La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stefano Pagazzi, >, Insegnare Religione, n. 3, 2013-2014 Tutti i diritti sono riservati. UNA VIA MAESTRA: LE BEATITUDINI Stefano Pagazzi, >, Insegnare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stefano Pagazzi, >, Insegnare Religione, n. 3, 2013-2014 Tutti i diritti sono riservati. UNA VIA MAESTRA: LE BEATITUDINI Stefano Pagazzi, >, Insegnare."— Transcript della presentazione:

1 Stefano Pagazzi, >, Insegnare Religione, n. 3, Tutti i diritti sono riservati. UNA VIA MAESTRA: LE BEATITUDINI Stefano Pagazzi, >, Insegnare Religione, n. 3, Tutti i diritti sono riservati. UNA VIA MAESTRA: LE BEATITUDINI Stefano Pagazzi, >, Insegnare Religione, n. 3, Tutti i diritti sono riservati. UNA VIA MAESTRA: LE BEATITUDINI

2 PRIMA PARTE: Introduzione alle Beatitudini

3 CHE COSE UNA > Una beatitudine è: augurio di felicità -un augurio di felicità e di realizzazione benedizione -che presenta anche il riverbero di una benedizione.

4 LA BEATITUDINE NELLAT - Anche nellAT sono presenti delle beatitudini: se ne contano almeno 42 (Is 31,9b; Tb13,15-16; Sap 2,16; 3,13-14…) - In larga misura sono contenute nel libro dei Salmi (28 volte) e nei libri sapienziali (nel libro dei Proverbi 13 volte).

5 LA BEATITUDINE NEL NT - Nel NT laggettivo beato ricorre almeno 44 volte (in Mt compare 13 volte, in Lc 15, in Gv 3, in Ap 7 volte…). - In sintesi: lintera Sacra Scrittura si presenta (anche) come una via per la felicità e la realizzazione delluomo. Gesù. Antica icona.

6 offre la salvezza - Infatti, Dio, quando parla e si rivela, offre la salvezza (felicità, realizzazione, vittoria sul male, esperienza del bene). nella storia - La prospettiva biblica è fortemente incarnatoria: Dio agisce e salva nel tempo, nella storia, già nella vita presente.

7 IL DISCORSO DELLA MONDAGNA E LE BEATITUDINI Il contesto delle Beatitudini formulate da Gesù è il Discorso della Montagna (Mt 5-7). proposta di vita radicale Qui Matteo raccoglie diversi detti di Gesù e li unifica in una proposta di vita radicale. libera realizzazione Gesù è presentato come nuovo Mosè che, indicando una nuova legge di vita, libera gli uomini e offre loro la realizzazione. Il Discorso della Montagna. Carl Heinrich Bloch( )

8 promessa - Le Beatitudini del Discorso della Montagna si presentano anche come promessa: parlano al futuro. - Lintera prospettiva biblica contiene la dinamica della promessa: Dio promette ad Abramo…; Dio promette a Davide…; Dio promette il Messia…; Dio promette il ritorno dallesilio… speranzaimpegna Dio - La promessa apre alla speranza e impegna Dio a realizzare la promessa fatta.

9 escatologico - La promessa ha anche un valore escatologico: è alla fine dei tempi che la salvezza di Dio si manifesterà in tutta la sua pienezza. Alleanza - La garanzia è la fedeltà di Dio allAlleanza: come Dio è stato fedele alla Parola data in passato, e ha salvato Israele, così farà ancora oggi. Il Discorso della Montagna ( ), Beato Angelico.

10 SECONDA PARTE: Le Beatitudini, oggi (prima parte: le prime quattro Beatitudini)

11 una vera e propria sfida - La prospettiva di vita che emerge dalle Beatitudini rappresenta una vera e propria sfida che, se vinta, può cambiare radicalmente gli individui e la società. orizzonti nei quali giocare la propria libertà - Le Beatitudini non sono regole di vita, ma orizzonti nei quali giocare la propria libertà, una libertà che, se gestita con saggezza, può davvero rendere felici. - Le Beatitudini presentano contemporaneamente due dimensioni: teologica:una teologica: rivelano alcuni tratti di Dio (provvede, è giusto, salva, agisce nella storia…) morale-operativa:Una morale-operativa: spingono a cambiare se stessi e la società

12 1. > bisogno di Dio - I > sono coloro che riconoscono il bisogno di essere salvati da Dio, sono quanti avvertono il bisogno di Dio. - Questo bisogno dellAltro va di pari passo con il bisogno degli altri: del loro aiuto, della loro solidarietà: -non siamo isole -Non possiamo stare in piedi sempre da soli: abbiamo bisogno degli altri (amici, famiglia…) -è importante imparare a chiedere aiuto.

13 difficoltà Che tipo di difficoltà può richiedere vivere questa Beatitudine? conseguenze Quali conseguenze positive concrete possono scaturire, tanto a livello personale come sociale, vivendo questa Beatitudine?

14 2. > aiuta - Il male non proviene da Dio, ma la sofferenza è il luogo dove Dio si fa particolarmente vicino alluomo: Dio sostiene, consola, aiuta, dà forza, apre alla speranza. solidarietà - La sofferenza domanda solidarietà, aiuto, vicinanza. - Ogni uomo dovrebbe farsi vicino a chi soffre (sofferenza fisica, spirituale, psicologica…).

15 cambiare Questa Beatitudine quali atteggiamenti/stili/modi di fare chiede di cambiare? conseguenze Quali conseguenze positive concrete possono scaturire, tanto a livello personale come sociale, vivendo questa Beatitudine?

16 3. > lamore - I miti sono coloro che spezzano la logica della violenza e della vendetta con il perdono e lamore, rimettendo ogni cosa nelle mani di Dio. il rispetto dellaltro - Viviamo in una cultura aggressiva, dove il senso di onnipotenza è padrone, riscoprire la mitezza, cioè il rispetto dellaltro, equivale ad umanizzare i singoli e la società.

17 cambiare Questa Beatitudine quali atteggiamenti/stili/modi di fare chiede di cambiare? conseguenze Quali conseguenze positive concrete possono scaturire, tanto a livello personale come sociale, vivendo questa Beatitudine? Don Giuseppe Puglisi, è stato ucciso dalla mafia.

18 4. > giustizia - Dio stesso è giustizia e domanda di essere giusti. - Chiedere giustizia per sé e per tutti: è vincere la sperequazione è volere e dare rispetto è essere retti e domandare rettitudine.

19 cambiare Questa Beatitudine quali atteggiamenti/stili/modi di fare chiede di cambiare? conseguenze Quali conseguenze positive concrete possono scaturire, tanto a livello personale come sociale, vivendo questa Beatitudine?


Scaricare ppt "Stefano Pagazzi, >, Insegnare Religione, n. 3, 2013-2014 Tutti i diritti sono riservati. UNA VIA MAESTRA: LE BEATITUDINI Stefano Pagazzi, >, Insegnare."

Presentazioni simili


Annunci Google