La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione del Volume: Innovation and Technological Catch-up The Changing Geography of Wine Production (E. Giuliani, A. Morrison and R. Rabellotti)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione del Volume: Innovation and Technological Catch-up The Changing Geography of Wine Production (E. Giuliani, A. Morrison and R. Rabellotti)"— Transcript della presentazione:

1 Presentazione del Volume: Innovation and Technological Catch-up The Changing Geography of Wine Production (E. Giuliani, A. Morrison and R. Rabellotti) Legacoop – 2 marzo Roma Associazione Rossi-Doria

2 Testimonianza dallAustralia……. 02 marzo 2012 …… fu allora necessario individuare singoli mercati dinamici sui quali puntare. Il Regno Unito fu scelto come mercato guida a seguito di ricerche di mercato che indicavano che il vino risultava essere la bevanda alcolica preferita nei segmenti di white collar poco competenti e di donne in espansione. I fornitori abituali del mercato inglese erano i produttori europei, ma questi, nella loro maggioranza, consideravano lo sviluppo del mercato del Regno Unito principalmente come unopportunità per collocare soprattutto i vini di scarsa qualità, le cui eccedenze crescevano rapidamente a seguito della rapida diminuzione dei consumi in Francia, Spagna e Italia. I retailer inglesi….. diedero molto spazio ai responsabili del marketing delle imprese australiane che apparivano capaci di acquisire quote di mercato, addirittura non immaginabili…. Da: T. Spawton, Australia, in: Il mercato del vino, Franco Angeli, 2006

3 Dinamica esportazioni in valore (NI imbottigliati) 02 marzo 2012

4 Dinamica esportazioni in quantità (NI imbottigliati) 02 marzo 2012

5 FranciaItaliaSpagnaAustralia CileArgentinaUSASudafrica Quote di mercato in Valore: 2010 e var 04/10

6 Documento di riflessione strategica vino italiano (1) 02 marzo 2012 Le imprese italiane e la ricerca … necessario mettere in grado il sistema vitivinicolo italiano di sfruttare in modo pieno la risorsa strategica rappresentata dalla conoscenza …però, relazioni tra ricerca e formazione e imprese che potrebbero determinare processi virtuosi di crescita delle competenze e del patrimonio di conoscenza delle imprese, non abbastanza frequenti e proficue, nonostante il grande numero di Istituti di ricerca e formazione dedicati al settore vitivinicolo. …necessario mettere in atto robuste politiche per linnovazione e il trasferimento tecnologico, centrate sulle imprese stesse, in modo che siano sostenute finanziariamente in attività di sperimentazione e adozione innovazioni da condurre con lassistenza di istituti di ricerca. Da: Strategie per il vino Italiano, Mariani e Pomarici, ESI, 2010

7 Documento di riflessione strategica vino italiano (2) 02 marzo 2012 Alcune questioni specifiche …. …. necessario un avanzamento della ricerca sui diversi aspetti del tema orientamento al mercato e su come questo possa essere applicato nelle diverse tipologie aziendali …. la filiera potrebbe avvantaggiarsi da una più intensa attività di scambio di esperienze tra enologi, nellambito della loro associazione storica o in altri contesti. … si avrebbe un maggior tasso di innovazione endogena nel settore, più occasioni di partnership tra imprese e migliore coordinamento delle attività di ricerca svolte dalle Università e da altri Enti. …. però, diffuso individualismo e scarsa abitudine della maggioranza degli enologi – forse per mancanza di condizioni idonee - a ragionare in termini critici sulle prassi adottate, quindi modesta capacità di impegnarsi in confronti che possono sfociare in idee innovative. Da: Strategie per il vino Italiano, Mariani e Pomarici, ESI, 2010


Scaricare ppt "Presentazione del Volume: Innovation and Technological Catch-up The Changing Geography of Wine Production (E. Giuliani, A. Morrison and R. Rabellotti)"

Presentazioni simili


Annunci Google