La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modulo 4 Modulo 3 Modulo 2 Modulo 1 Diritti & Doveri Diritti & Doveri Art. 118 Impegno Civico Movimento Cittadinanzattiva Movimento Cittadinanzattiva Perché

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modulo 4 Modulo 3 Modulo 2 Modulo 1 Diritti & Doveri Diritti & Doveri Art. 118 Impegno Civico Movimento Cittadinanzattiva Movimento Cittadinanzattiva Perché"— Transcript della presentazione:

1 Modulo 4 Modulo 3 Modulo 2 Modulo 1 Diritti & Doveri Diritti & Doveri Art. 118 Impegno Civico Movimento Cittadinanzattiva Movimento Cittadinanzattiva Perché si diventa cittadini attivi Centro Ascolto e Tutela Contatto con il cittadino Cittadino

2 Il cittadino: DIRITTI & DOVERI ART. 118 Il cittadino: DIRITTI & DOVERI ART. 118 a cura di Anna Maria De Filippi Coordinatrice Territoriale LE/2 - Casarano Modulo 1

3 La Cittadinanza Tradizionale si può definire come un insieme di DIRITTI e DOVERI che regolano il rapporto tra il CITTADINO e lo STATO a cui esso appartiene. Modulo 1

4 DIRITTO DI VOTO Lesercizio del DIRITTO DI VOTO è la forma più alta di espressione della CITTADINANZA, ma nello stesso tempo indica una concezione riduttiva del CITTADINO, considerato maturo solo fino al punto di scegliere altre persone che si occuperanno della cura dellinteresse generale. Modulo 1

5 Impegno Civico Impegno Civico Modulo 1

6 poteriresponsabilità Possiamo definire la Nuova Cittadinanza come esercizio di poteri e responsabilità del cittadino nella vita quotidiana della DEMOCRAZIA, dove si affrontano problemi di rilevanza pubblica. Modulo 1

7 Impegno Civico CONOSCENZAPOTERE La CONOSCENZA è POTERE: Conoscere per partecipare Conoscere per essere PROTAGONISTI della vita sociale Conoscere per tutelare i propri DIRITTI Conoscere per una ADESIONE più consapevole Modulo 1

8 Competenza civica: Insieme delle CONOSCENZE e delle esperienze proprie della Cittadinanza Attiva nella vita pubblica, con particolare riferimento alla tutela e alla promozione della qualità della vita, alla fruizione e alla valutazione dei servizi, ai rapporti con le istituzioni per la tutela dei diritti, alla mobilitazione e alla partecipazione civica Modulo 1

9 Art. 118 IV comma della Costituzione Italiana Art. 118 IV comma della Costituzione Italiana Modulo 1

10 Lultimo comma recita: Stato, Regioni, Province, Città metropolitane e Comuni favoriscono lautonoma iniziativa dei cittadini singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale sulla base del principio di sussidiarietà. Art Per contare di più Modulo 1

11 Questo articolo stabilisce: Una Legittimazione Un Riconoscimento Un Obbligo UnOpportunità Art Per contare di più Modulo 1

12 Legittimazione: uno schema che si rovescia - Dalla legittimazione astratta alla concretezza dellinteresse generale - conta che cosa si vuol fare (eliminazione di barriere, verifiche di sicurezza e qualità, miglioramento dei servizi e della qualità della vita) non le tessere, liscrizione ad albi, ecc.. Art Per contare di più Modulo 1

13 Riconoscimento: liniziativa è autonoma I cittadini fanno parte del governo dei problemi (principio di sussidiarietà) e non dei problemi i cittadini sono dotati di competenza propria e non hanno bisogno di essere programmati da altri eccesso non esiste più il reato di eccesso di cittadinanza Art Per contare di più Modulo 1

14 Obbligo - le istituzioni favoriscono lazione civica e quindi: Possono soltanto avanzare obiezioni di merito e cioè assumersi la responsabilità di dimostrare che lattività civica non corrisponde allinteresse generale Art Per contare di più Non possono riservarsi ambiti discrezionali Devono mettere a disposizione risorse Modulo 1

15 Opportunità - i primi interpreti della norma sono i cittadini non i funzionari: Non chiedere regolamenti di attuazione Art Per contare di più Costituire i Comitati locali Continuare a rimuovere le barriere Contestare gli atti contrastanti Citare lart. 118 quando si applica Modulo 1

16 Costruire politiche della cittadinanza vuol dire lavorare per: 1. Per qualcosa (obiettivi) Art Per contare di più 3. Insieme a qualcuno (alleanze) 2. Con modalità opportune (tecnologie) 5. Con i cittadini (ascolto, reclutamento, formazione, mobilitazione) 4. Con/contro qualcuno (interlocutori ) Modulo 1

17 Art Per contare di più 1. Definire gli obiettivi significa determinare i contenuti ma anche sapere se si vuole: Fare emergere un problema Provocare un seria discussione Mettere a punto una soluzione Provocare una decisione Verificare il rispetto e gli effetti della decisione Modulo 1

18 Art Per contare di più 2. Con modalità opportune e con i cittadini: Imparare ad usare le tecnologie Imparare ad usare lart. 118 Essere di più e Lavorare meglio Modulo 1

19 Art Per contare di più 3. Insieme a qualcuno (alleanze) : Per ampliare larea della pratica consapevole della cittadinanza attiva Per acquisire competenze e risorse Per rendere evidente e forte un consenso Per arricchirsi e per arricchire Modulo 1

20 Art Per contare di più 4. Con/contro qualcuno (interlocutori) : Individuare chi dispone di poteri effettivi e delle responsabilità Sapere usare la rappresentanza come strumento per contare di più e garantire il rispetto delle decisioni Modulo 1

21 Limpegno del CITTADINO Sostenere una interpretazione dellarticolo 118 come norma precettiva Promuovere azioni di attuazione dellart. 118 Art Per contare di più Promuovere azioni di informazione e formazione Modulo 1

22 Cittadinanzattiva - Tribunale per i Diritti del Malato ringrazia per la cortese attenzione Cittadinanzattiva - Tribunale per i Diritti del Malato ringrazia per la cortese attenzione Fine Modulo 1


Scaricare ppt "Modulo 4 Modulo 3 Modulo 2 Modulo 1 Diritti & Doveri Diritti & Doveri Art. 118 Impegno Civico Movimento Cittadinanzattiva Movimento Cittadinanzattiva Perché"

Presentazioni simili


Annunci Google