La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Explication dauteurs Manzoni, Piave e Verdi. GIUSEPPE MOLTENI Affori(MI) 1800 - Milano 1867 LA MONACA DI MONZA 1847 olio su tela 149x117.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Explication dauteurs Manzoni, Piave e Verdi. GIUSEPPE MOLTENI Affori(MI) 1800 - Milano 1867 LA MONACA DI MONZA 1847 olio su tela 149x117."— Transcript della presentazione:

1 Explication dauteurs Manzoni, Piave e Verdi

2 GIUSEPPE MOLTENI Affori(MI) Milano 1867 LA MONACA DI MONZA 1847 olio su tela 149x117

3 Ripeto: Compito vostro: Lettura approfondita dei Promessi sposi Lettura approfondita del Rigoletto e di un altro libretto. Preparare singole lezioni: discussioni. Prima parte: Presentazione Manzoni, quattro lezioni su temi specifici Seconda parte: Presentazione Piave e Verdi, cinque lezioni su temi specifici

4 Manzoni Romanticismo italiano Manca lestremismo Altri compiti Lingua Unità Manzoni imita gli stranieri secondo i precetti della Madame de Staël

5 Manzoni Elemento letterario-intellettualistico si ignora Opera Lingua comprensibile Grande diffusione Patetica, emotiva Didattica Politica

6 Manzoni Influssi italiani Carlo Porta La letteratura dialettale Scoperta Dante Influssi stranieri Riflessioni della Staël, UTILE Immediatezza Primordiale e nostrano Romanzo storico: Walter Scott Diderot

7 Influssi nostrani Carlo Porta Scrittore milanese Scrive in dialetto Critiche: ad esempio Giordani. «Biblioteca italiana»: segno dellirriducibile particolarismo italiano. Dialetto va superato nella pratica della comune lingua nazionale Essenziale istrumento a mantenere e diffondere la civiltà

8 Carlo Porta (Milano ) Italia: identità scissa (ancora oggi…) Che cosè PATRIA? Grande tradizione dei dialetti, anche di quello lombardo (Maggi, Tanzi, Balestrieri)

9 Porta Tradizione dialettale Oggi spesso sguardo retrò (in Italia, in Wallonia) Attenzione alla vita quotidiana Attenzione alla vita degli umili, vita urbana Spirito comico Comico rivoluzionario Continuazioni di temi illuministici

10 Porta Dialetto ricco di invenzione stilistica e realistico Originale e spregiudicata capacità di rappresentazione Contro i falsi valori Contro ipocrisia sociale. presente Soprusi, epopea dei poveri cristi

11 Porta ESEMPIO

12 Porta Spesso sono i personaggi stessi che raccontano, altre volte il poeta spontaneo e mimetico Dialetto come strumento di conversazione tra milanesi colti Dialetto come registrazione della voce popolare. Sguardo collettivo, realismo dialettale

13 Milano come centro del romanticismo «Conciliatore» Influsso: Berchet, Monti, Foscolo, Breme Lambertenghi, Confalonieri: creano il Conciliatore, in opposizione alla Biblioteca italiana.

14 Ricerca lingua Breme Molta poesia ottocentesca influsso di Berchet Tenta di rendere aspro e mosso il linguaggio melodrammatico Traduzione in una nuova poesia civile e nazionale Comicità involontaria, rigido, come tanta poesia ottocentesca.

15 «Antologia» Antologia Creata dal ginevrino Giampietro Vieusseux a Firenze. Anche Gabinetto di Lettura: diffusione della più moderna stampa italiana e straniera, discussione di problemi culturali, tecnici, scientifici Continua leredità del Conciliatore Impegno sociale e politico agricoltura, certo positivismo

16 Manzoni Religiosità sofferta Sforzo linguistico Immediatezza vs. comprensibilità vs. modernità Legame lombardo, utilità, umili Ricerca: Dramma Eroi vittime

17 Manzoni Saggistica religiosa e storica verità e universalità Storia Inni sacri Teatro: Il Conte di Carmagnola, LAdelchi Ricerca valori collettivi vs. eroe E Fermo e Lucia, I promessi sposi?

18 Manzoni Fermo e Lucia ( si trova su Internet) Ventisettana Quarantana lavare i panni nellArno

19 Manzoni Ventisettana, gran successo, edizioni pirata, traduzione in francese già nel 1828 (Rey Dusseil).

20 I promessi sposi Gestazione complessa Rapporto romanzo storia Ambientato nella campagna lombarda, tra lAdda e il lago di Como, e a Milano, tra il 1628 e il Contraccolpi della guerra dei trentanni, carestia.

21 I promessi sposi Scelta della tematica: Scelta della tematica: Ambientazione lombarda: rappresentazione mondo noto allautore e al suo pubblico Ambientazione lombarda: rappresentazione mondo noto allautore e al suo pubblico Quadro storico utile Quadro storico utile Scelta XVII secolo: abbastanza lontano, ma non in un medioevo leggendario: Scelta XVII secolo: abbastanza lontano, ma non in un medioevo leggendario: Realismo Realismo Precisa documentazione storica Precisa documentazione storica

22 Promessi sposi La situazione della Lombardia del Seicento, sottoposta alla dominazione spagnola, tra prepotenze e violenze di ogni tipo, permette di chiamare in causa … la situazione della Lombardia contemporanea, sottoposta alla dominazione austriaca. … Tratti comuni con quello presente. FERRONI, Storia della letteratura italiana, vol. III, p. 161.

23 Promessi sposi Allora: perché non presente? Distanza, negatività del tempo: si evita idealizzazione. Distanza, negatività del tempo: si evita idealizzazione. La negatività della vita sociale del Seicento permette di rilevare la persistenza (soprattutto nelle classi popolari), di comportamenti umani positivi. La negatività della vita sociale del Seicento permette di rilevare la persistenza (soprattutto nelle classi popolari), di comportamenti umani positivi. Spirito religioso fattivo e operoso

24 Promessi sposi Dialettica: Struttura romanzesca tradizionale Due giovani innamorati, felicità ostacolata da forze nemiche (romanzo alessandrino), matrimonio finale. Si elimina: Erotismo Avventure tradizionali e fantastiche Intregrazione Valori morali e religiosi saldi Realtà storica e sociale

25 Promessi sposi Lieto fine Non si procede alla ricostituzione della situazione finale: Altrove: nel Bergamasco Non illusorio recupero di paradisi originari Fermo e Lucia: non sono eroi tradizionali.

26 Trama --- Narrazione - narrato Narrato: storia principale - storie secondarie I potenti umani (monaca di Monza, fra Cristoforo, Don Abbondio?, linnominato, cardinale Federigo Borromeo. I potenti naturali: la carestia, la peste.

27 Compiti Leggete bene il capitolo XIV: Renzo allosteria Forme della comunicazione Metanarrazione-narrazione Oralità - scrittura


Scaricare ppt "Explication dauteurs Manzoni, Piave e Verdi. GIUSEPPE MOLTENI Affori(MI) 1800 - Milano 1867 LA MONACA DI MONZA 1847 olio su tela 149x117."

Presentazioni simili


Annunci Google