La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chi fa cosa in ENEA Materiale per la giornata di presentazione presso il Centro di Frascati – 10 Aprile 2001.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chi fa cosa in ENEA Materiale per la giornata di presentazione presso il Centro di Frascati – 10 Aprile 2001."— Transcript della presentazione:

1 Chi fa cosa in ENEA Materiale per la giornata di presentazione presso il Centro di Frascati – 10 Aprile 2001

2 L’ENEA, dopo l’avvio della privatizzazione degli enti energetici, è l’unico interlocutore istituzionale del governo per le tematiche energetiche e per gli aspetti ambientali legati al settore energetico La FC Studi svolge attualmente alcuni compiti in questo ambito

3 DIREZIONE: ROMA ISPRACASACCIA PORTICI

4 Direttore: Prof. Antonio Sanò Segretaria di direzione sig.ra Francesca Mercurio

5 Le principali tematiche di cui ci occupiamo: situazione energetica ed ambientale del paese uso razionale dell’energia competitività tecnologica dell’industria nazionale Destinatari dell’informazione raccolta/elaborata: amministrazione centrale o locale istituzioni internazionali industria pubblico specializzato

6 ISTITUZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI PUBBLICO SPECIALIZZATO INDUSTRIA ENEA (UTS) SITUAZIONE ENERGETICA E AMBIENTALE DEL PAESE COMPETITIVITA’ TECNOLOGICA DELL’INDUSTRIA NAZIONALE USO RAZIONALE DELL’ENERGIA ELABORAZIONE E DIFFUSIONE ISTITUZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI PUBBLICO SPECIALIZZATO INDUSTRIA ENEA (UTS) SITUAZIONE ENERGETICA E AMBIENTALE DEL PAESE COMPETITIVITA’ TECNOLOGICA DELL’INDUSTRIA NAZIONALE USO RAZIONALE DELL’ENERGIA ELABORAZIONE E DIFFUSIONE LA FC STUDI USO RAZIONALE DELL’ENERGIA Diffusione Bioclimatica Etichettatura SITUAZIONE ENERGETICO- AMBIENTALE DEL PAESE Rapporto energia e ambiente Aggiornamento del piano nazionale per lo Sviluppo Sostenibile Modelli e scenari energetici Statistiche COMPETITIVITA’ TECNOLOGICA DELL’INDUSTRIA NAZIONALE Rapporto sulla competitività tecnologica BAT Banche dati Informatica avanzata per i beni culturali

7 Analisi della situazione energetico- ambientale del paese Pietro Menna Portici tel.: Studi a carattere tecnico-economico sullo stato del settore energetico e sugli aspetti tecnologici e ambientali collegati. Raffronti internazionali. Rapporto Energia e Ambiente: presenta la situazione energetica del paese, con particolare riguardo agli aspetti ambientali e tecnologici

8 valutare in un’ottica multidisciplinare e integrata le politiche e misure sui cambiamenti globali Anton Giulio Federico Casaccia tel: fax: Aggiornamento Piano Nazionale Sviluppo Sostenibile Attività di studi e ricerche sui cambiamenti globali svolta per il Ministero dell’ Ambiente adattare al contesto nazionale metodi elaborati in ambito internazionale

9 Modelli e scenari energetici GianCarlo Tosato Casaccia Svolge attività di informazione su: l’evoluzione della domanda e dell’offerta di energia, gli aspetti tecnico-economici, sviluppando metodi e modelli le risorse e le tecnologie energetiche valutando prestazioni, emissioni, costi e penetrazione nel mercato Con l’obiettivo di effettuare proiezioni e analisi degli scenari energetici analisi e confronto delle tecnologie energetiche

10 Osservatorio sulla competitività tecnologica Si occupa di monitorare periodicamente lo scenario competitivo nei settori produttivi tecnologicamente avanzati, di individuare e studiare i processi che determinano le performance competitive in tali settori. Daniela Palma Sede Con l’obiettivo di Valutare determinanti e ostacoli di ordine economico, tecnologico, sociale e culturale dei processi di innovazione Produrre analisi e fornire supporto tecnico per le istituzioni pubbliche

11 individuazione delle migliori tecniche disponibili (BAT) nei settori industriali indicati dalla direttiva tramite uno scambio di informazioni tra Stati membri e industrie interessate. Laura Manduzio Casaccia tel: fax: 3657 IPPC ( Integrated Pollution Prevention and Control ) Attività di supporto a Min Amb nell’ambito dell’accordo di programma messa a punto di nuove tecniche di prevenzione e controllo dell’inquinamento nazionali

12 supporto tecnico presso commissioni e gruppi di lavoro europei Partecipazione all’elaborazione in ambito europeo di politiche di efficienza energetica progetto Energy Efficiency 21 della Commissione Economica per l’Europa delle Nazioni Unite Milena Presutto ISPRA tel: fax: Efficienza energetica degli usi finali elettrici e nell’elettronica di consumo. Progetti con finanziamento comunitario: COLD-2, WASH-2, GRIDS, SACHA-2 Attività di supporto per il MICA.

13 Informazione scientifica e tecnologica Diffusione internazionale della ricerca scientifica prodotta in Italia nei più grandi circuiti informativi tecnico-scientifici in campo energetico: Paola Molinas Roma Sede Marialaura Bargellini Roma Casaccia Viene gestita la partecipazione italiana a banche dati per le quali l’ENEA è il rappresentante nazionale delegato da MICA e Min. Affari Esteri

14 Statistiche energetiche e ambientali Alcuni esempi: Indagini statistiche sui consumi di fonti energetiche con l’ISTAT e il MICA; creazione di un WEB del sistema informativo statistico statistiche annuali sulle Fonti Energetiche Rinnovabili; inventari di emissione della CO 2 Giovanni Perrella ENEA Casaccia Raccolta, validazione, elaborazione e diffusione di dati a vari livelli territoriali All’ENEA sono stati attribuiti compiti che furono degli enti energetici ora in via di privatizzazione

15 Informatica avanzata per i beni culturali Formazione Stage per gli studenti del corso di perfezionamento in “Traduzione letteraria e specializzata” dell’Università “La Sapienza”. Sviluppo di metodologie, tecniche e sistemi informatici avanzati per per l’estrazione dell’informazione multilingue da documenti Utilizzo di nuove tecnologie (sistemi multimediali, sistemi di information filtering) nei Beni Culturali Luciana Bordoni Casaccia tel: fax: 4055

16 Diffusione Bioclimatica Cettina Gallo Casaccia tel: riduzione delle emissioni nel settore civile attraverso l’applicazione di criteri bioclimatici nelle ristrutturazioni e nelle nuove costruzioni Il progetto fa parte del pacchetto di misure previste dalla CNEA per la riduzione delle emissioni di gas serra richieste dall’applicazione del protocollo di Kyoto (delibere CIPE).

17 Un esempio di collaborazione tra Unità: Situazione energetico ambientale Modelli e scenari energetici Statistiche AMB-CATERG-ING REA PROM Rapter

18 Unità Documentazione e Informazione Sede Formazione stage di formazione ad uso degli studenti della scuola speciale di archivistica e biblioteconomia library automation (ALEPH 500) Erogazione dei servizi di biblioteca Roma Sede In particolare: catalogazione pubblicazioni tecnico scientifiche ENEA (mediante sistema di automazione dell’ente: ALEPH500) interrogazione banche dati internazionali (DIALOG) per utenti esterni e interni Lucilla Pompilio Roma Sede

19 Unità Valutazione Risultati Giuseppe Magaudda Casaccia Obiettivi dell’unità: ottimizzazione in corso d’opera dei programmi svolti dall’ENEA proposta di nuove forme e metodi per la valorizzazione e applicazione dei risultati L’unità, in collaborazione con i Dipartimenti di volta in volta coinvolti, valuta gli impatti economici, ambientali e sociali i contributi (reali o attesi) agli obiettivi di politica energetica, ambientale e di innovazione del paese dei programmi svolti dall’ENEA

20 ISTITUZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI PUBBLICO SPECIALIZZATO INDUSTRIA AGG. PIANO SVILUPPO SOSTENIBILE REA BAT RAPPORTO COMPETITIVITA’ BANCHE DATI ECOENEA ETICHETTATURA STATISTICHE ENEA (UTS)

21 Organigramma DIREZIONE (STUDI) A. Sanò VALUTAZIONE PROGETTUALE (STUDI – PRO) A. Sanò VALUTAZIONE RISULTATI (STUDI – RIS) G. Magaudda VALUTAZIONI TECNOLOGICHE (STUDI – TEC) A. Sanò DOCUMENTAZIONE ED ELABORAZIONE DATI (STUDI – DOE) A. Sanò Coordinamento Unità documentazione e informazione (STUDI – DOE – DIN) Unità Elaborazione dati e banche dati (STUDI – DOE – ELD) L. Bordoni Unità Documentazione e informazione Sede (STUDI – DOE – SE) L. Pompilio


Scaricare ppt "Chi fa cosa in ENEA Materiale per la giornata di presentazione presso il Centro di Frascati – 10 Aprile 2001."

Presentazioni simili


Annunci Google