La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,"— Transcript della presentazione:

1 APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI ESAME NOVITA RELATORE: DOTT.SSA SANDRA FOGLI BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante

2 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 2 Nella stesura della nuova direttiva il legislatore comunitario ha tenuto conto della giurisprudenza della corte di giustizia Laggiudicazione degli appalti e subordinata al rispetto dei principi di: Libera circolazione delle merci Libera prestazione dei servizi Parita di trattamento Non discriminazione Riconoscimento reciproco fra stati Proporzionalita Trasparenza CONSIDERAZIONI PRELIMINARI

3 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 3 CONSIDERAZIONI PRELIMINARI Garantire alle amministrazioni di ottenere il miglior rapporto qualita/prezzo Prima dellavvio di una procedura di gara lAmministrazione puo, avvalendosi di un dialogo tecnico, sollecitare o accettare consulenze che possono essere utilizzate nella preparazione del capitolato doneri. tali consulenze non devono ostacolare la concorrenza

4 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 4 La verifica dellidoneita degli offerenti deve avvenire in condizioni di trasparenza e pertanto i criteri di selezione devono essere indicati sin dallinizio del confronto competitivo Possibilita di istituire elenchi ufficiali di imprenditori, di fornitori o di prestatori di servizi CONSIDERAZIONI PRELIMINARI

5 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 5 DEFINIZIONI ACCORDO QUADRO è un accordo concluso tra una o più amministrazioni aggiudicatrici e uno o più operatori economici e il cui scopo è quello di stabilire le clausole relative agli appalti da aggiudicare durante un dato periodo, in particolare per quanto riguarda i prezzi e, se del caso, le quantità previste

6 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 6 ACCORDI QUADRO (Art. 59) Sistema di gara diviso in due fasi: 1)pre qualifica ; 2)gara fra i possibili titolari dei singoli appalti; 3)sistema di gara rivolto ad un solo operatore economico o a piu operatori (almeno 3).

7 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 7 La durata di un accordo quadro non può superare i quattro anni, salvo in casi eccezionali debitamente motivati, in particolare dall'oggetto dell'accordo quadro. Le Amministrazioni aggiudicatrici non possono ricorrere agli accordi quadro in modo abusivo o in modo da ostacolare, limitare o distorcere la concorrenza. ACCORDI QUADRO (Art. 59)

8 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 8 IL DIALOGO COMPETITIVO (Art. 58) Nel caso di appalti particolarmente complessi gli stati membri possono prevedere che lamministrazione aggiudicatrice, qualora ritenga che il ricorso alla procedura aperta o ristretta non permetta laggiudicazione dellappalto, possa avvalersi del dialogo competitivo conformemente al presente articolo. Lunico criterio per laggiudicazione dellappalto pubblico è quello dellofferta economicamente più vantaggiosa

9 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 9 IL DIALOGO COMPETITIVO (Art. 58) Un appalto pubblico e considerato particolarmente complesso quando lamministrazione aggiudicatrice: non e oggettivamente in grado di definire, conformemente allart. 68, par. 3, lett. b), c), o d), i mezzi tecnici atti a soddisfare le sue necessita o i suoi obiettivi, e/o non e oggettivamente in grado di specificare limpostazione giuridica e/o finanziaria di un progetto

10 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 10 DEFINIZIONI CENTRALE DI COMMITTENZA è unAmministrazione aggiudicatrice che: acquista forniture e/o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici, o aggiudica appalti pubblici o conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad Amministrazioni aggiudicatrici

11 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 11 DLGS N. 163 del 12/04/2006 N.163 ENTRATA IN VIGORE: 12/07/06 (in G.U. N.160) con eccezione dei seguenti Istituti: dialogo competitivo accordo quadro centrali di committenza trattativa privata negli appalti di lavori pubblici sottosoglia comunitaria comma 10 dellart. 49 riguardante lavvallimento che disciplina la impossibilità per limpresa che presta il requisito di avere un ruolo attivo nellappalto Lentrata in vigore delle disposizioni succitate è rinviata al 01/02/07, mentre tutte le altre disposizioni sono entrate in vigore, pertanto tutte le gare pubblicate dopo il 12/07/06 sono soggette alla disciplina del nuovo codice degli appalti pubblici. CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI SERVIZI E FORNITURE

12 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 12 ENTRATA IN VIGORE DIFFERITA 90 gg dalla pubblicazione: APPALTI SERVIZI E FORNITURE SOTTO SOGLIA 1 anno dalla entrata in vigore 1)obblighi di comunicazione allAutorità e allOsservatorio, 2)art. 240 (accordo bonario servizi e forniture 3)art. 123 elenchi dei prestatori di lavoro nelle procedure ristrette dei lavori di importo inferiore a euro

13 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 13 STRUTTURA CODICE DIVISO IN 5 PARTI: 1)Principi e disposizioni comuni e contratti esclusi in tutto o in parte dallambito di applicazione del codice; 2)Contratti pubblici relativi a lavori, servizi, forniture nei settori ordinari; 3)Contratti pubblici relativi a lavori, servizi, forniture nei settori speciali; 4)Contenzioso; 5)Disposizioni di coordinamento e transitorie.

14 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 14 a) EURO, (nel testo originario era ,00) per gli appalti aggiudicati dalle amministrazioni che sono autorità governative centrali indicate nell'allegato iv (ad es. Presidenza Consiglio dei Ministri, Ministeri, Consip); b) EURO, (nel testo originario era ,00 Euro) per gli appalti pubblici di servizi aggiudicati da amministrazioni aggiudicatrici diverse da quelle indicate nell'allegato IV c) EURO, (nel testo originario era ) per gli appalti pubblici di lavori SOGLIE PREVISTE NELLA NUOVA DIRETTIVA (Art. 7, come modificato dal regolamento UE n. 2083/2005 del 19 dicembre 2005)

15 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 15 SOGGETTI AMMISSIBILI ALLE GARE DAPPALTO (Art. 34) IMPRESE INDIVIDUALI, LE SOCIETA COMMERCIALI, LE SOCIETA COOPERATIVE; I CONSORZI FRA SOCIETA COOPERATIVE E I CONSORZI ARTIGIANI; CONSORZI STABILI; ATI FRA I SOGGETTI DI CUI SOPRA; CONSORZI ODINARI DI CONCORRENTI; GEIE.

16 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 16 CONSORZI DI COOPERATIVE Partecipano con i requisiti propri salvo quelli relativi alla disponibilità delle attrezzature e dei mezzi dopera, nonchè allorganico medio annuo che sono computati cumulativamente in capo al consorzio ancorché posseduti dalle singole imprese; Devono indicare in sede di offerta per i consorziati per conto dei quali partecipano; Hanno personalità giuridica; Possono partecipare ad unATI; Possono costituire un consorzio ordinario; Non possono costituire un consorzio stabile.

17 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 17 CONSORZI STABILI Non meno di 3 consorziati (che non possono essere ne consorzi ordinari, ne consorzi di cooperative, ne ATI); Operano in modo congiunto nel gli appalti di lavori, servizi e forniture per almeno 5 anni; Responsabilità solidale dei consorziati; Nei primi 5 anni il consorzio partecipa con i requisiti delle associate; In caso di scioglimento i requisiti economico – finanziari e tecnico organizzativi maturati vengono ripartiti fra i consorziati; Hanno personalità giuridica; Possono eseguire direttamente determinate fasi dellappalto; Non possono trasformarsi in società consortile

18 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 18 RAGGRUPPAMENTI DI IMPRESA Verticale: il mandatario esegue le prestazioni di servizi o di forniture principali, i mandanti quelle indicate come secondarie. Le stazioni appaltanti indicano nel bando di gara la prestazione principale e quelle Secondarie. Orizzontale: gli operatori economici eseguono il medesimo tipo di prestazione. Misto: solo nei lavori (i lavori riconducibili alla categoria prevalente ovvero alle categorie scorporate possono essere svolti da un raggruppamento orizzontale).

19 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 19 RESPONSABILITA RAGGRUPPAMENTI L offerta deve specificare le parti del servizio o della fornitura. RAGGRUPPAMENTI ORIZZONTALI: responsabilità solidale nei confronti della stazione appaltante, nonché nei confronti del subappaltatore e dei fornitori. RAGGRUPPAMENTI VERTICALI: responsabilità è limitata all'esecuzione delle prestazioni di rispettiva competenza, ferma restando la responsabilità solidale del mandatario.

20 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 20 MODALITA DI PARTECIPAZIONE ATI Le imprese devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento (non è prevista alcuna sanzione in caso di violazione); Il contratto di mandato deve contenere la quota di partecipazione di ogni singola impresa al raggruppamento; Possono trasformarsi in società consortile

21 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 21 MODIFICHE SOGGETTIVE E vietata qualsiasi modificazione dei raggruppamenti e dei consorzi ordinari di concorrenti rispetto a quella risultante dallofferta; In caso di procedure ristrette o negoziate limpresa invitata singolarmente ha la facoltà di presentare offerta quale mandataria di unATI fra imprese che non hanno partecipato alla pre qualifica

22 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 22 CONSORZI ORDINARI Equiparati alle ATI; Partecipano anche non ancora costituiti con dichiarazione di impegno a costituirsi in caso di aggiudicazione; In questo caso offerta firmata da tutti; Indicazione del mandatario che in caso di aggiudicazione sottoscriverà il contratto

23 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 23 CARATTERISTICHE DEI CONSORZI ORDINARI Responsabilità solidale di tutti i consorziati in via sussidiaria al fondo consortile; Non hanno personalità giuridica; Divieto di modificazione del consorzio rispetto alla composizione che ha presentato offerta; Possono trasformarsi in una società consortile; Non possono partecipare alle ATI; Possono far parte di un consorzio stabile.

24 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 24 CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA (Art. 41) Una o più delle seguenti referenze: a)Idonee dichiarazioni bancarie; b)Bilanci o estratti di bilanci, qualora la pubblicazione del bilancio sia obbligatoria in base alla legislazione del paese nel quale l'operatore economico è stabilito; c)Una dichiarazione concernente il fatturato globale e, se del caso, il fatturato del settore di attività oggetto dell'appalto, al massimo per gli ultimi tre esercizi disponibili in base alla data di costituzione o all'avvio delle attività dell'operatore economico, nella misura in cui le informazioni su di tali fatturati siano disponibili

25 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 25 CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA (Art. 41) Un operatore economico può, se del caso e per un determinato appalto, fare affidamento sulle capacità di altri soggetti, a prescindere dalla natura giuridica dei suoi legami con questi ultimi. in tal caso deve dimostrare alla amministrazione aggiudicatrice che disporrà dei mezzi necessari, ad esempio mediante presentazione dell'impegno a tal fine di questi soggetti

26 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 26 CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA (Art. 41) Alle stesse condizioni un raggruppamento di operatori economici di cui all'articolo 34 può fare affidamento sulle capacità dei partecipanti al raggruppamento o di altri soggetti. Le amministrazioni aggiudicatrici precisano, nel bando di gara o nell'invito a presentare offerte, le referenze di cui al paragrafo 1 da esse scelte, nonché le altre eventuali referenze probanti che devono essere presentate

27 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 27 CAPACITA TECNICHE E PROFESSIONALI (Art. 42) Le capacità tecniche degli operatori economici possono essere provate in uno o più dei seguenti modi, a seconda della natura, della quantità o dell'importanza e dell'uso dei lavori, delle forniture o dei servizi; a)Presentazione dell'elenco dei lavori eseguiti negli ultimi cinque anni. Tale elenco è corredato di certificati di buona esecuzione dei lavori più importanti. tali certificati indicano l'importo, il periodo e il luogo di esecuzione dei lavori e precisano se questi sono stati effettuati a regola d'arte e con buon esito; se del caso, questi certificati sono trasmessi direttamente all'amministrazione aggiudicatrice dall'autorità competente

28 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 28 CAPACITA TECNICHE E PROFESSIONALI (Art. 42) b)Presentazione di un elenco delle principali forniture o dei principali servizi effettuati negli ultimi tre anni, con indicazione dei rispettivi importi, date e destinatari, pubblici o privati. le forniture e le prestazioni di servizi sono provate: quando il destinatario era un'amministrazione aggiudicatrice, da certificati rilasciati o controfirmati dall'autorità competente; quando il destinatario è stato un privato, da una attestazione dall'acquirente ovvero, in mancanza di tale attestazione, semplicemente da una dichiarazione dell'operatore economico c)Indicazione dei tecnici o degli organismi tecnici, che facciano o meno parte integrante dell'operatore economico, e più particolarmente di quelli responsabili del controllo della qualità e, per gli appalti pubblici di lavori, di cui l'imprenditore disporrà per l'esecuzione dell'opera; d)Descrizione della attrezzatura tecnica, delle misure adottate dal fornitore o dal prestatore di servizi per garantire la qualità, nonché degli strumenti di studio e di ricerca di cui dispone;

29 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 29 CAPACITA TECNICHE E PROFESSIONALI (Art. 42) e)Indicazione dei titoli di studio e professionali del prestatore di servizi o dell'imprenditore e/o dei dirigenti dell'impresa, in particolare del responsabile o dei responsabili della prestazione dei servizi o della condotta dei lavori; f)Per gli appalti pubblici di lavori e di servizi e unicamente nei casi appropriati, indicazione delle misure di gestione ambientale che l'operatore economico potrà applicare durante la realizzazione dell'appalto; g)Dichiarazione indicante l'organico medio annuo del prestatore dellimprenditore o dell'imprenditore e il numero dei dirigenti durante gli ultimi tre anni; h)Dichiarazione indicante l'attrezzatura, il materiale e l'equipaggiamento tecnico di cui limprenditore o il prestatore di servizi disporrà per eseguire l'appalto; i)Indicazione della parte di appalto che il prestatore di servizi intende eventualmente subappaltare

30 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 30 AVVALIMENTO (Art. 49) Il concorrente singolo o raggruppato può, se del caso e per un determinato appalto, fare affidamento sulle capacità di altri soggetti, a prescindere dalla natura giuridica dei suoi legami con questi ultimi. Deve, in tal caso, provare all'amministrazione aggiudicatrice che per l'esecuzione dell'appalto disporrà delle risorse necessarie ad esempio presentando l'impegno di tale soggetto di mettere a disposizione dell'operatore economico le risorse necessarie

31 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 31 SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA Le Amministrazioni aggiudicatrici possono richiedere livelli minimi di capacità, conformemente agli articoli 41 e 42 (capacità economico finanziaria e tecnica professionale), che i candidati e gli offerenti devono possedere; La portata delle informazioni di cui agli articoli 41 e 42 nonché i livelli minimi di capacità richiesti per un determinato appalto devono essere connessi e proporzionati all'oggetto dell'appalto; Detti livelli minimi sono indicati nel bando di gara.

32 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 32 SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA Nelle procedure ristrette il numero minimo di candidati è cinque; Nelle procedure negoziate con pubblicazione di un bando di gara e nel dialogo competitivo il numero minimo di candidati è tre; In ogni caso il numero di candidati invitati deve essere sufficiente ad assicurare un'effettiva concorrenza.

33 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 33 SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA Le Amministrazioni aggiudicatrici invitano un numero di candidati almeno pari al numero minimo prestabilito. se il numero di candidati che soddisfano i criteri di selezione e i livelli minimi è inferiore al numero minimo, l'amministrazione aggiudicatrice può proseguire la procedura invitando il candidato o i candidati in possesso delle capacità richieste. l'amministrazione aggiudicatrice non può includere in tale procedura altri operatori economici che non abbiano chiesto di partecipare o candidati che non abbiano le capacità richieste.

34 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 34 AGGIUDICAZIONE DELLAPPALTO (Art. 81) Criteri di aggiudicazione dellappalto Fatte salve le disposizioni legislative, regolamentari o amministrative nazionali relative alla remunerazione di servizi specifici, i criteri sui quali si basano le amministrazioni aggiudicatrici per aggiudicare gli appalti pubblici sono: a)quando l'appalto è aggiudicato all'offerta economicamente più vantaggiosa dal punto di vista dell'amministrazione aggiudicatrice, diversi criteri collegati all'oggetto dell'appalto pubblico in questione, quali, ad esempio, la qualità, il prezzo, il pregio tecnico, le caratteristiche estetiche e funzionali, le caratteristiche ambientali, il costo d'utilizzazione, la redditività, il servizio successivo alla vendita e l'assistenza tecnica, la data di consegna e il termine di consegna o di esecuzione; b)esclusivamente il prezzo più basso.

35 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 35 AGGIUDICAZIONE DELLAPPALTO (Art. 81) Criteri di aggiudicazione dellappalto Fatte salve le disposizioni del terzo comma, nel caso previsto al paragrafo 1, lettera a), lAmministrazione aggiudicatrice precisa, nel bando di gara o nel capitolato d'oneri o, in caso di dialogo competitivo, nel documento descrittivo, la ponderazione relativa che attribuisce a ciascuno dei criteri scelti per determinare l'offerta economicamente più vantaggiosa. Tale ponderazione può essere espressa prevedendo una forcella in cui lo scarto tra il minimo e il massimo deve essere appropriato. LAmministrazione aggiudicatrice, qualora ritenga impossibile la ponderazione per ragioni dimostrabili, indica nel bando di gara o nel capitolato d'oneri o, in caso di dialogo competitivo, nel documento descrittivo l'ordine decrescente d'importanza dei criteri.

36 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 36 AGGIUDICAZIONE DELLAPPALTO - Offerte anormalmente basse Se, per un determinato appalto, talune offerte appaiono anormalmente basse rispetto alla prestazione, l'amministrazione aggiudicatrice, prima di poter respingere tali offerte, richiede per iscritto le precisazioni ritenute pertinenti in merito agli elementi costitutivi dell'offerta in questione. Dette precisazioni possono riguardare in particolare: a)l'economia del procedimento di costruzione, del processo di fabbricazione dei prodotti o del metodo di prestazione del servizio; b)le soluzioni tecniche adottate e/o le condizioni eccezionalmente favorevoli di cui dispone l'offerente per eseguire i lavori, per fornire i prodotti o per prestare i servizi; c)l'originalità dei lavori, delle forniture o dei servizi proposti dall'offerente; d)Il rispetto delle disposizioni relative alla protezione e alle condizioni di lavoro vigenti nel luogo in cui deve essere effettuata la prestazione; e)l'eventualità che l'offerente ottenga un aiuto di Stato.

37 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 37 AGGIUDICAZIONE DELLAPPALTO ( Art.87) Offerte anormalmente basse LAmministrazione aggiudicatrice verifica, consultando l'offerente, detti elementi costitutivi tenendo conto delle giustificazioni fornite LAmministrazione aggiudicatrice che accerta che un'offerta è anormalmente bassa in quanto l'offerente ha ottenuto un aiuto di Stato può respingere tale offerta per questo solo motivo unicamente se consulta l'offerente e se quest'ultimo non è in grado di dimostrare, entro un termine sufficiente stabilito dall'amministrazione aggiudicatrice, che l'aiuto in questione era stato concesso legalmente. Quando l'amministrazione aggiudicatrice respinge un'offerta in tali circostanze, provvede a informarne la Commissione.

38 BARI 13 SETTEMBRE 2006 Fiera del Levante APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI - ESAME NOVITA 38 PROFILI ORGANIZZATIVI RESPONSABILE DI CONTRATTO (ART. 10) Assolve ai seguenti compiti: –Progettazione e controllo fase di gara; –Gestione operativa del contratto; –Gestione relazionale (ossia cura i rapporti con limpresa); –Gestione contabile del contratto (ossia cura che non si paghino interessi per ritardi nei pagamenti, ecc.); –Effettua il collaudo delle forniture e dei servizi


Scaricare ppt "APPALTI PUBBLICI QUALI SCELTE PER UN MERCATO DI QUALITA DALLA PARTE DELLE IMPRESE SERIE E CORRETTE E DEGLI UTENTI? CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,"

Presentazioni simili


Annunci Google