La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Information Dossier 3 MANODOPERA EUROPEA QUALIFICATA PER UNEUROPA COMPETITIVA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Information Dossier 3 MANODOPERA EUROPEA QUALIFICATA PER UNEUROPA COMPETITIVA."— Transcript della presentazione:

1 Information Dossier 3 MANODOPERA EUROPEA QUALIFICATA PER UNEUROPA COMPETITIVA

2 INDICE Istruzione e formazione professionale 2010Istruzione e formazione professionale 2010 Ruolo della Commissione Equilibrare l'efficienza con l'equità dell'istruzione e formazione professionale europeeEquilibrare l'efficienza con l'equità dell'istruzione e formazione professionale europee Comenius eTwinning Verso uno spazio europeo dell'istruzione superioreVerso uno spazio europeo dell'istruzione superiore Erasmus e Ploteus: aumentare la mobilità di chi apprendeErasmus e Ploteus: aumentare la mobilità di chi apprende Incrementare le opportunità per i giovaniIncrementare le opportunità per i giovani Apprendimento a vita Riconoscimento delle qualifiche Apprendimento non formale e informaleApprendimento non formale e informale Istruzione e formazione professionaleIstruzione e formazione professionale Invecchiamento attivo Promuovere limprenditorialità nell'UEPromuovere limprenditorialità nell'UE Apprendimento delle lingue Spazio europeo della ricerca Istituto europeo di tecnologiaSpazio europeo della ricerca Istituto europeo di tecnologia Nuove tecnologie Cooperazione con i Paesi terzi Agenzie e centri europei nel settore dell'istruzione e della formazione professionaleAgenzie e centri europei nel settore dell'istruzione e della formazione professionale

3 Istruzione e formazione professionale 2010 Programma decennale di lavoro del 2002 Migliorare la qualità e lefficacia dei sistemi di istruzione e di formazione professionale nellUE Facilitare laccesso di tutti ai sistemi di istruzione e di formazione Aprire i sistemi di istruzione e formazione professionale al mondo esteriore Programma dazione nel settore della formazione permanente Istituto europeo di tecnologia Quadro delle qualifiche europee per la formazione permanente Dichiarazione di Copenhagen Piano dazione eLearning

4 Ruolo della Commissione Sussidiarietà Articolo 149: il ruolo della Commissione è di contribuire allo sviluppo di istruzione di qualità incoraggiando la cooperazione fra gli Stati membri e, se necessario, sostenendo e completando la loro azione Articolo 150: il ruolo della Commissione è di dare attuazione ad una politica per la formazione che sostiene e completa lazione degli Stati membri Azioni della Commissione Programmi dazione Legislazione dellUE OMC (Metodo di coordinamento aperto) Identificazione e definizione degli obiettivi comuni Strumenti di valutazione definiti in comune Strumenti per la cooperazione basata sul confronto

5 Equilibrare lefficienza con lequità nella formazione e nella formazione professionale europee Equità: fa riferimento alla misura in cui gli individui possono partecipare allistruzione e alla formazione professionale, in termini di opportunità, accesso, trattamento e risultati Efficienza: fa riferimento alla relazione fra dati e risultati finali in un processo Massimizzare il dividendo sociale Più investimento nellistruzione scolastica materna Bisogno di utilizzare ipercorsi formativi in maniera ponderata Listruzione superiore gratuita non garantisce accesso e partecipazione equi Bisogno di sviluppare una cultura della valutazione

6 Comenius Partenariati fra scuole Comenius: Promuovere una dimensione europea dellistruzione scolastica incoraggiando attività di cooperazione comune fra scuole in Europa Progetti multilaterali Comenius: -Formazione degli insegnanti - Sviluppo del curriculum - Strategie di insegnamento, metodi e materiali Mobilità delle persone Comenius: -Assistenza Comenius -Addestramento in servizio per il personale docente delle scuole Reti Comenius: Incoraggiare i contatti fra istituti scolastici e organizzazioni coinvolte in progetti multilaterali su temi di interesse comune

7 eTwinning Tecnologie dellinformazi one e della comunicazion e al servizio dell istruzione Pilastro principale del programma eLearning Portale eTwinningSpazioTwin Punto dincontro ricercaTwin Cartina eTwinning Strumenti per progetti Galleria eTwinning

8 Verso uno spazio europeo dell istruzione superiore Il processo di Bologna Dichiarazione di Bologna: - Uniniziativa intergovernativa intesa a creare uno Spazio europeo dellistruzione superiore (EHEA) entro il 2010 e a promuovere unIstruzione superiore europea nel mondo - 45 firmatari - Fuori dal quadro del processo decisionale fromale dellUE Comunicazione 2005/152 Mobilitare i cervelli europei Comunicato di Bergen Vertice ministeriale di Londra del maggio 2007

9 Erasmus e Ploteus: aumentare la mobilità di chi apprende nellUE Erasmus lanciato nel giugno istituzioni in 31 Paesi 3 milioni di studenti entro il 2012 Sistema europeo di trasferimento dei crediti Rete di studenti Erasmus Ploteus Portale sulle opportunità di apprendimento in Europa Informazioni sullapprendimento a vita Collegamenti con i siti web e i database Descrizioni dei diversi sistemi di istruzione Sezione sui finanziamenti

10 Incrementare le opportunità per i giovani Gioventù in azione Gioventù per Europa Servizio volontario europeo Gioventù nel mondo Cooperazione europea nel settore Gioventù Sistemi di sostegno Gioventù Gioventù per lEuropa (1988) Servizio volontario europeo (1996) Programma GIOVENTU( ) 2001 Libro bianco Un nuovo slancio per la gioventù europea

11 Apprendimento a vita Approccio di partenariato Creare una cultura dellapprendimento per motivare lapprendimento potenziale Far incontrare i bisogni di chi apprende con quelli del mercato del lavoro Destinare tempo e risorse finanziarie allapprendimento Comunicazione del 2001 n. 2001/678: Realizzare uno spazio europeo dellapprendimento permanente Programma di istruzione a vita ComeniusErasmus Leonardo da Vinci GrundtvigJean Monnet

12 Riconoscimento delle qualifiche 2002: Consiglio europeo di Barcellona 2004: rapporto comune sullattuazione del Programma di lavoro del 2010 Istruzione e formazione professionale 2006: proposta di Raccomandazione 2006/479 della Commissione sulla Costituzione del Quadro europeo delle Qualifiche e dei Titoli per lapprendimento permanente (adozione al termine del 2007) Un nuovo modo per trasporre e capire le qualifiche in Europa Uno strumento per raggiungere gli obiettivi di Lisbona 8 livelli di riferimento

13 Apprendimento non formale e informale Libro bianco del 1995 Insegnare e apprendere: verso la società dellapprendimento Apprendimento formale Normalmente ha luogo nelle scuole, università o istituti per la formazione e conduce ad un diploma o certificato Apprendimento non formale Include listruzione gratuita per adulti allinterno di circoli di studio, progetti o gruppi di discussione che avanzano secondo un proprio ritmo, senza esame finale Apprendimento informale Si può trovare dappertutto, per esempio presso le famiglie, sui luoghi di lavoro, nelle ONG, nei gruppi teatrali e si riferisce ad attività individuali a casa, come leggere un libro Conferire validità allapprendimento non formale e informale Dichiarazione di Copenaghen del 2002

14 Istruzione e formazione professionale Principi comuni per conferire validità allapprendimento informale e non formale Quadro unico dellUE per il riconoscimento delle qualifiche Istituzione di un sistema di trasferimento dei crediti VET 1975 Istituzione del CEDEFOP 2002 Dichiarazione di Copenaghen 2006 Comunicato di Helsinki 2004 Comunicato di Maastricht Sistema europeo di trasferimento dei crediti (ECTS) Quadro europeo delle qualifiche e dei titoli per lapprendimento permanente (EQF) Sistema europeo dei crediti per la formazione e listruzione professionali (ECVET)

15 Invecchiamento attivo 1999 COM (1999) 221 definitivo 2004 Rapporto Kok 2006 COM (2006) 614 definitivo Programma Grundtvig Progetti di cooperazione multilaterale Reti Grundtvig Sussidi per la formazione professionale in servizio Partenariato di apprendimento

16 Promuovere limprenditorialità nellUE 2006 Incoraggiare lo spirito imprenditoriale mediante listruzione e lapprendimento COM (2006) 33 definitivo Apprendere limprenditorialità nellUE: esempi di migliori prassi Politica dellimpresa Creare il clima giusto per gli imprenditori Migliorare la qualità della legislazione Rimuovere la stigma del fallimento Aumentare la disponibilità del capitale di rischio

17 Apprendimento delle lingue 50% degli europei possono condurre una conversazione in una lingua straniera (sondaggio Eurobarometro del 2005) 2003 Piano dazione sullapprendimento delle lingue e la diversità linguistica: 3 priorità essenziali COM (2003) 449 definitivo Estendere i benefici dellapprendimento delle lingue a tutti i cittadini Migliorare la qualità dellinsegnamento delle lingue Creare un ambiente più propizio per lapprendimento delle lingue nellUE 2005 Strategia quadro per il multilinguismo Azione Lingua: Promozione dellinsegnamento e dellapprendimento delle lingue

18 Spazio europeo della ricerca Comunicazione del 2000 Verso un spazio europeo della ricerca Obiettivo: aumentare gli investimenti in ricerca e sviluppo fino al 3% del PIL Obiettivo: creare un ambiente che tende a promuovere la ricerca nellUE e a migliorare la coerenza delle politiche ed attività dellUE sulla ricerca Mappatura delleccellenza Maggiore mobilità dei ricercatori Reti elettroniche Sostegno alle PMI Analisi comparativa FP7 Obiettivo 3% doro

19 Istituto europeo di tecnologia Sviluppare un faro della conoscenza: lIstituto europeo della tecnologia febbraio 2006 Il triangolo della conoscenza Istruzione RicercaInnovazione Combinare i tre lati deltriangolo della conoscenza Competitività europea Attribuire alla ricerca scientifica una dimensione orientata al business (Comunità della conoscenza e dellinnovazione) Economie di scala Riunire le risorse esistenti

20 Nuove tecnologie eLearning Promuovere lalfabetizzazione digitale Campus virtuali europei eTwinning Azioni trasversali Minerva Migliorare la comprensione delle implicazioni dellapprendimento aperto e a distanza (ODL) e la tecnologia dellinformazione e della comunicazione (ICT) per listruzione Assicurarsi che gli aspetti pedagogici siano presi in considerazione nello sviluppo di prodotti e servizi basati sullICT Facilitare laccesso allODL e allICT e disseminare le prassi migliori

21 Cooperazione con i Paesi terzi Stati Uniti Canada Australia Nuova Zelanda Giappone Ex Unione Sovietica Balcani occidentali Mongolia Partner mediterranei dellUE Programma ALFA Programma Alßan ACP

22 Agenzie e centri europei nel settore dellistruzione e della formazione professionale Nucleo di esperti europei nel settore della valutazione sulla base di indicatori e del monitoraggio dei sistemi distruzione e formazione professionale. Istituita per promuovere lo sviluppo dellistruzione e della formazione professionale (VET) nellUnione europea. Gestisce parti dei programmi Socrates, Leonardo e Erasmus Mundus Agenzia europea per lo sviluppo dellistruzione per studenti disabili Piattaforma europea per la collaborazione nel campo dellistruzione per disabili.


Scaricare ppt "Information Dossier 3 MANODOPERA EUROPEA QUALIFICATA PER UNEUROPA COMPETITIVA."

Presentazioni simili


Annunci Google