La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO Grazie al supporto di: Bologna 16 Dicembre 2005 I Data Base Amministrativi ed i Registri di Malattia, loro ruolo nella Valutazione della propria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO Grazie al supporto di: Bologna 16 Dicembre 2005 I Data Base Amministrativi ed i Registri di Malattia, loro ruolo nella Valutazione della propria."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO Grazie al supporto di: Bologna 16 Dicembre 2005 I Data Base Amministrativi ed i Registri di Malattia, loro ruolo nella Valutazione della propria Attività Professionale

2 I registri di malattia I data base clinici Dott. Omero Triossi Ospedale S. Maria delle Croci - Ravenna Bologna 16 Dicembre 2005

3 Registri di malattia - Clinical database Nonostante se ne parli da tempo, uno sviluppo sistematico dei sistemi informativi per la gestione dellassistenza sanitaria non è stato ancora avviato La maggioranza delle strutture sanitarie supporta la propria attività decisionale attraverso lutilizzo di archivi amministrativi. anagrafe assistibili farmaceutico territoriale nosologica ospedaliera archivio dei decessi accessi al PS, laboratorio analisi, CUP ecc.

4 Registri di malattia - Clinical database Questi registri, fondamentali per la gestione finanziaria ed amministrativa, risultano spesso inadeguati per una valutazione dellassistenza sanitaria orientata alla misurazione complessiva della qualità della prestazione sanitaria: sicurezza efficacia appropriatezza partecipazione degli utenti equità di accesso efficienza

5 Registri di malattia - Clinical database Il principale strumento utilizzato dai clinici per la misurazione di aree della qualità dellassistenza sanitaria quali lefficacia, lappropriatezza e la sicurezza è rappresentato dallaudit clinico Un clinical database rappresenta la base dati sui quali unazienda può implementare, insieme ai propri clinici, un audit clinico sistematico sugli esiti della assistenza sanitaria prestata.

6 Registri di malattia - Clinical data base I registri di malattia hanno come obiettivo principale lo studio della distribuzione di una patologia (es. diabete, cancro del colon, infarto miocardico ecc.) in una popolazione reale di soggetti osservati per un periodo di tempo. I clinical database solitamente contengono informazioni maggiori quali i percorsi diagnostici e terapeutici seguiti dai pazienti, i follow-up, le complicanze, i ricoveri ecc.

7 Registri di malattia - Clinical data base La creazione della memoria-paziente si può sviluppare attraverso lo sviluppo di strumenti informatici in grado di gestire e rendere compatibili una notevole quantità di dati provenienti da fonti diverse (integrabilità degli archivi) Es. la conoscenza dello stato del paziente in un determinato periodo di tempo e la definizione del caso di malattia rappresentano elementi fondamentali per la realizzazione di un database clinico

8 Registri di malattia - Clinical data base Stato del paziente Lanagrafica assistibili e larchivio dei decessi, opportunamente integrati fra loro tramite lutilizzo di un codice paziente univoco (es. codice fiscale), forniscono informazioni relative ai flussi in entrata (nati, immigrati) ed in uscita (morti, emigrati).

9 Registri di malattia - Clinical data base Caso di malattia La definizione del caso di malattia può essere fatto a partire da: Diagnosi es. cancro del colon (archivio nosologica ospedaliera, archivio anatomia patologica) Trattamento farmacologico es. statine (archivio farmaceutico territoriale) Accertamento strumentale es. colonscopia (archivio endoscopia)

10 Registri di malattia - Clinical data base Un database clinico di buona qualità è in grado di offrire opportunità quali: permettere di effettuare analisi valutative e audit clinici migliorare la programmazione e la gestione dei servizi permettere ai clinici di effettuare accurate misurazioni sugli esiti della loro pratica clinica (assumendo che esista un accurato modello prognostico col quale confrontare lesito di pazienti successivi) Black N et al. Qual Saf Health Care 2003

11 Registri di malattia - Clinical data base Ma dove trovare un modello di riferimento per la creazione di un database clinico? Come valutare la qualità di un database clinico eventualmente ritrovato?

12 Registri di malattia - Clinical data base DoCDat Directory of Clinical Database

13

14

15

16

17

18 DoCDat: valutazione qualità del database 1.Quanto è rappresentativo della popolazione generale 2.La completezza dellinserimento di tutti i soggetti eligibili 3.La quantità di dati inserita per ogni soggetto e per quale durata temporale 4.La completezza della raccolta dati 5.La modalità nella quale sono raccolte le variabili quantitative

19 DoCDat: valutazione qualità del database 6.Luso di chiare ed esplicite definizioni delle variabili 7.Luso di regole esplicite sulla raccolta dati 8.Affidabilità dei codici utilizzati 9.Lindipendenza dellosservazione e raccolta degli esiti 10.La validazione degli esiti

20 DoCDat: valutazione qualità del database Per ognuno dei 10 item sono definiti 4 possibili livelli di affidabilità Livello I°: la metodologia più semplice e meno rigorosa Livello IV°: la metodologia più sofisticata e rigorosa

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31 Registri di malattia - Clinical data base

32 Popolazione bersaglio Archivio/anagrafe assistibili Archivio/anagrafe residenti Archivio SDO Archivio registro tumori Integrazione farmacie – centro screening per la consegna del FOBT Integrazione laboratorio – centro screening per lesito del FOBT Clinical data base CCR Ravenna

33 Integrazione gastroenterologia – centro screening per: Pancolonscopie entro 5 anni – esclusioni Esito colonscopia Esito clisma del colon Esito secondo livello Anatomia patologica Chirurgia Clinical data base CCR Ravenna

34 Soggetti invitati al 31 Luglio UominiDonneTotale Soggetti che hanno ritirato il KIT entro il 20 Agosto Soggetti con test eseguito e adeguato entro il 20 Agosto % Soggetti con test eseguito e adeguato entro il 21 Maggio % Clinical data base CCR Ravenna

35 Percentuale di positività del FOBT Età% uomini% donne% totale Totale

36 Clinical data base CCR Ravenna

37 FOBT refertati al 30/9/ FOBT negativi 8938 (95%) FOBT positivi 498 (5%) Visite al 9/10/ Rifiutata visita 5 (1%) In attesa di approfondimenti 88 Clinical data base CCR Ravenna

38 Colonscopie al 9/10/ Negative 107 (33%) Polipo iperplastico 22 Adenoma a basso rischio 63 Adenoma avanzato 111 K infiltrante 10D. R. per K 2.5 K microinvasivo 14

39 Grazie per lattenzione e la pazienza


Scaricare ppt "PROGETTO Grazie al supporto di: Bologna 16 Dicembre 2005 I Data Base Amministrativi ed i Registri di Malattia, loro ruolo nella Valutazione della propria."

Presentazioni simili


Annunci Google