La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I GERMANI. GERMANI ossia I BARBARI GERMANI: i BARBARI per eccellenza I Celti o Galli erano ormai stati vinti Il fiume Reno segnava il confine tra i due.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I GERMANI. GERMANI ossia I BARBARI GERMANI: i BARBARI per eccellenza I Celti o Galli erano ormai stati vinti Il fiume Reno segnava il confine tra i due."— Transcript della presentazione:

1 I GERMANI

2 GERMANI ossia I BARBARI GERMANI: i BARBARI per eccellenza I Celti o Galli erano ormai stati vinti Il fiume Reno segnava il confine tra i due popoli Tacito li guarda con simpatia nella Germania per la sobrietà dei costumi, lenergia vitale, la virtù militare

3 FEDERATI Fin dai tempi di Augusto e Tiberio fu loro assegnato lo status di federati in cambio del versamento di tributi annui in natura e della leva militare compensata in oro Essi poi si integrarono sempre più nella società romana, lesercito si barbarizzò

4 EREDI DI ROMA Tra IV e V secolo (cfr cartina delle invasioni pag.46) diventarono protagonisti delle vicende politiche… …e si prepararono ad assumere leredità di Roma, provocando la caduta senza rumore dellimpero.

5 UN SOLO POPOLO I barbari che entrarono in contatto con limpero in questo periodo erano quasi tutti Germani: VISIGOTI (sacco di Roma, 410, proposto anche come data di inizio del medioevo) e OSTROGOTI ERULI VANDALI FRANCHI LONGOBARDI

6 REGNI ROMANO-BARBARICI Si formarono i Regni romano-barbarici (cfr cartina pag. 49) : ai Germani le armi, ai Romani il governo Al momento della caduta dellImpero nel 476 i più importanti erano: regno dei Vandali in Africa (capitale Cartagine), regno dei Visigoti in Spagna(capitale Tolosa)

7 I FRANCHI Nella parte nord orientale della Gallia stavano i Franchi, meno evoluti dei Goti: pagani e con la tipica organizzazione tribale germanica. Solo con Clodoveo ( ) entrarono nel novero delle potenze germaniche per 2 motivi: le campagne e i successi militari contro Siagrio, Alemanni, Visigoti….

8 I FRANCHI …e la conversione del Re e del popolo intero al cattolicesimo, avvenuta nel 496 Iniziò da questo momento un lungo rapporto di amicizia e di sostegno tra i Franchi e la chiesa di Roma

9 I Germani invasero lImpero Romano quando aveva già conosciuto il Cristianesimo: lo assimilarono e il cristianesimo li cambiò Nei nuovi regni romano-barbarici la fede cristiana esercitò nel tempo un ruolo unificatore tra le varie componenti, oltre che contribuire alla loro civilizzazione Così, dopo la disgregazione dovuta alle invasioni, rinacque lunità europea.

10 LA CADUTA DELLIMPERO DI OCCIDENTE Nel 476 il generale Odoacre, capo della tribù degli Eruli, un popolo di Germani dellest, destituì il giovanissimo Imperatore Romolo Augustolo, determinando di fatto la caduta dellImpero Romano dOccidente. Egli rimandò a Bisanzio le insegne imperiali Da allora governò lItalia col titolo di patricius per gli Italici e di re per i barbari


Scaricare ppt "I GERMANI. GERMANI ossia I BARBARI GERMANI: i BARBARI per eccellenza I Celti o Galli erano ormai stati vinti Il fiume Reno segnava il confine tra i due."

Presentazioni simili


Annunci Google