratore o ai medesimi fini importa, distribuisce, vende, detiene a scopo commerciale o imprenditoriale o concede in locazione programmi contenuti in supporti non contrassegnati dalla Societ à italiana degli autori ed editori (SIAE), è soggetto alla pena della reclusione da sei mesi a tre anni e della multa da euro (lire cinque milioni) a euro (lire trenta milioni). La stessa pena si applica se il fatto concerne qualsiasi mezzo inteso unicamente a consentire o facilitare la rimozione arbitraria o l'elusione funzionale di dispositivi applicati a protezione di un programma per elaboratori. La pena non è inferiore nel minimo a due anni di reclusione e la multa a euro (lire trenta milioni) se il fatto è di rilevante gravit à. (171-bis,)

22 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 22 Distinzioni – licenze duso Licenze proprietarie Software personalizzato Licenze liberali –Open Source: GPL, BSD, LGPL, Mozilla … –Freeware –Shareware Public Domain

23 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 23 alcune tipologie di licenza duso E necessario specificare il significato di alcuni nomi particolari per indicare alcune condizioni di licenza.

24 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 24 Public Domain (PD) sono programmi esenti da copyright, lautore li mette gratuitamente a disposizione di chiunque. Qualunque persona può non solo copiare e utilizzare il programma,ma anche modificarlo, riutilizzarlo e inserirlo in altri programmi, anche commerciali;

25 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 25 Shareware: è la categoria più grande ed indica che il programma può essere copiato liberamente ma può essere utilizzato esclusivamente allo scopo di valutarne la validità in vista di un eventuale acquisto. Le condizioni specifiche sono indicate nella licenza, i casi tipici sono: limitato utilizzo nel tempo e cancellazione al termine di esso; incompletezza del programma(crippleware) che è completo solo se acquistato; il programma disturba lutente finchè non viene acquistato, eliminando tali fastidi (nagware).

26 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 26 Freeware: sono programmi copiabili e utilizzabili gratuitamente da chiunque, ma lautore mantiene su di essi i diritti. Il programma non può essere modificato e il codice non può essere utilizzato senza il suo consenso;

27 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 27 Cardware: questi programmi sono copiabili e utilizzabili da chiunque a patto che egli invii una richiesta allautore(es. cartolina). Lautore mantiene, dunque, i propri diritti. Il programma non può essere modificato e il codice non può essere utilizzato senza il suo consenso;

28 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 28 Fotoware I programmi così distribuiti sono copiabili ed utilizzabili da chiunque con la clausola che l'utilizzatore invii una sua foto all'autore del software (o foto di altro tipo in base a quanto specificato nei termini della licenza). Non è consentita la modifica del codice senza l'autorizzazione dell'autore che mantiene i propri diritti sul software

29 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 29 Nagware E' una variante della distribuzione shareware che prevede dei disturbi visivi o di altro tipo durante l'utilizzo del software. Tali disturbi spariscono una volta che il programma viene acquistato

30 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 30 Open source

31 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 31 Le reti telematiche Era delle reti

32 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 32 Approfondimenti giuridici sui due fenomeni Nuove regole di comportamento ? Nuovo diritto ? Le tesi in dottrina: 1. etero regolamentazione 2. auto regolamentazione

33 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 33 ….era digitale Etero regolamentazione 1.Lo spazio virtuale deve essere regolato da atti esterni (Statali, Internazionali, Sovra nazionali)

34 Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 34 …era digitale 2. Auto regolamentazione Creare codici di comportamento, raccomandazioni e direttive direttamente dagli organi interni della rete. Lasciare tutto alla completa autonomia privata e produrre un diritto consuetudinario di origine spontanea come la lex mercatoria.


Scaricare ppt "Informatica Giuridica e Diritto dellinformatica ( IUS 20 ) a cura di Domenico Condello Avvocato del Foro di Roma 1 Lezione 3 Informatica e diritto Le cause."

Presentazioni simili


Annunci Google