La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La digestione processi meccanici –migliora lefficacia degli enzimi –assorbimento nel sangue –espulsione dal canale alimentare (feci) processi enzimatici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La digestione processi meccanici –migliora lefficacia degli enzimi –assorbimento nel sangue –espulsione dal canale alimentare (feci) processi enzimatici."— Transcript della presentazione:

1 La digestione processi meccanici –migliora lefficacia degli enzimi –assorbimento nel sangue –espulsione dal canale alimentare (feci) processi enzimatici –conversione dei principi nutritivi nello stomaco e intestino processi microbiologici –fermentazioni ruminali e intestinali

2

3

4 Animali domestici e apparato digerente (%)

5 Il tratto digerente ( monogastrico ) lingua esofago stomaco fegato duodeno digiuno ileo cieco colon pancreas retto

6

7 Epitelio gastro-intestinale

8 La bocca tessuto epiteliale pavimentoso stratificato –LINGUA: bottoni gustativi ghiandole gustative (secreto) papille coniche (falciformi nei bovini, in punta) papille fungiformi e foliate (equini e suini)

9 Le ghiandole salivari molto distribuite sierose pure, mucose pure, miste –parotidee producono siero –mandibolari producono misto (siero e muco) –sottolinguali producono predominanza di muco –boccali miste SIEROSE: acqua e proteine –PTIALINA (α-amilasi su amido cotto in carnivori e onnivori) MUCOSE: proteine (MUCINA) per protezione

10

11

12 La saliva - 1 liquido incolore e acquoso =1% SS –bicarbonati, cloruri, fosfati,proteine spontanea 1.salivazione spontanea e continua incondizionato 2.+ stimolo incondizionato (recettori gustativi) condizionato 3.+ stimolo condizionato (Pavlov) bovini= L; suini= 3-18 L;

13 La saliva - 2 protettiva 1.azione protettiva (mucosa) 2.facilita 2.facilita masticazione e deglutizione –volontaria e poi riflessa –onda peristaltica (5 cm/s) liquidi senza peristalsi 3.estrazione 3.estrazione sostanze idrosolubili 4.digestione 4.digestione amido cotto antibatterico 5.presenza di lisozima (antibatterico) evaporativo 6.raffreddamento evaporativo (cane)

14 Esofago condotto non rettilineo –Bovini cm –Equini 120 cm –Suini 45 cm peristalsiperistalsi –tessuto muscolare striato –tessuto muscolare striato nei bovini striatoliscio –2/3 striato + 1/3 liscio in Equini e Suini iato esofageo cardiacardia

15 Stomaco vero sacco curvo (rugae) fondo corpo parte pilorica mucosa aghiandolaremucosa aghiandolare (no nei carnivori, ristretta nei Suini) mucosa ghiandolaremucosa ghiandolare

16 Stomaco vero – ghiandole gastriche cellule mucosecellule mucose –mucina, serotonina cellule principalicellule principali –pepsinogeno –rennina –fattore intrinseco per B 12 –lipasi gastrica cellule parietalicellule parietali (HCl) pH 1-2

17 Mucosa dello Stomaco vero digestione gastrica,responsabile della digestione gastrica, secerne: –HCl batteriostatico denaturazione proteine –pepsina (PM 35000) deriva dal pepsinogeno (PM 42500) attivato da HCl è una endopeptidasi e produce corti peptidi –rennina (chimosina) nei ruminanti giovani e nel suino attivato da HCl + enzima + Ca ++ precipita la caseina –lipasi gastrica (tributirrasi) nei giovani carnivori

18 Attività dello Stomaco vero - 1 fase cefalicafase cefalica (recettori nella bocca cervello) –fase sempre presente anche senza arrivo di bolo nello stomaco fase gastricafase gastrica (recettori del fondo e del pilorico) –+ ormone GASTRINA HCl –copiosa fase intestinalefase intestinale (recettori nel duodeno) –ENTEROGASTRONE e BULBOGASTRONE che inibiscono la produzione di HCl

19 Intestino Tenue - 1 carnivoridiametro grande e tratto breve nei carnivori erbivoridiametro piccolo e tratto lungo negli erbivori condotti che sfociano da fegato e pancreas 1.Rimescolamento 1.Rimescolamento dei succhi biliari e pancreatici con il contenuto del lume 2.Digestione finale 2.Digestione finale dei carboidrati, lipidi e proteine 3.Esposizione massima dei nutrienti alla mucosa intestinale 3.Esposizione massima dei nutrienti alla mucosa intestinale per una ottimale capacità assorbente

20 Intestino Tenue DUODENO craniale (sboccano dotti pancreatici e biliari), discendente, ascendente 1.DIGIUNO lungo, sottile, a spirale (anse nel suino) 1.ILEO rettilineo e breve

21 Intestino Tenue - villi VILLIVILLI per ASSORBIMENTO (alti ~ 1 mm) 1.enterociti –microvilli - pinocitosi (0,4 m 300 m 2 ) –vita media di 3-5 giorni 2.cellule calciformi mucipare –intercalate a enterociti –con produzione basale e sotto stimolo –muco denso schiuma da barba che si espande di 500 volte in 20 msec PROTEZIONE della mucosa 3.cellule enteroendocrine - producono: secretina, CCK succo pancreatico

22 lume dellintestino

23 Intestino Tenue – digestione e assorbimento CHIMO ACIDO composto da: –proteine parzialmente digerite –carboidrati in parte digeriti –lipidi poco o nulla digeriti –succo pancreatico –bile –succo enterico DIGESTIONE ASSORBIMENTODIGESTIONE significa arrivare ai principi semplici per ASSORBIMENTO nellintestino

24 Intestino Tenue – digestione 1 SUCCO PANCREATICOSUCCO PANCREATICO (esocrino) 2% come zimogeno negli acini pancreatici - 98% acqua HCO 3 e Na nei dotti pancreatici PROTEASI –diverse PROTEASI (pH ottimale 7) endopeptidasi tripsinogeno tripsina (AA basici) enterochinasi (Ca ++ ) chimotripsinogeno (AA aromatici) attivato da tripsina procarbossipeptidasi (estremità catene carboniose) attivato da tripsina nucleasi collagenasi - elastasi –AMILASI –AMILASI PANCREATICA (pH ottimale 6,9) attiva α-amilasi destrine e maltosio –LIPASI –LIPASI PANCREATICA attiva su trigliceridi acidi grassi e glicerolo su colesterolo e fosfolipidi agevolata da aumento della superficie (emulsionanti)

25 Intestino Tenue – bile BILEBILE: raccolta in cistifellea (per ruminanti e maiali) –acqua (97%) –sali inorganici (bicarbonati e cloruri di Na e K) alzare pH –acidi biliari catabolismo del colesterolo acido colico acido taurocolico e glicolico riassorbimento nellileo terminale fegato bile (la circolazione enteropatica = 90%) –lecitina –pigmenti biliari (bilirubina, biliverdina) catabolismo di emoglobina e cromoproteine (milza, midollo osseo, fegato) uribilinogeni (colore a urine e feci) riassorbimento scarso

26 Intestino Tenue – funzioni della bile digestione dei grassi nellintestino (attiva la lipasi pancreatica) tampona acidità del chimo dallo stomaco dispersione dei grassi (ac. biliari + AA idrosolubili) abbassando la tensione superficiale (vitamine liposolubili) sali biliari si legano con i grassi MICELLE idrosolubili per permettere lassorbimento sostanze di scarto insolubili (pigmenti, steroidi)

27 Intestino Tenue – succo enterico SUCCO ENTERICOSUCCO ENTERICO: enzimi - bicarbonati – ormoni – acqua (nelluomo 1,8 L riassorbito con principi nutritivi) –g. sottomucose nel DUODENO (ph 7-8) alto in bicarbonati e muco per tamponare e proteggere –g. sottomucose nel DIGIUNO e ILEO (ph 7-8,6) alto in bicarbonati, Na, Cl –ENZIMI (in tutto il tenue) aminopeptidasi - dipeptidasi AA maltasi (glu+glu) - lattasi (glu+gal) - saccarasi (glu+fru) nucleopeptidasi lipasi enterochinasi (attiva tripsinogeno in tripsina)

28 Intestino Crasso - 1 diametro grande e tratto lungo –NO villi –cripte profonde –molte cellule calciformi (Goblet) RUMINANTIRUMINANTI –CIECO (apice cieco) –COLON ASCENDENTE ansa prossimale (S sdraiata) ansa spirale –COLON TRASVERSO (grosso e corto) –COLON DISCENDENTE (corto con dilatazione) –RETTO e ANO

29

30 Intestino Crasso - 2 SUINISUINI –CIECO (conico con bozzolature e sacche interne, apice) –COLON ASCENDENTE molto lungo e simile ai ruminanti (3,5 spire) –COLON TRASVERSO (corto) –COLON DISCENDENTE (corto) –RETTO e ANO

31 Intestino Crasso – Funzioni DIGESTIONE nel CRASSO –CARNIVORI: assorbimento elettroliti, vitamine, sali inorganici, (AA e ac. grassi sfuggiti) H 2 O più del 90% –ERBIVORI MONOGASTRICI e ONNIVORI: fermentazione della cellulosa nel cieco e nel colon (vit. B, ciecotrofia) –secrezione muco alcalino (pH 7,5-8) protezione –formazione e stoccaggio delle feci (ricoperte di muco)


Scaricare ppt "La digestione processi meccanici –migliora lefficacia degli enzimi –assorbimento nel sangue –espulsione dal canale alimentare (feci) processi enzimatici."

Presentazioni simili


Annunci Google