La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FISCALITA DIFFERITA 5 aprile 2005 COMMISSIONE DI STUDIO FISCALITA INTERNA Pietro Pontiggia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FISCALITA DIFFERITA 5 aprile 2005 COMMISSIONE DI STUDIO FISCALITA INTERNA Pietro Pontiggia."— Transcript della presentazione:

1 FISCALITA DIFFERITA 5 aprile 2005 COMMISSIONE DI STUDIO FISCALITA INTERNA Pietro Pontiggia

2 DEFINIZIONI Imposte DOVUTE (A) dichiarazione dei redditi Imposte sul Reddito di competenza dellesercizio (B) C.C. e Pcn Imposte Differite C=(A-B) Ci sono se ce una differenza tra risultato civilistico e risultato fiscale

3 DEFINIZIONI (2) IMPOSTE DIFFERITE ATTIVE O ANTICIPATE PASSIVE O DIFFERITE EFFETTO IMPOSTE PREPAGATE RISPETTO ALLA COMPETENZA SARANNO DOVUTE SUCCESSIVAMENTE RISPETTO ALLA COMPETENZA

4 DEFINIZIONI (3) ENTRAMBE SI RILEVANO sia quando sorgono sia quando si annullano (effetto reversal) Quindi leffetto delle differenze civile – fiscale non deve essere definitivo, ma avere un movimento opposto in esercizi (2 o +) successivi DEFINITIVE TEMPORANEE Esauriscono il loro effetto nellanno ES: Dividendi - = 95% Durano 2 o più anni ES: cessione Immob. Mat. posseduta da più di 3 anni (spalmatura fino a 5 es.) - oggi e + dopo

5 ORIGINE Principio contabile n. 25 – 1999 IAS 12 Income Taxes – 1994/96 D.LGS 6/2003 MODIFICHE AL CODICE CIVILE

6 ORIGINE (2) D.LGS 6/2003 ha aumentato la possibilità che in bilancio vengano esposte imposte non correnti perché ha abolito il comma 2 dellart del c.c. Stiamo parlando di norme civilistiche Il modo di calcolo della fiscalità differita NON è cambiato Le regole fiscali non sono cambiate Non cè più la possibilità di operare rettifiche di valore o accantonamenti esclusivamente di carattere fiscale nel bilancio di esercizio

7 ORIGINE (3) 1)DIVIETO di inserire nel bilancio desercizio rettifiche di valore e accantonamento esclusivamente di carattere fiscale 2)PRINCIPIO DI COMPETENZA art.2423-bis c.1 nr.3 3)D.LGS 6/2003 – Norme del Codice Civile (schemi e Nota Integrativa)

8 NOVITA C) ATTIVO CIRCOLANTE I – Rimanenze: … II – Crediti, con separata indicazione, per ciascuna voce, degli importi esigibili oltre lesercizio successivo: 1) verso clienti; 2) verso imprese controllate; 3) verso imprese collegate; 4) verso controllanti; 4-bis) crediti tributari; 4-ter) imposte anticipate; 5) verso altri. Totale C.II.4-ter

9 NOVITA (2) B) FONDI PER RISCHI E ONERI: 1) per trattamento di quiescenza e obblighi simili; 2) per imposte, anche differite; 3) altri. Totale 22 «Imposte sul reddito desercizio, correnti, differite e anticipate». SP B.2 CE 22

10 NOVITA (3) c.c punto 14) a) la descrizione delle differenze temporanee che hanno comportato la rilevazione di imposte differite e anticipate, specificando laliquota applicata e le variazioni rispetto allesercizio precedente, gli importi accreditati o addebitati a conto economico oppure a patrimonio netto, le voci escluse dal computo e le relative motivazioni; b) lammontare delle imposte anticipate contabilizzato in bilancio attinenti a perdite dellesercizio o di esercizi precedenti e le motivazioni delliscrizione, lammontare non ancora contabilizzato e le motivazioni della mancata iscrizione.

11 Segue.. MINOR COSTO IN CE MAGGIOR COSTO IN CE IMPOSTE DIFFERITE EFFETTO IMPOSTE PREPAGATE RISPETTO ALLA COMPETENZA SARANNO DOVUTE SUCCESSIVAMENTE RISPETTO ALLA COMPETENZA ATTIVE O ANTICIPATE PASSIVE O DIFFERITE

12 CALCOLO DIFFERITE : (passive) si rinvia la tassazione di componenti positivi ( es. Plusvalenze) si anticipano fiscalmente componenti negativi (es. Amm.ti Anticipati) RILEVAZIONE COSTO per imposte che si pagheranno in futuro (contropartita PASSIVITA nel Fondo Rischi) SEMPRE OBBLIGATORIA per il principio di competenza e prudenza

13 CALCOLO (2) ANTICIPATE : (Attive) si rinvia il riconoscimento fiscale di componenti negativi (es: annullamento di crediti senza i requisiti fiscali) RILEVAZIONE MINOR COSTO per imposte (contropartita ATTIVITA) OBBLIGATORIE SOLO se si rispetta il principio di prudenza

14 Segue.. differiteanticipate Risultato Ante 100 ricaviCE40+ fisco0- Risultato PostCE140+ fisco100- ImposteCE46,2+ fisco33- costiCE fisco45+0+ Risultato PostCE fisco ImposteCE19,8+29,7- fisco18, COSTO PASSIVITA ATTIVITA

15 Segue.. ANNO X ANNO IMPOSTA X IMPOSTA

16 Elenco causa/effetto X Definitiva in diminuzione Indennità di trasferta imprese di autotrasporto deducibili ai fini Irap X Definitiva in diminuzione Costi del personale deducibili ai fini Irap XXDefinitiva in diminuzione Plusvalenze su cessione di veicoli a deducibilità limitata XDefinitiva in diminuzione Dividendi da società comunitarie XDefinitiva in diminuzione Dividendi soc. di capitale XDefinitiva in diminuzione Partecipazione agli utili spettanti ai lavoratori dipendenti ed agli associati in partecipazione XDefinitiva in diminuzione Proventi non computabili nel reddito XXDefinitiva in diminuzione Redditi immobili non strumentali XX Definitiva in diminuzione Rinunce a crediti da parte dei soci IRAPIRPEGDefinitiva/ Temporanea Tipologia variazione

17 XX Definitiva in aumento Spese relative al funzionamento di strutture recettive XX Definitiva in aumento Costi relativi a fabbricati non strumentali X Definitiva in aumento Presunzione interessi attivi al tasso legale XX Definitiva in aumento Cessione contratto leasing XX Definitiva in aumento Autoconsumo o destinazione a finalità estranee allesercizio dellimpresa di beni strumentali XX Definitiva in aumento Autoconsumo o destinazione a finalità estranee allesercizio dellimpresa di beni merce X Definitiva in diminuzione Personale distaccato presso terzi X Definitiva in diminuzione Deduzione forfetaria Irap parametrata al numero dei dipendenti ed al fatturato. X Definitiva in diminuzione Deduzione forfetaria Irap parametrata alla base imponibile Elenco causa/effetto

18 XX Definitiva in aumento Spese di rappresentanza XX Definitiva in aumento Ammortamenti inferiori al minimo deducibile XX Definitiva in aumento Perdite su crediti XX Definitiva in aumento Sopravvenienze passive Definitiva in aumento Erogazioni liberali XX Definitiva in aumento Indeducibilità imposte sui redditi e con rivalsa X Definitiva in aumento Pro-rata deduzione interessi passivi XX Definitiva in aumento Spese per trasferte Elenco causa/effetto

19 XTemporanea in diminuzione Plusvalenze su cessione azioni proprie4040 XXTemporanea in diminuzione Ammortamenti anticipati dedotti in dichiarazione dei redditi3939 XXTemporanea in diminuzione Valutazione rimanenze prodotti in corso di lavorazione e servizi in corso di esecuzione 3838 X Tassazione dividendi3737 XXTemporanea in diminuzione Contributi in c/capitale rateizzati3636 XXTemporanea in diminuzione Indennizzi assicurativi rateizzati3535 XXTemporanea in diminuzione Plusvalenze rateizzate3434 XXDefinitiva in aumento Spese relative a veicoli a deducibilità limitata3232 XXDefinitiva in aumento Limite alla deduzione delle spese relative ad operazioni intercorse con imprese residenti in paradisi fiscali 3131 XDefinitiva in aumento Pro-rata di deducibilità spese generali3030 Elenco causa/effetto

20 XXTemporanea in aumento Ammortamento beni immateriali5151 XXTemporanea in aumento Deduzione spese di manutenzione e riparazione5050 XXTemporanea in aumento Ammortamenti eccedenti il limite massimo4949 XTemporanea in aumento Perdite su crediti4848 XXTemporanea in aumento Deduzione contributi associativi4747 XXTemporanea in aumento Deduzione INVIM decennale4646 XXTemporanea in aumento Deduzione imposte da quelle diverse da quelle sui redditi e con rivalsa 4545 XTemporanea in aumento Compensi amministratori4 XTemporanea in aumento Svalutazione partecipazioni immobilizzate4343 XXTemporanea in aumento Riduzione per rischio contrattuale opere ultrannuali4242 XXTemporanea in aumento Revisione prezzi valutazione opere ultrannuali4141 Elenco causa/effetto

21 XTemporanea in aumento Riporto perdite fiscali6060 XTemporanea in aumento Valutazione crediti e debiti in valuta estera5959 XXTemporanea in aumento Spese di rappresentanza5858 XXTemporanea in aumento Spese di pubblicità e propaganda5757 XXTemporanea in aumento Altri accantonamenti5656 XXTemporanea in aumento Accantonamenti oneri operazioni e concorsi a premio5 XXTemporanea in aumento Accantonamento lavori ciclici di manutenzione5454 XTemporanea in aumento Accantonamento rischi di cambio5353 XTemporanea in aumento Svalutazione crediti5252 Elenco causa/effetto

22 Nota Integrativa Vista laumentata importanza della voce IMPOSTE, e dalle sue sottovoci Il PC n.25 richiede un prospetto di riconciliazione tra lonere fiscale da bilancio e quello fiscale teorico Il C.C. art.2427 n.14 ……

23 Nota Integrativa Le differenze temporanee che generano imposte differite e/o anticipate Laliquota applicata Le variazioni rispetto allanno precedente Gli importi accreditati a CE o a Patrimonio Netto Le voci escluse dal calcolo E le motivazioni Le imposte anticipate relative alle perdite di esercizio o pregresse, Lammontare non contabilizzato E le motivazioni C.C. art.2427 n.14

24 Prospetto art n.14 (1) Descrizione delle differenze temporanee Imposte Anticipate Anno 1 Riassorbimenti Anno 2 Incrementi Anno 2 Imposte Anticipate Anno 2 Differenze deducibili Impo nibile Ali quota Im posta (a) Impon ibile Ali quota Impost a (b) Impon ibile Ali quota Impo sta (c) Impo nibile Ali quota Imposta (a-b+c) spese manutenzione eccedente 5%20033%664033%13,210033% %85,8 compensi amministratori non corrisposti10033% % %49,515033%49,5 Totale , , ,3 Imposte Differite Anno 1 Riassorbimenti Anno 2 Incrementi Anno 2 Imposte Differite Anno 2 Differenze imponibili Impo Nibile Ali quota Im posta Impo nibile Ali quota Im posta Imp onibile Ali quota Im posta Impo nibile Ali quota Imposta plusvalenze rateizzabili in 5 esercizi40033% % %92,458033%191,4 ammortamenti ex art. 109 TUIR 20033% %66 Totale , ,4

25 Caso Anno 1 Imposte correnti Imposte differite anno in corso

26 Anno 1 UTILE PRIMA DELLE IMPOSTE800 - plusvalenze rateizzate Totale quota spese manutenzione (1/5)20066 pagamento compenso amm.tori10033 totale30099 Differenze permanenti (es.costi indeducibili)2000 Imponibile900 Imposte dell'esercizio Ires (33% x 900)-297 Imposte Anticipate99 Imposte Differite passive-132 Imposte totali-330 IRESFISC.DIFF.

27 Scritture contabili Imposte correntiadebiti tributari297 Imposte anticipateaImposte differite (CE)99 Imposte differite passive (CE)aFondo Imposte differite132 SP B. 2 SP D. 12 SP C.II.4 ter CE 22) Imposte sul reddito dellesercizio, correnti, differite e anticipate

28 Dettaglio (esempio) ANNO2345 Differenze temporanee anticipate 100 Imposte anticipate33 ESEMPIO: Plusvalenze rateizzate: importo 500; rateizzate 400 TOTALE Imposte differite: 132 (33 x 4)

29 In Bilancio … C.II.4-ter) Imposte anticipate 99 B) Fondi rischi e oneri 2) Per imposte, anche differite 132 D) Debiti tributari 297 Risultato prima delle imposte ) Imposte sul reddito dellesecizio, correnti, differite e anticipate - Correnti (297) -Differite: Anticipate 99 Differite (132) 23) Utile(perdita) dellesercizio 470 S.P. CE

30 Descrizione delle differenze temporanee (+) Imposte Anticipate Anno 1 Differenze deducibili Imponibile AliquotaImposta(a) spese manutenzione eccedente 5%20033%66 compensi amministratori non corrisposti10033%33 Totale (-) Imposte Differite Anno 1 Differenze imponibili Imponibile Aliquota Imposta plusvalenze rateizzabili in 5 esercizi40033%132 Totale Prospetto art n.14 (2)

31 Nota Integrativa OIC 1 RICONCILIAZIONE TRA ALIQUOTA ORDINARIA E EFFETTIVA DETERMINAZIONE DELL'IMPONIBILE IRES Risultato prima delle imposte800 Onere fiscale teorico (33%)264 Differenze imponibili in es. successivi plusvalenze rateizzabili in 5 esercizi-400 Totale-400 Differenze deducibili in es. successivi spese manutenzione eccedente 5%200 compensi amministratori non corrisposti100 Totale300 Differenze permanenti200 Imponibile900 Imposte da pagare (33%)297 Onere fiscale effettivo (297/800)37%

32 C.II.4-ter) Imposte anticipate 135,3 B) Fondi rischi e oneri 2) Per imposte, anche differite 257,4 D) Debiti tributari 240,9 Risultato prima delle imposte ) Imposte sul reddito dellesecizio, correnti, differite e anticipate - Correnti (240,9) -Differite: Anticipate 82,5 Differite (158,4) Utilizzo F.do imposte 33 Diminuz.imp.anticipate (46,2) 23) Utile(perdita) dellesercizio 870 S.P. CE In Bilancio … (effetto reversal)

33 Perdite riportabili Trasparenza Consolidato nazionale

34 Perdite riportabili Le perdite fiscali generano differenze temporanee deducibili (differite attive/anticipate) che si traducono in importi deducibili negli esercizi futuri Il beneficio futuro è di competenza dellesercizio in cui si sono manifestate le perdite

35 Valutare la ragionevole certezza di redditi imponibili futuri >= Valutazione delle condizioni di iscrizione di imposte anticipate negli esercizi futuri (limite temporale = entro il periodo di utilizzazione delle perdite) Requisiti richiesti per liscrizione Perdite riportabili

36 principio contabile nazionale n. 25: «le attività derivanti da imposte anticipate non possono essere rilevate, in rispetto al principio della prudenza, se non vi è la ragionevole certezza dellesistenza negli esercizi in cui si riverseranno le differenze temporanee deducibili, che hanno portato alliscrizione delle imposte anticipate, di un reddito imponibile non inferiore allammontare delle differenze che si andranno ad annullare. In presenza di tali condizioni, la rilevazione è obbligatoria». Perdite riportabili

37 Ci vuole particolare attenzione perché LE PERDITE RIPORTABILI NON COMPORTANO UN BENEFICIO FISCALE CERTO non si tratta di un credito verso lerario, ma solo minori imposte che si verseranno Solo se ci saranno imponibili che le potranno assorbire entro il periodo nel quale sono deducibili Perdite riportabili

38 MA i PCN non dettano i criteri per la presenza delle condizioni necessarie lo IAS 12 «Income taxes», richiede i seguenti criteri: se limpresa abbia differenze temporanee imponibili sufficienti, con riferimento alle medesime autorità fiscali, che si tradurranno in importi imponibili a fronte dei quali le perdite fiscali e i crediti dimposta non utilizzati possano essere utilizzati prima della loro scadenza; se è probabile che limpresa abbia redditi imponibili prima della scadenza delle perdite fiscali e dei crediti dimposta non utilizzati; se le perdite fiscali non utilizzate derivino da cause identificabili che è improbabile che si ripetano; se esistano per limpresa opportunità di pianificazione fiscale in base alle quali si avrà reddito imponibile nellesercizio nel quale possono essere utilizzati le perdite fiscali e i crediti dimposta non utilizzati. Perdite riportabili

39 in nota integrativa, al punto 14, lett. b), ha previsto la redazione di un apposito prospetto contenente le seguenti informazioni: «lammontare delle imposte anticipate contabilizzato in bilancio attinenti a perdite dellesercizio o di esercizi precedenti e le motivazioni delliscrizione, lammontare non ancora contabilizzato e le motivazioni della mancata iscrizione» TUTTAVIA IL CODICE CIVILE Perdite riportabili

40 E per quelle illimitatamente riportabili? Se non le iscrivo sto dicendo che non farò utili Se le iscrivo mi impegno a fare utili Perdite riportabili

41 TUTTAVIA secondo i PCN «Unimposta anticipata derivante da perdite riportabili ai fini fiscali, non contabilizzata in passato in quanto non sussistevano i requisiti per il suo riconoscimento, deve essere iscritta nellesercizio in cui tali requisiti emergono». Quindi ogni anno devo riconsiderare liscrivibilità o meno della fiscalità differita sulle perdite Perdite riportabili

42 Trasparenza Le conseguenze sulla fiscalità corrente Società partecipata Non stanzia i debiti tributari correnti Società partecipanti Integrano il debito tributario corrente gravante sul risultato economico proprio con quello relativo al reddito da partecipazione

43 Le conseguenze sulla fiscalità differita Società partecipata Stralcia le imposte differite attive Stralcia le imposte differite passive, eccetto quelle che si riverseranno successivamente al periodo di opzione Società partecipanti Cumulano le imposte differite proprie con quelle relative alle variazioni temporanee che verranno trasferite pro-quota dalla partecipata Trasparenza

44 Consolidato naz. FISCALITA DIFFERITA PREGRESSA FISCALITA DIFFERITA IN CONSOLIDATO

45 Consolidato naz. Le società annullano le poste patrimoniali della Fiscalità Differita (in assenza di accordi specifici) La capogruppo iscrive (a riserva) le poste che potrà utilizzare FISCALITA DIFFERITA PREGRESSA

46 Consolidato naz. Le società NON iscrivono Fiscalità Differita (non possono usarla) (eccezione = Perdite ante) La capogruppo iscrive la Fiscalità Differita FISCALITA DIFFERITA IN CONSOLIDATO


Scaricare ppt "FISCALITA DIFFERITA 5 aprile 2005 COMMISSIONE DI STUDIO FISCALITA INTERNA Pietro Pontiggia."

Presentazioni simili


Annunci Google