La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

squilibri e solidarietà gioco di ruolo FAI UN PASSO AVANTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "squilibri e solidarietà gioco di ruolo FAI UN PASSO AVANTI."— Transcript della presentazione:

1

2 squilibri e solidarietà

3 gioco di ruolo FAI UN PASSO AVANTI

4 dal gioco emergono alcuni concetti sulla nostra società e sul mondo in cui viviamo : disuguaglianza povertà pregiudizi diritti libertà accesso sentimenti bisogni

5 DISUGUAGLIANZA vs DIVERSITA diversità pensieri parole fisico modo di fare disuguaglianza diritti accesso alle risorse libertà dazione e pensiero

6 LA DISUGUAGLIANZA TRA I POPOLI non è naturale non è una punizione per qualcosa che hanno fatto è una condizione determinata e voluta dalluomo E INGIUSTA

7 il mondo è diviso tra NORD e il SUD Noi viviamo nel Nord del mondo ( Nord America, Europa, Australia, Russia, Giappone, Nuova Zelanda ) e cioè abbiamo: 1. un livello di reddito sufficiente 2. un sistema economico sviluppato e autonomo 3. un nostro progetto politico Il resto è SUD del mondo e cioè tutta lAmerica Latina, quasi tutta lAfrica, quasi tutta lAsia...

8 DISUGUAGLIANZE E SQUILIBRI TRA NORD E SUD DEL MONDO le 225 persone più ricche al mondo possiedono quanto i 2,8 miliardi di poveri circa 3 miliardi di persone (metà dellumanità) vivono con meno di 2 euro al giorno la speranza di vita di una donna in Italia 80 anni la speranza di vita di una donna in Africa 40 anni analfabetismo in Francia circa 0 % analfabetismo in Niger circa 85 %

9 il 60% della popolazione mondiale possiede solo il 6,4% di tutta la ricchezza i tre multimiliardari più ricchi del mondo hanno un patrimonio maggiore del Prodotto Nazionale Lordo di tutti i 43 paesi meno sviluppati e dei loro 600 milioni di abitanti

10 È CRESCIUTO IL DIVARIO TRA RICCHI E POVERI il reddito pro-capite del paese più ricco USA $ il reddito pro-capite del paese più povero SIERRA LEONE 490 $ lanno nel 1960 il 20% più ricco della popolazione aveva un reddito 30 volte superiore al 20% più povero... oggi questa differenza è aumentata di 74 volte

11 LA POVERTÀ È LA MADRE DI TUTTE LE GUERRE dal 1991 sono scoppiati 82 conflitti, di cui 79 a carattere civile dal 1945 sono scoppiate 180 guerre nel Sud del mondo, con 25 milioni di morti e 75 milioni di feriti fra i civili Oggi nel mondo ci sono circa 35 milioni di rifugiati e sfollati interni

12 Durante gli anni 50 cerano, ogni anno, mediamente 9 conflitti in corso Negli anni 60 sono diventati 11 Negli anni 70 erano 14 Negli anni 90 sono stati oltre 50

13 è peggiorato laccesso a beni fondamentali come listruzione e la salute... sono diminuiti gli investimenti sociali, cioè che servono a far star bene le persone Sierra Leone: i bambini vengono armati e coinvolti in un atroce conflitto civile ci sentiamo increduli e impotenti ma bisogna pensare che questo è avvenuto anche perchè i loro governi sono stati costretti a tagliare le spese per listruzione nel 1980: 36 dollari a persona oggi: 6 dollari

14 quali sono le cause di questi squilibri tra Nord e Sud del mondo ? quando è cominciato tutto questo ? Di solito si sente dire: P laggiù mancano le risorse P mancano i soldi per tutti P fanno tanti figli P è colpa del clima

15 in realtà... NEL CON IL COLONIALISMO obbligo di vendere le materie prime solo alla madrepatria abbandono dell'economia tradizionale per lavorare la terra dei latifondisti europei DOPO LA SECONDA GUERRA MONDIALE ci abbiamo combattuto le "nostre" guerre abbiamo venduto loro tantissime armi OGGI la loro economia dipende ancora dalla nostra le nostre aziende e le multinazionali vanno lì a produrre perchè costa poco, pagano poco la manodopera, lì possono inquinare perchè nessuna legge lo vieta...

16 come aiutare questi paesi ? non solo nell emergenza non tanto con gli aiuti umanitari MA cooperazione allo sviluppo cioè capire i loro reali bisogni (farseli dire da loro) aiutarli perchè li soddisfino da soli e a modo loro alla fine del progetto siano autonomi

17 associazione presente in tutta Italia con 40 gruppi di volontariato lavora CONTRO la fame e gli squilibri tra Nord e Sud e PER un altro modello di sviluppo globale coopera con il Sud attraverso associazioni locali sensibilizza nel Nord (opinione pubblica, scuole)

18 QUALCHE PROGETTO DI SVILUPPO DI MANITESE NEL SUD DEL MONDO BRASILE, Recife - Educazione di strada BENIN, Cotounou - Costruzione di mobili scolastici per venti scuole INDIA, Tamil Nadu - Programma contro lo sfruttamento del lavoro infantile

19 BRASILE, Recife GRUPPO PE NO CHAO [ piedi per terra ] dal 1994 partner di Mani Tese Recife, nel nord est del Brasile, è in una regione che vive la crisi del settore dello zucchero e soffre quindi di una immigrazione permanente dalle campagne verso le città Masse di gente impoverita e scarsamente scolarizzate ingrandiscono le favelas

20 I bambini e le bambine delle famiglie povere sono una delle categorie più svantaggiate in Brasile Rischiano ogni giorno di essere vittime di violenza prostituzione droga

21 Il gruppo PE NO CHAO 6 educatori di strada che vogliono ridare autostima e fiducia in se stessi a questi bambini svolgendo le loro attività nei luoghi a cui appartengono: le strade e la piazza di Recife ATTIVITA danza popolare, ritmi tradizionali, breakdance, disegno, teatro, letteratura infantile, giochi, visite culturali

22 BENIN Associazione AI-ADS KIBARE In Benin i problemi di sviluppo della comunità sono numerosi. La scuola è apparsa come un emergenza primaria, perchè sarà sempre la chiave dello sviluppo e dellemancipazione per le comunità che soffrono per lanalfabetismo. Dagli anni 90 i genitori si sono trovati a dover affrontare insostenibili spese per le infrastrutture scolastiche (banchi e tavoli), che vengono sostituiti con tronchi o muretti, il che non facilita il rendimento.

23 AI - ADS Kibarè è l associazione interfricana per lo Sviluppo e la Solidarietà creata nel 2000 le associazioni dei genitori co-gestiranno il progetto fornendo legno e aiutando nel trasporto dei mobili obiettivo: realizzare 1200 banchi in legno rosso e riportarli in venti edifici scolastici della zona

24 INDIA Tamil Nadu Associazione PEACE TRUST In India il problema della violazione dei diritti umani - in particolare di donne, bambini, minoranze - è molto grave e causa spesso aspri conflitti. Il problema del lavoro infantile che esiste nelle famiglie è dovuto alla povertà, allanalfabetismo, allo sfruttamento degli stessi adulti in India più di 100 mln di bambini vengono sfruttati

25 INDIA Associazione PEACE TRUST OBIETTIVI: eliminazione del lavoro infantile nei villaggi coinvolti dal progetto attraverso 1. prevenzione del lavoro infantile e dellabbandono scolastico 2. miglioramento condizioni di vita delle famiglie dei bambini lavoratori

26 come agisce: riabilitazione e reinserimento nelle scuole dei bambini ex-lavoratori formazione professionale e possibilità dimpiego per i ragazzi sensibilizzazione e coinvolgimento dei genitori pressione sui datori di lavoro rafforzamento dei gruppi di genitori e insegnanti educazione sanitaria programma di attività generatrici di reddito

27 cosa possiamo fare NOI per il sud del mondo ? INFORMARCI PER AIUTARE IL SUD NEL MODO MIGLIORE SOSTENERE LE ASSOCIAZIONI CHE VOGLIONO RENDERE AUTOSUFFICIENTE IL SUD COMBATTERE LA DISUGUAGLIANZA (DA GRANDI) CHIEDERE AI NOSTRI GOVERNI DI AIUTARE VERAMENTE I POPOLI DEL SUD DEL MONDO

28 squilibri e solidarietà


Scaricare ppt "squilibri e solidarietà gioco di ruolo FAI UN PASSO AVANTI."

Presentazioni simili


Annunci Google