La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La colonscopia: requisiti minimi. Dicembre 2004 Bibliografia di riferimento  L’accuratezza della colonscopia: come misurarla? Una proposta di audit.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La colonscopia: requisiti minimi. Dicembre 2004 Bibliografia di riferimento  L’accuratezza della colonscopia: come misurarla? Una proposta di audit."— Transcript della presentazione:

1 La colonscopia: requisiti minimi

2 Dicembre 2004 Bibliografia di riferimento  L’accuratezza della colonscopia: come misurarla? Una proposta di audit. R. Sassatelli, E. Ricci, C. Guatti-Zuliani, G Bedogni. GIORN ITAL END DIG 2002  A multi-centre North Italian prospective survey on some quality parameters in lower gastrointestinal endoscopy. R. Fasoli, G. Repaci, U. Comin, G. Minoli DIGEST LIVER DIS 2002  Quality in the technical performance of colonoscopy and the continuous quality improvement process for colonoscopy: recommendations of the U.S. multi-societyn task force on colorectal cancer. Douglas K. Rex et al. AM J GASTROENTEROL 2002

3 Dicembre 2004 Requisiti minimi  Caratteristiche essenziali di una colonscopia di buona qualità  Specifiche del prodotto colonscopia che il servizio di endoscopia garantisce

4 Dicembre 2004 Requisiti minimi  Caratteristiche essenziali Standard di riferimento Evidenza  Specifiche garantite Indicatori Misurazione continua

5 Dicembre 2004 Audit clinico Evidenza disponibile Definizione dello standard Confronto fra pratica corrente e standard Identificazione delle aree che necessitano di cambiamento Verifica dell’efficacia del cambiamento Implementazione del cambiamento

6 Dicembre 2004 Requisiti minimi  Performance della colonscopia  Appropriatezza  Esecuzione tecnica della colonscopia  Monitoraggio delle complicanze  Soddisfazione del paziente

7 Dicembre 2004 Performance della RCS  Sensibilità  Specificità  Logica SNOUT  SnNout: Sensibilità elevata test Negativo esclude (rules OUT) la diagnosi

8 Dicembre 2004 Performance della RCS  Occorre uno standard di riferimento  La colonscopia è il gold-standard di riferimento  Confronto della colonscopia con se stessa Colonoscopy miss rates of adenomas determined by back to back colonoscopies. D.K Rex et Al. Gastroenterology 1997  Indirettamente tramite la misurazione dei casi di diagnosi di cancro colorettale o adenomi entro un certo tempo dopo una colonscopia negativa

9 Dicembre 2004 Performance della RCS  Colonoscopy miss rates of adenomas determined by back to back colonoscopies. D.K Rex et Al. Gastroenterology 1997  Adenomi > 1 cm.  Sensibilità 90%

10 Dicembre 2004 Performance della RCS  Relative sensitivity of colonoscopy and barium enema for detection of colorectal cancer in clinical practice. D.K Rex et Al. Gastroenterology 1997  Cancro  Sensibilità 95%

11 Dicembre 2004 Performance della RCS  La totalità degli autori è concorde nel definire la completezza dell’indagine come il determinante maggiore della sensibilità della colonscopia

12 Dicembre 2004 Indicatori e standard di performance Esami completi (% in assenza di stenosi invalicabili) 95-99% Sensibilità (%) RCS negative per lesioni > 1 cm. (polipo o cancro); esame ripetuto entro 3 anni dal precedente. > 95%

13 Dicembre 2004 Requisiti minimi  Performance della colonscopia  Appropriatezza  Esecuzione tecnica della colonscopia  Monitoraggio delle complicanze  Soddisfazione del paziente

14 Dicembre 2004 Appropriatezza  L’obiettivo principale delle linee guida è quello di fornire indicazioni riguardanti l’appropriatezza per ottenere efficacia nella pratica clinica.  Effectiveness: the efficacy of medical interventions in actual practice.  Appropriateness: the appropriate use of an intervention in a given situation

15 Dicembre 2004 Appropriatezza  Semplificando al massimo potremmo utilizzare la seguente definizione operativa dell’appropriatezza: l’intervento sanitario efficace al paziente giusto al momento opportuno  Indicazione  Paziente

16 Dicembre 2004 Indicazione Studio su pazienti sintomatici Elevato valore predittivo positivo Sanguinamento rettale senza sintomi anali Sanguinamento rettale con alterazione dell’alvo Massa addominale palpabile Massa rettale palpabile Basso valore predittivo positivo Sanguinamento rettale con sintomi anali Riduzione del numero delle evacuazioni e aumento di consistenza delle feci Dolore addominale

17 Dicembre 2004 Indicazione Studio su pazienti asintomatici Paziente asintomatico di età > 50 anni Paziente asintomatico di età > 50 anni Paziente asintomatico con RSO positiva Paziente asintomatico con RSO positiva Paziente asintomatico con familiarità di vario grado per adenomi o cancro colorettale In tutti i soggetti di età > 45 anni con anemia sideropenica, ad eziologia non altrimenti definita

18 Dicembre 2004  Rispetto degli appropriati intervalli di follow up (obiettivo 100%)  Screening  Post-polipectomia  Post- resezione  Malattie infiammatorie del colon Indicazione

19 Dicembre 2004  Identificazione della classe ASA ed azione appropriata (obiettivo: 100%)  Identificazione della terapia anticoagulante ed azione appropriata (obiettivo: 100%)  Somministrazione adeguata della profilassi antibiotica (obiettivo: 100%) Paziente

20 Dicembre 2004 Requisiti minimi  Performance della colonscopia  Appropriatezza  Esecuzione tecnica della colonscopia  Monitoraggio delle complicanze  Soddisfazione del paziente

21 Dicembre 2004  Tempo medio dell’esame (durante la fase di uscita). Obiettivo: tempo medio di almeno 6-10 minuti  Percentuale dei polipi resecati recuperati per l’esame istologico  Percentuale dei polipi resecati recuperati per l’esame istologico Obiettivo: > 95% Esecuzione della colonscopia

22 Dicembre 2004 Requisiti minimi  Performance della colonscopia  Appropriatezza  Esecuzione tecnica della colonscopia  Monitoraggio delle complicanze  Soddisfazione del paziente

23 Dicembre 2004  Monitorare tutte le complicanze  Sanguinamento postpolipectomia Obiettivo < 1/100  Perforazione Obiettivo < 1/1000  Reazioni avverse cardiopolmonari Monitoraggio delle complicanze

24 Dicembre 2004 Requisiti minimi  Performance della colonscopia  Appropriatezza  Esecuzione tecnica della colonscopia  Monitoraggio delle complicanze  Soddisfazione del paziente

25 Dicembre 2004  Sedazione del paziente Obiettivo: 100% di tutti coloro che lo desiderano  Reazioni avverse minori < 1/100  Reazioni avverse severe (necessità di ventilazione assistita) < 1/300 Soddisfazione del paziente

26 Dicembre 2004 Grazie per l’attenzione e la pazienza


Scaricare ppt "La colonscopia: requisiti minimi. Dicembre 2004 Bibliografia di riferimento  L’accuratezza della colonscopia: come misurarla? Una proposta di audit."

Presentazioni simili


Annunci Google