La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Diritto penale. 2 Ramo del diritto pubblico Studia le norme che disciplinano i reati ( strafbare Handlung) fatti illeciti con sanzioni penale È il tipo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Diritto penale. 2 Ramo del diritto pubblico Studia le norme che disciplinano i reati ( strafbare Handlung) fatti illeciti con sanzioni penale È il tipo."— Transcript della presentazione:

1 Diritto penale

2 2 Ramo del diritto pubblico Studia le norme che disciplinano i reati ( strafbare Handlung) fatti illeciti con sanzioni penale È il tipo di sanzione (PENA) che distingue il reato dallillecito civile o amministrativo PENA = sanzione tipica della violazione di una norma penale

3 3 Carattere afflittivo Extrema ratio a tutela di beni di primario e costituzionale rilievo Vita, integrità fisica, patrimonio, ecc Incide sul fondamentale valore della libertà personale Principi di GARANZIA per evitare lindiscriminata e arbitraria applicazione di sanzioni penali

4 4 Storia del diritto penale italiano 1865 codice di procedura penale (verfahren) Modificato nel 1913, nel 1939 e nel promulgato il Codice Zanardelli (Ministro della Giustizia), primo codice penale dell'Italia unita In vigore dal 1890 Poi necessità di modifica 1930, nuovo codice penale, codice Rocco

5 5 Struttura codice Parte generale LIBRO PRIMO - Dei reati in generale Parte speciale LIBRO SECONDO - Dei delitti in particolare LIBRO TERZO - Delle contravvenzioni in particolare – Geldstrafe, Zuwiderhandlung

6 6 Le fonti del diritto penale Unica fonte di produzione del diritto penale è lo Stato attraverso lemanazione della legge Costituzione Codice penale Leggi speciali Art. 1 c.p. Reati e pene: disposizione espressa di legge Nessuno può essere punito per un fatto che non sia espressamente preveduto come reato dalla legge, né con pene che non siano da essa stabilite. Principio di legalità

7 7 Principi generali Principio di legalità Principio di materialità Principio di offensività Principio di colpevolezza

8 8 Legalità Sia il fatto che costituisce reato sia la sanzione che si ricollega alla sua commissione devono essere espressamente previsti dalla legge. Nullum crimen, nulla poena sine lege Non è punibile un fatto che, al momento della commissione, non sia espressamente previsto come reato e di sanzionarlo con pene che non siano espressamente previste dalla legge. Art. 25 cost. Nessuno può essere punito se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima del fatto commesso.

9 9 Materialità non si può ravvisare un reato se la volontà criminale non si manifesta in un comportamento esterno Art. 25 Costituzione: Nessuno può essere distolto dal giudice naturale precostituito per legge. Nessuno può essere punito se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima del fatto commesso. Nessuno può essere sottoposto a misure di sicurezza se non nei casi previsti dalla legge.

10 10 Materialità non si possono considerare reati: gli atteggiamenti volontari semplicemente interni; quelle intenzioni meramente dichiarative (ad es. un proposito omicida che non si tradurrà mai in atti idonei ad uccidere); i modi di essere della persona (tratti caratteriali)

11 11 Offensività La volontà criminale deve manifestarsi in un comportamento esterno che leda o ponga in pericolo uno o più beni giuridici Non cè reato se non cè offesa a un bene giuridico, a una situazione giuridica protetta dallordinamento Beni costituzionalmente rilevanti Beni costituzionalmente non incompatibili principio di tipicità (vieta analogia e atipicità norme)

12 12 Colpevolezza un fatto può essere penalmente attribuito solo se vi sono i presupposti per ritenere sia obiettivamente ed oggettivamente imputabile al suo agente Art. 27 Costituzione La responsabilità penale è personale. Limputato angeklagte non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Presunzione di innocenza - Unschuld Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. Non è ammessa la pena di morte, se non nei casi previsti dalle leggi militari di guerra.

13 13 Altri principi… Il principio di riserva di legge Il principio di determinatezza o tassatività della fattispecie penale Il principio della irretroattività della norma penale

14 14 Il principio di riserva di legge Solo il Parlamento può regolamentare cosa è reato o cosa no Differenza con fonti del diritto civile Sono inclusi i decreti legge e i decreti legislativi (cè controllo e volontà del Parlamento) Sono esclusi: Consuetudini Regolamenti (possono solo integrare) Leggi regionali

15 15 Il principio di determinatezza o tassatività della fattispecie penale La norma penale deve essere formulata in modo chiaro e determinato in ogni suo elemento in modo da stabilire con certezza quali sono i comportamenti vietati dalla legge e quali quelli leciti Divieto di analogia in materia penale Ammessa pro reo?

16 16 Il principio di irretroattività Art. 25 Costituzione (2): Nessuno può essere punito se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima del fatto commesso. Art. 2 codice penale: Nessuno può essere punito per un fatto che, secondo la legge del tempo in cui fu commesso, non costituiva reato.

17 17 Successione delle leggi penali nel tempo Nessuno può essere punito per un fatto che, secondo una legge posteriore non costituisce reato; e, se vi e' stata condanna, ne cessano la esecuzione e gli effetti penali. In caso di abrogazione di una norma incriminatrice gli autori del reato abrogato non possono più essere puniti se vi è stata una sentenza di condanna ne cessano gli effetti

18 18 Retroattività della norma più favorevole al reo Se la legge del tempo in cui fu commesso il reato e le posteriori sono diverse, si applica quella le cui disposizioni sono più favorevoli al reo, salvo che sia stata pronunciata sentenza irrevocabile. Se si tratta di leggi eccezionali o temporanee, non si applicano le disposizioni dei capoversi precedenti.

19 19 Classificazione dei reati Delitti, Verbrechen Contravvenzioni, Übertretung Secondo la diversa specie delle pene Pecuniaria – pagamento somma di denaro Detentiva – privazione libertà personale

20 20 Delitti Ergastolo, lebenslange Freiheitsstrafe Reclusione, Gefängnisstrafe, 15 giorni -24 anni Multa, Geldstrafe ( euro) Contravvenzioni Arresto, Haftstrafe, 5 giorni-3 anni Ammenda ( euro)

21 21 Elementi del reato Essenziali – indispensabili per lesistenza del reato Accidentali – incidono solo sulla minore o maggiore gravità del reato, non sullesistenza

22 22 Elementi essenziali Oggettivo Condotta (attiva – omissiva) Evento (risultato) Rapporto di causalità Soggettivo Dolo Colpa (evento non voluto, causato da negligenza o imprudenza) Preterintenzione (cè la volontà di un evento minore ma si verifica un evento più grave) nicht vorsätzlich Aborto - Schwangerschaftsabbruch Omicidio – Tötung

23 23 Elementi accidentali Circostanze aggravanti erschwerendere Umstände Inasprimento della pena Circostanze attenuanti mildernde Umstände Diminuzione della pena Circostanze comuni Circostanze speciali


Scaricare ppt "Diritto penale. 2 Ramo del diritto pubblico Studia le norme che disciplinano i reati ( strafbare Handlung) fatti illeciti con sanzioni penale È il tipo."

Presentazioni simili


Annunci Google