La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Attilio Farina Giuseppe Licandro Barbara Serra REGOLAMENTO EMAS Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Attilio Farina Giuseppe Licandro Barbara Serra REGOLAMENTO EMAS Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione."— Transcript della presentazione:

1 Attilio Farina Giuseppe Licandro Barbara Serra REGOLAMENTO EMAS Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

2 EMAS è il Regolamento Comunitario che prevede limplementazione, decisa volontariamente da una impresa, di un Sistema di Gestione Ambientale interno, OVVERO… Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

3 Un insieme di elementi organizzativi che, secondo uno schema logico, devono portare al miglioramento continuo delle prestazioni ambientali dellimpresa. Il Sistema deve corrispondere ai requisiti fissati dal Regolamento e ad un generale impegno alla comunicazione ed alla trasparenza nei rapporti con gli interlocutori del contesto socio-economico di appartenenza. Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

4 EMAS = Environmental Management and Audit Scheme Regolamento emanato a favore dell'ambiente n. 761/2001 del 19 Marzo del 2001 "sulladesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

5 II sistema prevede l'adesione delle imprese, su base volontaria, secondo il seguente schema: 1.l'adozione di politiche, programmi e sistemi di gestione ambientali; 2.la sistematica, obiettiva e periodica valutazione dei risultati (audit); 3.la comunicazione al pubblico dei sistemi adottati e dei risultati ottenuti attraverso la Dichiarazione Ambientale. Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

6 L'Audit ambientale viene introdotto negli anni 70 dalle multinazionali per esigenze di gestione sistematica dei problemi ambientali sulla spinta di: proliferazione delle leggiproliferazione delle leggi conseguenze legali, economiche e di immagine dei malfunzionamenti/incidenticonseguenze legali, economiche e di immagine dei malfunzionamenti/incidenti sensibilità del pubblicosensibilità del pubblico aumento della complessità Tecnico / Organizzativa e gestionale delle attivitàaumento della complessità Tecnico / Organizzativa e gestionale delle attività Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

7 Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

8 Il Regolamento EMAS: cosè u Uno strumento per il Miglioramento Continuo u Elemento strategico e principio guida per lazienda che deve tradursi in obiettivi concreti, applicando i requisiti metodologici specificati dal regolamento attraverso: ü Identificazione degli elementi e delle condizioni significative per lambiente ü Valutazione degli impatti ambientali ü Identificazione dei miglioramenti possibili e delle aree di intervento ü Definizione di specifici obiettivi di miglioramento ü Integrazione di tutte le informazioni e valutazioni ü Valutazione sistematica e oggettiva delle prestazioni, delle tendenze a fronte degli obiettivi fissati dallazienda Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

9 Il Regolamento EMAS: cosa non è u Uno strumento per misurare le prestazioni ambientali a fronte di requisiti dettati da strutture o organizzazioni esterne allimpresa u Un marchio di qualità ecologica per processi o sistemi di gestione ambientale concesso a fronte di normative prefissate u Uno strumento di controllo per le autorità di controllo Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl

10 Limpresa per aderire su base volontaria al sistema di ecogestione e audit deve: ü Adottare una POLITICA AMBIENTALE ü Effettuare una ANALISI AMBIENTALE DEL SITO ü Predisporre OBIETTIVI DI MIGLIORAMENTO ü Predisporre un PROGRAMMA AMBIENTALE ü Predisporre un SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE ü Effettuare, attraverso il proprio Verificatore ambientale, AUDIT PERIODICI ü Predisporre una DICHIARAZIONE AMBIENTALE ü Far convalidare la dichiarazione ambientale dal Verificatore Ambientale ü Trasmettere la dichiarazione ambientale convalidata allOrganismo Competente per richiedere la Registrazione del SITO ü Portare a conoscenza del PUBBLICO la dichiarazione ambientale in modo appropriato Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione scritta della società X-Consulting Srl


Scaricare ppt "Attilio Farina Giuseppe Licandro Barbara Serra REGOLAMENTO EMAS Il presente documento non può essere riprodotto e portato a conoscenza di terzi senza lautorizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google