La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ATTIGLIANO SISTEMA GESTIONE QUALITA (SGQ)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO COMPRENSIVO DI ATTIGLIANO SISTEMA GESTIONE QUALITA (SGQ)"— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI ATTIGLIANO SISTEMA GESTIONE QUALITA (SGQ)

2 PROGETTO QUALITÁ NAZIONALE SGQ IC Approccio per processi NORMA UNI EN ISO

3 Quale percorso per lattuazione del SGQ? Politica per la qualità Obiettivi della Qualità Processi Indicatori statistici

4 Aspetti primari della Politica per la Qualità Miglioramento del livello qualitativo dei servizi erogati Attenzione alle innovazioni metodologiche e di processo per realizzare i cambiamenti necessari Aggiornamento professionale di tutto il personale dellIstituto per mantenere e possibilmente superare i livelli di qualità raggiunti

5 MISSION IC Aree di particolare attenzione Comunicazione Relazione tra alunni e tra alunni/docenti Conoscenza del lambiente Costruzione dei saperi

6 OBIETTIVI Allinizio dellanno scolastico, si formulano obiettivi misurabili da raggiungere a breve/medio termine, possibilmente nellanno in corso. Si redige un piano per il conseguimento di ciascun obiettivo.

7 OBIETTIVI Perfezionare luso della modulistica relativa ai viaggi distruzione e visite guidate affinché il 100% dei docenti la utilizzi in ogni fase della procedura Ottenere risultati equivalenti o migliori della media nazionale ( PP3 ) relativamente alle classi 2^-4^ SP e 1^ SS di 1° grado Prove di italiano e matematica in uscita ( 5^ SP ) ed in ingresso (1^ SS): ottenere risultati equivalenti o con un divario massimo di un livello tra le valutazioni relative alle competenze comunicative, logiche e operative Ampliare lofferta formativa per le classi 1^ A/C e 2^ A/C della SS di 1° grado affinché l85 % degli alunni sia presente alle attività Utilizzare al 100% la modulistica prodotta dall IC Attivare i Larsa con cadenza settimanale affinché l80% degli alunni evidenzi un miglioramento sulla scala percentuale rispetto ai livelli di partenza

8 PIANO PER IL CONSEGUIMENTO DELLOB. AttivitàProdottiResponsa bile Altri operatori A partire daEntro ilStato di avanzamento Verifica LARSA Preparazione, rilevazione e comparazione prove di ingresso trasversali prove di uscita trasv. Prove ingresso/usci ta trasversali Griglie di rilevazione Tabulati Doc. xGruppo di prog. e verifica Ottobre /05/0631/03/06Fine a.s. Obiettivo n°…... Responsabile: docente x

9 I PROCESSI AREE Sistema gestione qualità Responsabilità della direzione Pianificazione e sviluppo delle risorse Realizzazione del servizio Monitoraggio analisi miglioramento

10 Sistema gestione qualità Processo Progettazione del Sistema e definizione delle regole di gestione della documentazione

11 Responsabilità della direzione Processo 9.1.2: Organizzazione e gestione amministrativa Processo 9.1.3:Management della qualità

12 Pianificazione e sviluppo delle risorse Processo 9.1.4: Gestione e sviluppo delle risorse umane Processo 9.1.5: Gestione delle infrastrutture e degli ambienti di lavoro

13 Realizzazione del servizio Processo 9.1.6: Elaborazione e diffusione POF Processo 9.1.7: Erogazione della didattica Processo 9.1.8: Gestione dei servizi complementari Processo 9.1.9: Approvvigionamenti

14 Monitoraggio, analisi e miglioramento Processo : Gestione dei reclami e delle non conformità ed azioni correttive e preventive Processo : Verifiche Ispettive Interne Processo : Verifica della soddisfazione degli utenti

15 Il Manuale della Qualità ( MQ) Processo Erogazione della didattica FaseResponsabileInputOutput e registrazion i Modalità di realizzazione Elementi da verificare e condizioni di accettabilità Fase n°3: Analisi dei livelli di partenza delle competenze trasversali e disciplinari Docenti Coordinatori Test dingresso Osservazioni sistematiche Colloqui individuali con le famiglie ( classi iniziali di ogni ordine di scuola ) Tabulazione dati di ingresso secondo livelli prestabiliti sul versante cognitivo e formativo( SP; SS ) Griglie di rilevazione Registro dei verbali del CdC( SS ) Agenda( SP ) Registro personale Gli alunni sostengono le prove dingresso relativamente alle competenze trasv./discipl. Singoli docenti incontrano i genitori di ogni alunno delle classi iniziali per un colloquio strutturato Registrazione delle osservazioni sistematiche. Prove per competenze trasversali con criteri condivisi( SP ) Prove e criteri uguali per classi parallele su competenze disciplinari( SS ) Tutti i genitori degli alunni in ingresso, sono invitati ai colloqui individuali

16 Indicatori Statistici Sono utilizzati per il monitoraggio dei processi. Per ciascun processo, si individuano specifici indicatori Si stabiliscono i valori di riferimento o di accettabilità Si rilevano dati da comparare con i valori di riferimento

17 Indicatori Statistici (monitoraggio dei Processi) Processo Elaborazione e diffusione POF ProcessoIndicatoriValori di riferimento o di accettabilità Valori rilevatiFrequenza di calcolo N° utenti esterni informati sul POF N° progetti realizzati 80% 85% 100% Una volta nella.s. entro il 30/06 Una volta nella.s. entro il 30/06

18 VERIFICHE ISPETTIVE INTERNE (VII) Finalità Stabilire se il SGQ è: - conforme a quanto pianificato - stato efficacemente attuato e mantenuto aggiornato

19 VII Pianificazione MD01 Programmazione MD02 Conduzione Archiviazione

20 NON CONFORMITÁ NC di processo su beni strumentali relativi al servizio Erogazione della didattica: -troppe note disciplinari -insuccessi scolastici -numerose assenze -Insufficienti rapporti con le famiglie

21 AZIONI CORRETTIVE/PREVENTIVE AC/AP AC/AP NC Esito VII Reclami Riesame DS Rapp. negativo

22 APERTURA DELLAZIONE CORRETTIVA COMPILAZIONE DEL RAPPORTO DI AC/AP INDIVIDUAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DEFINIZIONE DELLE MODALITÁ E DEI TEMPI ATTUAZIONE DELLAC VERIFICA DELLA CORRETTA ATTUAZIONE CONTROLLO DELLEFFICACIA DELLAC


Scaricare ppt "ISTITUTO COMPRENSIVO DI ATTIGLIANO SISTEMA GESTIONE QUALITA (SGQ)"

Presentazioni simili


Annunci Google