La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CSR: Governance and Communication in new social partnerships CSR: Governance and Communication in new social partnerships 11 July 2007 Social Economy and.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CSR: Governance and Communication in new social partnerships CSR: Governance and Communication in new social partnerships 11 July 2007 Social Economy and."— Transcript della presentazione:

1 CSR: Governance and Communication in new social partnerships CSR: Governance and Communication in new social partnerships 11 July 2007 Social Economy and Cooperatives point of view on CSR: experiences and proposals di Lucia Fusco Responsabile Ufficio Bruxelles di Legacoop Comunicazione predisposta di intesa con Sergio Ferri (Centro di Iniziativa Europea), con lausilio di Franco Tumino (Presidente Ancst/Legacoop) Social Economy and Cooperatives point of view on CSR: experiences and proposals di Lucia Fusco Responsabile Ufficio Bruxelles di Legacoop Comunicazione predisposta di intesa con Sergio Ferri (Centro di Iniziativa Europea), con lausilio di Franco Tumino (Presidente Ancst/Legacoop)

2 DEFINIZIONE GENERALE Secondo la definizione del LIBRO VERDE Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese la CSR è lintegrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate COM (2001) 366 del

3 DEFINIZIONE GENERALE Sempre secondo il LIBRO VERDE della Commissione Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese, essere socialmente responsabili significa non solo soddisfare pienamente gli obblighi giuridici applicabili, ma anche andare al di là, investendo di più nel capitale umano nellambiente e nei rapporti con le altre parti interessate.

4 CSR e Impresa Cooperativa Una cooperativa nasce da un gruppo di persone che si uniscono per soddisfare i propri bisogni economici, sociali, e culturali e a questo scopo creano unimpresa di proprietà comune, il cui controllo deve avvenire su base democratica.

5 CSR e Impresa Cooperativa Le cooperative si fondano sui valori di: Auto-responsabilità Democrazia Equità Solidarietà Non quindi da intenti speculativi, ma da bisogni Questo le rende naturalmente inclini ad atteggiamenti di Responsabilità Sociale Le cooperative si fondano sui valori di: Auto-responsabilità Democrazia Equità Solidarietà Non quindi da intenti speculativi, ma da bisogni Questo le rende naturalmente inclini ad atteggiamenti di Responsabilità Sociale

6 CSR e Impresa Cooperativa Le cooperative si caratterizzano infatti per i seguenti principi: Adesione libera e volontaria Controllo democratico da parte dei soci Partecipazione economica dei soci Autonomia e indipendenza Educazione, formazione e informazione Cooperazione tra cooperative Impegno verso la collettività Le cooperative si caratterizzano infatti per i seguenti principi: Adesione libera e volontaria Controllo democratico da parte dei soci Partecipazione economica dei soci Autonomia e indipendenza Educazione, formazione e informazione Cooperazione tra cooperative Impegno verso la collettività

7 CSR e Impresa Cooperativa I principi cooperativi, contenuti nella Dichiarazione di Identità Cooperativa approvata dallACI - Alleanza Cooperativa Internazionale nel 1999, mettono in luce come la Responsabilità Sociale sia la naturale vocazione delle imprese cooperative. Che le imprese ordinarie hanno da imparare in questo campo dalle cooperative è detto anche dal Libro verde citato I principi cooperativi, contenuti nella Dichiarazione di Identità Cooperativa approvata dallACI - Alleanza Cooperativa Internazionale nel 1999, mettono in luce come la Responsabilità Sociale sia la naturale vocazione delle imprese cooperative. Che le imprese ordinarie hanno da imparare in questo campo dalle cooperative è detto anche dal Libro verde citato

8 CSR e Impresa Cooperativa Le cooperative non vogliono quindi rinunciare alla rivendicazione della propria natura intrinseca e non vogliono perdere lopportunità per rendere visibile al mercato, tramite atteggiamenti concreti e opportune strategie di comunicazione, la propria vocazione alla Responsabilità Sociale

9 Le politiche Legacoop in tema di CSR In questo senso la CSR è sinonimo di forte azione responsabilizzante. La CSR non è azione filantropica o di beneficienza. E piena, consapevole e diffusa assunzione di responsabilità circa le conseguenze del proprio agire sul piano economico, ambientale e sociale lungo tutta la catena di creazione del valore, andando ben oltre gli standards di legge a cui limpresa deve obbligatoriamente attenersi. In questo senso la CSR è sinonimo di forte azione responsabilizzante. La CSR non è azione filantropica o di beneficienza. E piena, consapevole e diffusa assunzione di responsabilità circa le conseguenze del proprio agire sul piano economico, ambientale e sociale lungo tutta la catena di creazione del valore, andando ben oltre gli standards di legge a cui limpresa deve obbligatoriamente attenersi.

10 Le politiche Legacoop in tema di CSR - Progetti A supporto delle politiche precedentemente accennate Ancst/Legacoop, con il contributo delle proprie strutture tecniche (Diesis, Inforcoop, CdIE) è stata promotrice del progetto R esponsabilità sociale e rendicontazione. Esperienze concrete, modelli e best practices nelle cooperative europee a confronto (VS/2004/505)

11 Le politiche Legacoop in tema di CSR - Progetti Obiettivi del progetto : Confronto e scambio di buone pratiche condotte nellambito di realtà europee della cooperazione e delleconomia sociale Confronto e coordinamento con iniziative europee sulla RSI già in atto e nelle quali Legacoop è presente direttamente o indirettamente tramite proprie rappresentanze (forum multistakeholder, gruppo GEBS, CSR europe etc.) Azioni di informazione e diffusione della conoscenza sulle esperienze di rendicontazione sociale (es. Bilancio sociale, SA8000) – e di Responsabilità sociale delle imprese cooperative. Obiettivi del progetto : Confronto e scambio di buone pratiche condotte nellambito di realtà europee della cooperazione e delleconomia sociale Confronto e coordinamento con iniziative europee sulla RSI già in atto e nelle quali Legacoop è presente direttamente o indirettamente tramite proprie rappresentanze (forum multistakeholder, gruppo GEBS, CSR europe etc.) Azioni di informazione e diffusione della conoscenza sulle esperienze di rendicontazione sociale (es. Bilancio sociale, SA8000) – e di Responsabilità sociale delle imprese cooperative.

12 Comunicare la CSR Il Bilancio di Responsabilità Sociale Per le cooperative aderenti a Legacoop il principale strumento per comunicare la CSR è stato il bilancio di responsabilità sociale, adottato per la prima volta da alcune di esse già nel 1991, in netto anticipo rispetto ad altre imprese.

13 Comunicare la CSR Il Bilancio di Responsabilità Sociale Possiamo quindi dire che proprio la natura intrinsecamente responsabile dellimpresa cooperativa ha favorito ladozione dei primi strumenti concreti di CSR e di sua trasparente rendicontazione

14 Comunicare la CSR Il Bilancio di Responsabilità Sociale Il bilancio sociale - come è noto - consente di rendicontare la qualità e la quantità di relazioni tra limpresa e i suoi diversi stakeholders.

15 Comunicare la CSR Il Bilancio di Responsabilità Sociale Così, se il bilancio contabile fornisce un quadro economico-finanziario dellimpresa, il Bilancio di Responsabilità Sociale comunica allesterno in che modo limpresa agisca nel periodo desercizio per caratterizzarsi come soggetto economico che nel momento stesso in cui persegue il suo interesse prevalente contribuisce a migliorare la qualità della vita dei membri della società in cui è inserito.

16 Comunicare la CSR Il Bilancio di Responsabilità Sociale In questo modo, il Bilancio di Responsabilità Sociale dimostra che il perseguimento degli obiettivi economici dellimpresa si realizza tenendo in considerazione gli interessi legittimi dei diversi stakeholders

17 Comunicare la CSR Il Bilancio di Responsabilità Sociale Oltre a svolgere una funzione di comunicazione il Bilancio Sociale è un prezioso strumento al servizio del management per la gestione di impresa. Esso offre infatti lopportunità per fare il punto periodicamente sullimpegno di ciascuna componente dellimpresa per migliorare: la qualità di prodotto e di servizio; il rapporto con i consumatori, gli utenti e le comunità; la sicurezza sul posto di lavoro; il rispetto per lambiente. Oltre a svolgere una funzione di comunicazione il Bilancio Sociale è un prezioso strumento al servizio del management per la gestione di impresa. Esso offre infatti lopportunità per fare il punto periodicamente sullimpegno di ciascuna componente dellimpresa per migliorare: la qualità di prodotto e di servizio; il rapporto con i consumatori, gli utenti e le comunità; la sicurezza sul posto di lavoro; il rispetto per lambiente.

18 Le politiche Legacoop in tema di CSR Conseguentemente, per Legacoop la CSR deve rappresentare un forte ed effettivo mutamento nelle concrete pratiche imprenditoriali. In questo senso ritiene che limpresa cooperativa non debba tener conto unicamente degli interessi dei propri soci (shareholders), ed in genere effettivamente ritiene che non tenga conto solo di essi, ma di tutti i portatori di interessi con i quali entra in contatto (stakeholders).

19 Le sfide di Legacoop in tema di CSR In particolare negli ultimi cinque anni Legacoop è fortemente e concretamente impegnata nell: ampliare il numero delle imprese che fanno della responsabilità sociale un proprio modus operandi e che ne rendono conto in particolare attraverso la redazione del Bilancio Sociale; approfondire, migliorare e rendere più ampie le prassi di Responsabilità Sociale, allargando le tipologie di stakeholders coinvolte; approfondire nodi teorici e valorizzare le best practices per rafforzare il proprio contributo di idee al lavoro della Commissione UE. In particolare negli ultimi cinque anni Legacoop è fortemente e concretamente impegnata nell: ampliare il numero delle imprese che fanno della responsabilità sociale un proprio modus operandi e che ne rendono conto in particolare attraverso la redazione del Bilancio Sociale; approfondire, migliorare e rendere più ampie le prassi di Responsabilità Sociale, allargando le tipologie di stakeholders coinvolte; approfondire nodi teorici e valorizzare le best practices per rafforzare il proprio contributo di idee al lavoro della Commissione UE.

20 Le sfide di Legacoop in tema di CSR Tuttavia anche il movimento cooperativo deve affrontare un passaggio cruciale. Occorre infatti passare: Dalla pur importante rendicontazione degli sforzi prodotti nei confronti degli stakeholders interni ed in favore degli interessi collettivi esterni allimpresa, alla esplicita assunzione di comportamenti socialmente responsabili verso tutti gli stakeholders; Dalla redazione dei bilanci sociali a consuntivo a quella dei bilanci sociali preventivi, attraverso i quali ad inizio anno vengano non solo definiti, esplicitati e adeguatamente comunicati, ma anche confrontati, gli obiettivi che limpresa si propone di raggiungere. Tuttavia anche il movimento cooperativo deve affrontare un passaggio cruciale. Occorre infatti passare: Dalla pur importante rendicontazione degli sforzi prodotti nei confronti degli stakeholders interni ed in favore degli interessi collettivi esterni allimpresa, alla esplicita assunzione di comportamenti socialmente responsabili verso tutti gli stakeholders; Dalla redazione dei bilanci sociali a consuntivo a quella dei bilanci sociali preventivi, attraverso i quali ad inizio anno vengano non solo definiti, esplicitati e adeguatamente comunicati, ma anche confrontati, gli obiettivi che limpresa si propone di raggiungere.

21 Le sfide di Legacoop in tema di CSR Sintetizzando temi e problemi connessi, possiamo dire che: Per realizzare tale più ampio coinvolgimento a preventivo e non solo a consuntivo degli stakeholders, occorre definire modalità serie ma semplificate di tali prassi; Peraltro, tali modalità, che hanno già fatto oggetto di approfondimento e proposte nellambito di Ancst (settore servizi di Legacoop) sono state fondate su buone prassi già utilizzate. Sintetizzando temi e problemi connessi, possiamo dire che: Per realizzare tale più ampio coinvolgimento a preventivo e non solo a consuntivo degli stakeholders, occorre definire modalità serie ma semplificate di tali prassi; Peraltro, tali modalità, che hanno già fatto oggetto di approfondimento e proposte nellambito di Ancst (settore servizi di Legacoop) sono state fondate su buone prassi già utilizzate.

22 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Le PMI Ancst/Legacoop sta profondendo notevoli sforzi per arrivare alla definizione di indici semplificati e condivisi di rendicontazione sociale per la PMI. Occorre infatti tener presente un dato molto importante: in gran parte dEuropa infatti le cooperative e le imprese tra lavoratori rientrano nei parametri della PMI. Ancst/Legacoop sta profondendo notevoli sforzi per arrivare alla definizione di indici semplificati e condivisi di rendicontazione sociale per la PMI. Occorre infatti tener presente un dato molto importante: in gran parte dEuropa infatti le cooperative e le imprese tra lavoratori rientrano nei parametri della PMI.

23 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Le PMI La PMI in genere non ha la forza economico- organizzativa per affrontare da sola complessi processi di rendicontazione della propria RSI. Ancst/Legacoop intende pertanto favorire il raggiungimento di un più alto numero di imprese che rendicontano la propria RSI attraverso la definizione di indicatori semplificati e condivisi per le PMI, soprattutto laddove gli standard internazionali non tengono sufficientemente conto della specificità dellimpresa cooperativa. La PMI in genere non ha la forza economico- organizzativa per affrontare da sola complessi processi di rendicontazione della propria RSI. Ancst/Legacoop intende pertanto favorire il raggiungimento di un più alto numero di imprese che rendicontano la propria RSI attraverso la definizione di indicatori semplificati e condivisi per le PMI, soprattutto laddove gli standard internazionali non tengono sufficientemente conto della specificità dellimpresa cooperativa.

24 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Stakeholders Secondo Ancst/Legacoop è assolutamente prioritario sviluppare una specifica attenzione verso lo stakeholder-utente, in considerazione della sua crescente centralità per le imprese delleconomia sociale, dovuta alla crescente importanza dei servizi allutenza nelle nostre economie.

25 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Comunità Sempre secondo Ancst/Legacoop è altrettanto importante che le imprese debbano assumere comportamenti socialmente responsabili non solo verso le altre imprese che compongono la propria specifica catena di valore, ma anche verso tutti i soggetti significativi di uno specifico territorio, perché si possa avere un autentico beneficio per la collettività allinterno e verso la quale si esplicita lagire imprenditoriale.

26 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Gli strumenti Anche sul terreno degli strumenti di rendicontazione Legacoop ha aperto una fase di riflessione strutturata. Il bilancio sociale è, come detto, in seno a Legacoop una prassi diffusa. Ma si è inteso andare oltre gli approdi già raggiunti. Nuovo impulso si è deciso di dare ad ulteriori e più ampi strumenti quali: bilancio sociale preventivo condiviso con gli stakeholders, come detto; codici di condotta; bilanci ambientali; certificazioni etiche. Anche sul terreno degli strumenti di rendicontazione Legacoop ha aperto una fase di riflessione strutturata. Il bilancio sociale è, come detto, in seno a Legacoop una prassi diffusa. Ma si è inteso andare oltre gli approdi già raggiunti. Nuovo impulso si è deciso di dare ad ulteriori e più ampi strumenti quali: bilancio sociale preventivo condiviso con gli stakeholders, come detto; codici di condotta; bilanci ambientali; certificazioni etiche.

27 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze Legacoop ha avviato un nuovo percorso, si è posta nuovi obiettivi e nuove sfide, forte delle peculiarità dellimpresa cooperativa, del notevole bagaglio di elaborazioni teoriche messe a punto e di positive esperienze concrete avviate in modo ampio fin dallinizio degli anni Novanta.

28 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze Tra le esperienze più significative e mature, già in qualche modo anticipatrici del nuovo si segnalano: Diverse cooperative aderenti a Legacoop, tra le quali Camst - Impresa Italiana di Ristorazione hanno introdotto il Bilancio di Responsabilità Sociale Preventivo, strumento attraverso il quale formalizzano e comunicano ad inizio anno gli impegni che assumono nei confronti degli interessi esterni allazienda, sottoponendosi così ad un controllo di coerenza tra obiettivi e risultati molto stringente. Tra le esperienze più significative e mature, già in qualche modo anticipatrici del nuovo si segnalano: Diverse cooperative aderenti a Legacoop, tra le quali Camst - Impresa Italiana di Ristorazione hanno introdotto il Bilancio di Responsabilità Sociale Preventivo, strumento attraverso il quale formalizzano e comunicano ad inizio anno gli impegni che assumono nei confronti degli interessi esterni allazienda, sottoponendosi così ad un controllo di coerenza tra obiettivi e risultati molto stringente.

29 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze Sicuramente da annoverare è, inoltre, linteressante e proficua esperienza dei bilanci consolidati di gruppo. Essi interessano la totalità delle cooperative operanti nel medesimo settore in un dato territorio. Sicuramente da annoverare è, inoltre, linteressante e proficua esperienza dei bilanci consolidati di gruppo. Essi interessano la totalità delle cooperative operanti nel medesimo settore in un dato territorio.

30 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze Da diversi anni le cooperative sociali delle province di Reggio Emilia e Bologna redigono bilanci sociali comuni, attraverso cui linsieme delle cooperative spesso di dimensioni medio-piccole danno conto del proprio agire nei confronti della comunità e dei diversi stakeholders.

31 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze Un caso ancora più ampio è quello dellUmbria, dove la totalità delle cooperative di servizi e la stessa Associazione regionale di rappresentanza (Arcst) redigono il bilancio sociale collettivo di gruppo.

32 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze Sul piano del massimo coinvolgimento degli stakeholders già in fase di predisposizione del Bilancio di Responsabilità Sociale e della definizione preventiva degli obiettivi è sicuramente da segnalare il metodo messo a punto dalla cooperativa Koinè (http://www.koine.org/politica.asp), che non a caso la citata Ancst/Legacoop ha preso a base, insieme ad altri casi, per formulare ipotesi di metodologie da generalizzare tra le cooperative di servizi aderenti.http://www.koine.org/politica.asp Sul piano del massimo coinvolgimento degli stakeholders già in fase di predisposizione del Bilancio di Responsabilità Sociale e della definizione preventiva degli obiettivi è sicuramente da segnalare il metodo messo a punto dalla cooperativa Koinè (http://www.koine.org/politica.asp), che non a caso la citata Ancst/Legacoop ha preso a base, insieme ad altri casi, per formulare ipotesi di metodologie da generalizzare tra le cooperative di servizi aderenti.http://www.koine.org/politica.asp

33 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze Il metodo prevede, a livello di bilancio preventivo: Un piano di comunicazione di inizio anno attraverso cui si diffondono presso gli stakeholders documenti contenenti le iniziative di responsabilità previste nei loro confronti; Una fase di confronto tra cooperativa e i sui diversi stakeholder attraverso cui si definisce un documento di impegno che verrà adottato come base per individuare specifici obiettivi da perseguire in tema di responsabilità sociale; Il metodo prevede, a livello di bilancio preventivo: Un piano di comunicazione di inizio anno attraverso cui si diffondono presso gli stakeholders documenti contenenti le iniziative di responsabilità previste nei loro confronti; Una fase di confronto tra cooperativa e i sui diversi stakeholder attraverso cui si definisce un documento di impegno che verrà adottato come base per individuare specifici obiettivi da perseguire in tema di responsabilità sociale;

34 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Esperienze E a livello di bilancio consuntivo: Discussione e confronto con gli stakeholders mediante cui si analizzano le performance e i risultati ottenuti dallimpresa in relazione a quelli preventivati; Predisposizione del nuovo bilancio di responsabilità sociale tenendo conto del confronto su obiettivi e risultati di quello precedente E a livello di bilancio consuntivo: Discussione e confronto con gli stakeholders mediante cui si analizzano le performance e i risultati ottenuti dallimpresa in relazione a quelli preventivati; Predisposizione del nuovo bilancio di responsabilità sociale tenendo conto del confronto su obiettivi e risultati di quello precedente

35 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Sfide deontologiche Per Ancst/Legacoop la CSR non rappresenta e non deve rappresentare una pura azione di marketing. E indispensabile quindi attenersi a questa primaria regola deontologica da cui discende un impegno preciso in termini di Responsabilità Sociale. La comunicazione in tema di CSR deve perciò essere un reale supporto ad uso degli stakeholders (compresi gli utenti dei servizi che limpresa eroga) e di tutti i soggetti del contesto territoriale in cui limpresa agisce. Per Ancst/Legacoop la CSR non rappresenta e non deve rappresentare una pura azione di marketing. E indispensabile quindi attenersi a questa primaria regola deontologica da cui discende un impegno preciso in termini di Responsabilità Sociale. La comunicazione in tema di CSR deve perciò essere un reale supporto ad uso degli stakeholders (compresi gli utenti dei servizi che limpresa eroga) e di tutti i soggetti del contesto territoriale in cui limpresa agisce.

36 Le sfide di Legacoop in tema di CSR - Sfide deontologiche A partire da questa consapevolezza Ancst/Legacoop rimarca fortemente la necessità che le azioni di comunicazione della CSR abbiano carattere fortemente orientato non solo agli stakeholders ma allutenza e al contesto sociale più ampio. In questo senso richiama la necessità che i professionisti della comunicazione svolgano concreta azione di supporto nei confronti dellopinione pubblica per una reale comprensione delle azioni di CSR, in ottemperanza al documento pubblicato dalla Commissione Europea DG Imprese Responsabilità sociale di impresa - Guida ad una comunicazione efficace A partire da questa consapevolezza Ancst/Legacoop rimarca fortemente la necessità che le azioni di comunicazione della CSR abbiano carattere fortemente orientato non solo agli stakeholders ma allutenza e al contesto sociale più ampio. In questo senso richiama la necessità che i professionisti della comunicazione svolgano concreta azione di supporto nei confronti dellopinione pubblica per una reale comprensione delle azioni di CSR, in ottemperanza al documento pubblicato dalla Commissione Europea DG Imprese Responsabilità sociale di impresa - Guida ad una comunicazione efficace


Scaricare ppt "CSR: Governance and Communication in new social partnerships CSR: Governance and Communication in new social partnerships 11 July 2007 Social Economy and."

Presentazioni simili


Annunci Google