La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Interazioni la scuola ha proceduto spesso adottando un modello di tipo compensativo e cercando di dare risposta ai bisogni immediati e visibili degli alunni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Interazioni la scuola ha proceduto spesso adottando un modello di tipo compensativo e cercando di dare risposta ai bisogni immediati e visibili degli alunni."— Transcript della presentazione:

1 interazioni la scuola ha proceduto spesso adottando un modello di tipo compensativo e cercando di dare risposta ai bisogni immediati e visibili degli alunni stranieri, alle lacune linguistiche, alle difficoltà di orientamento e di accoglienza. …. sono quasi sempre rimaste nellombra le dinamiche tra pari che si venivano sedimentando, le reciproche rappresentazioni, costruite anche a causa dei discorsi pubblici allarmati e lo stigma che via via penalizza gli appartenenti a gruppi diversi

2 interazioni la qualità delle relazioni in classe e la possibilità di partecipare, da parte di ciascuno, alle interazioni e alle attività comuni, sia nei momenti scolastici che in quelli ludici e delle scelte elettive; la qualità e la quantità degli scambi nel tempo extrascolastico, le occasioni di partecipazione e di incontro nelle attività ludiche e sportive, le opportunità di stabilire e mantenere scambi e amicizie, di abitare insieme il territorio considerato come la dimora comune;

3 Finalità degli strumenti e loro ricaduta nella pratica didattica osservare luoghi e momenti della vita scolastica in cui si sviluppano le relazioni con i compagni confrontare esiti dellosservazione con limmagine di sé che gli alunni (sia stranieri che italiani) tendono a dare confrontare gli esiti dellosservazione con le idee che gli insegnanti si fanno sulle relazioni fra pari a scuola. cogliere situazioni di isolamento e/o emarginazione favorire e promuovere le relazioni fra allievi individuare concrete direzioni di intervento (Quali situazioni e momenti della vita scolastica valorizzare nella organizzazione e progettazione di percorsi?)

4 Cosa osservano? singolo allievo (griglie diverse per ogni livello scolastico) gruppo (griglia comune ai diversi gradi di scuola) Chi li compila? insegnanti del consiglio di classe alunni

5 Modalità di utilizzo degli strumenti in compresenza con altro docente/osservatore che compila la griglia registrazione di informazioni sulla situazione osservata registrazione della comparsa o meno di determinati comportamenti lezione e/o di laboratorio tempi brevi (osservazione non superiore a 10 minuti) osservazioni ripetute almeno tre volte per ogni contesto

6 Griglia 1 Griglia 1 Osservazione delle situazioni di interazione del singolo alunno Griglia 1a Scuola dellinfanzia Griglia 1b Scuola primaria Griglia 1c Scuola Secondaria di 1° grado Griglia 1d Scuola Secondaria di 2° grado Griglia 2 Griglia 2 Osservazione delle situazioni di interazione nel gruppo con informazioni sulla situazione in cui avviene losservazione qualità e quantità delle relazioni in classe

7 Scuola dellinfanzia: Questionario/guida al colloquio con i genitori Scuola primaria: Dialogo semi-guidato per gli alunni Scuola secondaria di 1° grado Questionario alunno Scuola primaria e secondaria La mia città è la tua città? qualità e quantità delle relazioni nel tempo extrascolastico


Scaricare ppt "Interazioni la scuola ha proceduto spesso adottando un modello di tipo compensativo e cercando di dare risposta ai bisogni immediati e visibili degli alunni."

Presentazioni simili


Annunci Google