La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Accesso ed Utilizzo del Sistema Dispositivi e struttura del filesystem Leggere partizioni Linux da Windows Montare floppy, cdrom, pen drive, partizioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Accesso ed Utilizzo del Sistema Dispositivi e struttura del filesystem Leggere partizioni Linux da Windows Montare floppy, cdrom, pen drive, partizioni."— Transcript della presentazione:

1 1 Accesso ed Utilizzo del Sistema Dispositivi e struttura del filesystem Leggere partizioni Linux da Windows Montare floppy, cdrom, pen drive, partizioni VFAT e NTFS Installare software: RPM, da CDROM, via rete con yum Archiviare e comprimere: tar e gzip

2 2 Dispositivi I vari componenti hardware di un elaboratore, sono rappresentati in un sistema Unix come file di dispositivo, contenuti solitamente nella directory /dev/ (device). Quando si vuole accedere a un dispositivo, si utilizza il nome del file di dispositivo corrispondente.

3 3 Dispositivi Esistono due categorie fondamentali di file di dispositivo: a carattere, in grado di gestire i dati di un solo byte per volta (console o porta seriale) a blocchi, in grado di gestire i dati solo in blocchi (settori) di una dimensione fissa (unità a disco).

4 4 Dispositivi Esempi di dispositivi /dev/fd0 la prima unità a dischetti /dev/hda il primo disco fisso ATA (IDE) /dev/hda1 la prima partizione del primo disco fisso ATA (IDE) /dev/hdb il secondo disco fisso ATA (IDE) /dev/sda il primo disco SCSI /dev/lp0 la prima porta parallela /dev/ttyS0 la prima porta seriale /dev/null nessun riferimento hardware, cestino infinito

5 5 Struttura del FileSystem Tutto ciò che è contenuto in un file system Linux è in forma di file: anche una directory è un file. Se si vuole evitare qualunque ambiguità per far riferimento ad un file in senso stretto si utilizza il termine file normale, o regular file. La directory è un file speciale contenente riferimenti ad altri file. I dati contenuti in un file system sono organizzati in forma gerarchica schematizzabile attraverso un albero ovvero un tipo particolare di grafo orientato che parte da una radice e si sviluppa in rami e nodi.

6 6 Struttura del FileSystem La radice è il nodo principale di questo grafo orientato, e corrisponde a una directory, mentre i nodi successivi possono essere directory, file di dati o file di altro genere. Per identificare un nodo (file o directory) all'interno di questa gerarchia, si definisce il percorso (path) ed è espresso da una sequenza di nomi di nodi che devono essere attraversati, separati da una barra obliqua (/). Il percorso alfa/bravo/charlie rappresenta un attraversamento dei nodi alfa, bravo, charlie

7 7 Struttura del FileSystem Percorso relativo ed asoluto Un percorso è relativo quando parte dalla posizione corrente (o attuale) del grafo per raggiungere la destinazione desiderata. alfa/bravo/charlie indica di attraversare il nodo alfa inteso come discendente della posizione corrente e quindi gli altri. Un percorso è assoluto quando parte dalla radice. Il nodo della radice non ha un nome e viene rappresentato con una sola barra obliqua (/): un percorso che inizia con tale simbolo, è assoluto

8 8 Struttura del FileSystem Essendo lalbero un grafo orientato (direzionato), ogni nodo ha un genitore e può avere dei discendenti; il nodo radice rappresenta l'origine. Per risalire verso il nodo genitore, non si usa il nome di questo, ma un simbolo speciale rappresentato da due punti in sequenza (.. ).../bravo rappresenta un percorso relativo in cui si raggiunge il nodo finale, bravo, passando prima per il nodo genitore della posizione corrente. Per poter identificare il nodo della posizione corrente si utilizza un punto singolo (. ). Il percorso bravo/charlie è uguale a./bravo/charlie

9 9 Leggere partizioni Linux da Windows Explore2fs permette di leggere partizioni ext2 e ext3 in ambiente Windows; il programma, rilasciato gratuitamente sotto licenza GPL, può essere scaricato dal sito

10 10 Leggere partizioni Windows da Linux La lettura di una partizione Windows implica innestare questo filesystem in quello di Linux. Il comando mount permette di montare un filesystem e la sintassi del è mount -t tipo_di_file_system dispositivo punto_di_innesto -t permette di specificare il filesystem tipo_di_file_system indica la sigla del filesystem dispositivo indica il device contenete la partizione punto_di_innesto indica la directory nella quale si troveranno i files

11 11 Leggere partizioni Windows da Linux Come fare: individuare la partizione contenente il file system da montare creare la directory per il punto di innesto montare il file system rendere automatico il montaggio

12 12 Leggere partizioni Windows da Linux Individuare la partizione con fdisk -l Disk /dev/hda: 80.0 GB, bytes 255 heads, 63 sectors/track, 9729 cylinders Units = cilindri of * 512 = bytes Dispositivo Boot Start End Blocks Id System /dev/hda1 * HPFS/NTFS /dev/hda Esteso /dev/hda Linux /dev/hda Linux swap / Solaris /dev/hda Linux

13 13 Leggere partizioni Windows da Linux Creare la directory con mkdir Decidere dove creare la directory; non è necessario crearla in /mnt mkdir /windowsxp Montare il file system mount -t ntfs -r/dev/hda1 /windowsxp in RedHat / Fedora NTFS non è completamente supportato, quindi si consiglia di abilitare solo laccesso in lettura con lopzione -r

14 14 Leggere partizioni Windows da Linux Rendere automatico il montaggio Se si intende automatizzare il montaggio del file system allavvio del sistema, occorre specificarlo aggiungendo una voce al file /etc/fstab; #devicemountpointtypeoptionsdumppass /dev/hda1/windowsxpntfsdefaults,user,ro00 le periferiche che possiedono una voce nel file possono essere montate automaticamente semplicemente con mount /nome_mountpoint

15 15 Leggere partizioni Windows da Linux Campi di /etc/fstab deviceil nome del dispositivo assegnato dal kernel mountpointla directory dinnesto typeil tipo di file system; lopzione auto lo rileva automaticamente optionsopzioni da specificare separate da virgola dumpopzioni di backup espresso in giorni; 1 significa tutti i giorni passindica quali file system verificare allavvio; 1 per /root, 2 per altri fs linux, 0 per gli altri

16 16 Leggere partizioni Windows da Linux I valori di options Le seguenti voci appartengono ad options rwlettura e scrittura suidattiva i bit setuid e setgid devinterpreta i dispositivi a blocchi e caratteri execpermette lesecuzione dei file binari auto negli script di boot indica quali file system devono essere avviati al boot nousergli utenti non root non possono montare o smontare il file syste

17 17 Leggere partizioni Windows da Linux Personalizzazione dei valori di options I valori vengono modificati sovrascrivendo opzioni aggiuntive usergli utenti non root possono montare e smontare il file system purchè siano stati loro a montarlo usersogni utente può smontare il file system noautoil file system deve essere esplicitamente montato dallutente e non automaticamente al boot roil file system è read only

18 18 Installare software Linux utilizza librerie condivise che vengono collegate direttamente al runtime; programmi differenti, possono usare le stesse librerie: i programmi risultano più piccoli e facili da distribuire, viene impiegata una quantità inferiore di memoria e risorse di archiviazione. Levoluzione di Linux ha complicato la gestione dei sorgenti a cui vengono aggiunti script pre e post configurazione, script di disinstallazione, indici di file. Tutto viene collocato in un package, pensato in modo da conoscere le proprie dipendenze e tracciare tutti i file che ha installato.

19 19 Installare software RPM Red Hat Package Manager RPM è il packet manager Linux più usato; esegue controllo sulle dipendenze e le versioni, traccia tutti package installati nel database RPM. Non è in grado di recuperare automaticamente i pacchetti supplementari per risolvere le dipendenze e nemmeno di gestirne le relazioni; si blocca se incontra problemi di dipendenze chiedendo quali package installare e questo può portare ad ulteriori conflitti. Per sistemi basati su RPM esistono dependency resolver come apt-rpm, urpmi, Yum e installer / resolver come up2date per RedHat / Fedora. Impiegare RPM creati per larchitettura e la distro usata. I PLD (Polished Linux Distribution) implementano RPM per sistemi x86 di ottima qualità.

20 20 Installare software Il comando rpm Il formato standard del comando è rpm -i installa i pacchetti selezionati opzioni secondarie: --excludedocs non installa i pacchetti di documentazione --replacepkgs sostituisce la copia esistente di un pacchetto con una altra copia; utile in caso di malfunzionamenti ed errori nel database dei pacchetti installati. --force installa i pacchetti indipendentemente dai messaggi di warning presenti --noscripts non esegue eventuali script pre e post-installazione presenti nel pacchetto --nodeps ignora le eventuali dipendenze del pacchetto. --root percorso imposta una diversa directory per il pacchetto.

21 21 Installare software Il comando rpm -v verbose mode aumenta il livello di informazioni nello standard output durante lesecuzione del comando -h indicatore di avanzamento (hash)sulla percentuale di completamento del processo -e elimina i pacchetti selezionati --nodeps: ignora le eventuali dipendenze del pacchetto -U aggiorna i pacchetti selezionati, rimuovendo i vecchi pacchetti ed installando i pacchetti successivi mantenendo inalterati i file di configurazione --oldpackage permette di installare una versione meno recente di quella attualmente in uso sul sistema -V verifica i pacchetti selezionati. (con la sottopzione –a ) verifica tutti i pacchetti installati

22 22 Installare software Il comando rpm -q interroga il sistema in merito ai pacchetti selezionati. -p file fornisce tutte le informazioni sul pacchetto selezionato -f file risale dal nome del file al pacchetto RPM che lo conteneva -i riassume le informazioni sul pacchetto. -l elenca tutti i files contenuti nel pacchetto. --scripts visualizza gli script contenuti nel pacchetto per le fasi di pre- installazione e post-installazione. --provides elenca le funzionalità del pacchetto. --requires elenca ciò che serve al pacchetto.

23 23 Installare software Esempi efax i386.rpm ==> nome-versione-release.arch.rpm Prova una installazione Desktop]# rpm -ivh --test efax i386.rpm Preparing... ########################################### [100%] Installa il pacchetto Desktop]# rpm -ivh efax i386.rpm Preparing... ########################################### [100%] 1:efax ########################################### [100%] Il pacchetto è installato? Desktop]# rpm -q efax efax Disinstalla il pacchetto Desktop]# rpm -ev efax

24 Installare software Esempi Elenco dei files installati dal pacchetto Desktop]# rpm -ql efax /usr/bin/efax /usr/bin/efix /usr/bin/fax /usr/share/doc/efax-0.9 /usr/share/doc/efax-0.9/COPYING Documentazione del pacchetto Desktop]# rpm -qd efax /usr/share/doc/efax-0.9/COPYING /usr/share/doc/efax-0.9/README /usr/share/man/man1/efax.1.gz /usr/share/man/man1/efix.1.gz /usr/share/man/man1/fax.1.gz

25 Installare software Esempi Informazioni sul pacchetto Desktop]# rpm -qi efax Name : efax Relocations: (not relocatable) Version : 0.9 Vendor: Red Hat, Inc. Release : 24 Build Date: sab 05 mar :30:02 CET Install Date: dom 01 gen :14:45 CET Build Host: porky.build.redhat.com Group : Applicazioni/Comunicazioni Source RPM: efax src.rpm Size : License: GPL Signature : DSA/SHA1, ven 20 mag :17:18 CEST, Key ID b44269d04f2a6fd2 Packager : Red Hat, Inc. URL : Summary : Programma per la ricezione e trasmissione di fax con modem di classe 1, 2 o 2.0. Description : Efax è un piccolo programma ANSI C/POSIX che invia e riceve fax attraverso modem fax di classe 1, 2 o 2.0.

26 Installare software Installare software dal CDROM Selezionare il pulsante per avviare le applicazioni -> Impostazioni di Sistema -> Aggiungere / Rimuovere applicazioni.

27 Installare software Installare software dal CDROM Selezionare Dettagli per aggiungere o rimuovere dalle categorie

28 Installare software Installare software dal CDROM

29 Installare software Installare software dal CDROM

30 Installare software Yellowdog Updater Modified YUM è un sistema evoluto di gestione dei pacchetti rpm, compresa la possibilità di aggiornamento automatico del sistema, senza intervento umano. YUM utilizza archivi condivisi, detti repository Il comando yum si basa sui files di configurazione contenuti nella cartella /etc/yum.report.d in cui sono contenuti i file.repo con le varie configurazioni dei server (repository).

31 Installare software Yum Esempio del repository di freshrpms [freshrpms] name=RPMForge: Freshrpms #baseurl=http://ayo.freshrpms.net/fedora/linux/$releasever/$ basearch/freshrpms/ mirrorlist=http://ayo.freshrpms.net/fedora/linux/$releasever /mirrors-freshrpms gpgkey=file:///etc/pki/rpm-gpg/RPM-GPG-KEY-freshrpms gpgcheck=1 enabled=0

32 Installare software Yum Il metodo più veloce per ottenere una configurazione dei repository è quella di aggiornare yum con il comando: rpm -Uvh ttp://www.fedorafaq.org/yumttp://www.fedorafaq.org/yum alcune opzioni di yum elenca i software disponibili yum list available installa il pacchetto yum install nome_pacchetto aggiorna il pacchetto yum update nome_pacchetto

33 Installare software Tar e Gzip Tar permette di creare un file di archivio contenente più directory e file; originariamente era lunico modo per memorizzare dati su nastro magnetico (tape archive). Il tar ammette l'uso di opzioni senza il trattino anteriore (-) consueto; nonostante questo conviene utilizzare la notazione usuale

34 Installare software Tar Il formato standard del comando è tar -A Aggiunge dei file tar a un archivio già esistente. -f Crea un archivio sul file specificato; di default viene effettuato su nastro -c Crea un nuovo archivio. -d Trova le differenze tra l'archivio e i file esistenti effettivamente. --delete Cancella i file indicati. Non può essere usato per un archivio su nastro. -r Aggiunge dati a un archivio già esistente. -t Elenca il contenuto di un archivio. -u Aggiunge solo i file più recenti rispetto a quanto già contenuto nell'archivio. -x Estrae i file da un archivio.

35 Installare software Esempi Crea larchivio miadir.tar con il contenuto della directory mia Desktop]# tar -cf miadir.tar mia Come il precedente, ma mostra lesecuzione del comando Desktop]# tar -cvf miadir.tar mia mia/ mia/uno mia/due mia/tre Visualizza il contenuto dellarchivio miadir.tar Desktop]# tar -tf miadir.tar mia/ mia/uno mia/due mia/tre

36 Installare software Esempi Estrae il contenuto dellarchivio e mostra lecuzione del comando Desktop]# tar xvf miadir.tar mia/ mia/uno mia/due mia/tre Estrae dellarchivio solo i file specificati e mostra lecuzione del comando Desktop]# tar xvwf miadir.tar extract `mia'?y mia/ extract `mia/uno'?y mia/uno extract `mia/due'?

37 Installare software Gzip Probabilmente, in combinazione con tar, costituisce il formato di compressione più diffuso per Linux. Il comando comprime files aggiungendo solitamente lestensione.gz e rimuove il file originale. Aggiungendo lopzione -z al comando tar permette di comprimere direttamente larchivio creato.

38 Installare software Gzip -c Emette il risultato attraverso lo standard output. -d Decomprime un file compresso. -r Se tra i nomi indicati nella riga di comando appaiono delle directory, vengono compressi o decompressi tutti i file in esse contenuti. -t Controlla l'integrità dei file compressi. -lMostra informazioni sulla compressione Esempi gzip miadir.tarcomprime larchivio miadir.tar gzip -d miadir.tardecomprime larchivio miadir.tar gzip -l miadir.tarvisualizza informazioni dellarchivio compressed uncompressed ratio uncompressed_name % miadir.tar

39 Installare software Installazione di un programma dal sorgente Tipicamente la procedura di installazione di un tar.gz si riassume nei seguenti passi tar -zxvf pacchetto.tar.gz cd pacchetto./configure make make install Leggere sempre il file README e/o INSTALL per le effettive istruzioni di compilazione del pacchetto; potrebbe essere necessario avere i diritti di root per eseguire make.


Scaricare ppt "1 Accesso ed Utilizzo del Sistema Dispositivi e struttura del filesystem Leggere partizioni Linux da Windows Montare floppy, cdrom, pen drive, partizioni."

Presentazioni simili


Annunci Google