La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEsperienza di Apprendimento Mediato di Reuven Feuerstein.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEsperienza di Apprendimento Mediato di Reuven Feuerstein."— Transcript della presentazione:

1 LEsperienza di Apprendimento Mediato di Reuven Feuerstein

2 shohr …?…

3 shohr …un mediatore umano si interpone tra lo stimolo e lorganismo tra lorganismo e la risposta…

4 La teoria di Feuerstein MLESCM Modificabilità Cognitiva Strutturale gli ESSERI UMANI sono modificabili la PERSONA che sto educando è modificabile IO sono in grado di modificare la persona che sto educando IO stesso sono (e devo) essere modificato La SOCIETA può (e deve) essere modificata Esperienza di Apprendimento Mediato ESPERIENZA di APPRENDIMENTO MEDIATO sviluppo COGNITIVO ADEGUATO ELEVATA modificabilità MANCANZA di E A M SVILUPPO COGNITIVO INADEGUATO sindrome DEPRIVAZIONE CULTURALE RIDOTTA modificabilità livello di MATURAZIONE differenze CULTURALI equilibrio EMOTIVO bambino / genitori status SOCIO-ECONOMICO / liv. ISTRUZIONE stimoli AMBIENTALI fattori ORGANICI fattori GENETICI o EREDITARI eziologia PROSSIMALE Sviluppo COGITIVO/ prodotto FINALE fattori eziologici DISTALI

5 La teoria di Feuerstein 1.O.D. 2.Cfdt 3.Reversal t 4.Lahy 5.PLt 6.Plateaux t 7.Assoc.Recall 8.16Wmt 9.TriMod 10.Raven C & std 11.V b8-b12 12.V I-II 13.RSDt 14.NumProg 15.Org 1.Organizzazione di punti 2.Orientamento spaziale 1 3.Confronti 4.Percezione analitica 5.Immagini 6.Classificazioni 7.Istruzioni 8.Orientamento spaziale 2 9.Relazioni familiari 10.Relazioni temporali 11.Progressioni numeriche 12.Sillogismi 13.Relazioni transitive 14.Sagome LPADF IE Programma di Arricchimento Strumentale valutazione dinamica della propensione ad apprendere valutazione DINAMICA per osservare il POTENZIALE

6 stimolo mediatore organismo FUNZIONI COGNITIVECARTA COGNITIVA CRITERI di MEDIAZIONE schema

7 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione INTENZIONALITA e RECIPROCITA Senso di COMPETENZA Ricerca PIANIFICAZIONE e scelta degli obiettivi Regolazione e controllo del COMPORTAMENTO Sentimento di CONDIVISIONE INDIVIDUALITA della differenziazione psicologica Ricerca di unALTERNATIVA OTTIMISTICA Senso di APPARTENENZA Sentimento di SFIDA Consapevolezza della MODIFICABILITA umana Mediazione del SIGNIFICATO TRASCENDENZA Fonte: Mediated Learning 2007

8 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione – Intenzionalit à e reciprocità INTENZIONALITA e RECIPROCITA

9 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione - Trascendenz a TRASCENDENZA Fonte: Mediated Learning 2007

10 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione - Significato Mediazione del SIGNIFICATO Fonte: Mediated Learning 2007

11 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione - Competenza Senso di COMPETENZA Fonte: Mediated Learning 2007

12 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione – Regolazione e controllo del Comportam ento Regolazione e controllo del COMPORTAMENTO Fonte: Mediated Learning 2007

13 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione - Condivision e Sentimento di CONDIVISIONE Fonte: Mediated Learning 2007

14 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione – Individualit à della differenzazi one psicologica INDIVIDUALITA della differenziazione psicologica Fonte: Mediated Learning 2007

15 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione – Ricerca, pianificazio ne, scelta degli obiettivi Ricerca PIANIFICAZIONE e scelta degli obiettivi Fonte: Mediated Learning 2007

16 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione - Sfida Sentimento di SFIDA Fonte: Mediated Learning 2007

17 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione – Consapevol ezza della Modificabili tà Umana Consapevolezza della MODIFICABILITA umana Fonte: Mediated Learning 2007

18 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione – Ricerca di unalternati va ottimistica Ricerca di unALTERNATIVA OTTIMISTICA Fonte: Mediated Learning 2007

19 CRITERI di MEDIAZIONE Criteri Mediazione - Appartenenz a Senso di APPARTENENZA Fonte: Mediated Learning 2007

20 Lambiente modificante STRUTTUR E SPORT I N D I C E madr e padr e SCUOLA fratelli GRUPPO dei PARI direzione Corpo docent e STRUTTURE Minore DSA FAMIGLIAINDIVIDUO SCUOLA/extra AMBIENTE MODIFICANTE fratelli

21 Cause distali e prossimali eam ESPERIENZA di APPRENDIMENTO MEDIATO sviluppo COGNITIVO ADEGUATO ELEVATA modificabilità MANCANZA di E A M SVILUPPO COGNITIVO INADEGUATO sindrome DEPRIVAZIONE CULTURALE RIDOTTA modificabilità livello di MATURAZIONE differenze CULTURALI equilibrio EMOTIVO bambino / genitori status SOCIO-ECONOMICO / liv. ISTRUZIONE stimoli AMBIENTALI fattori ORGANICI fattori GENETICI o EREDITARI eziologia PROSSIMALE Sviluppo COGITIVO/ prodotto FINALE fattori eziologici DISTALI


Scaricare ppt "LEsperienza di Apprendimento Mediato di Reuven Feuerstein."

Presentazioni simili


Annunci Google