La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Sistema Lombardia a Bruxelles sintesi e strategie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Sistema Lombardia a Bruxelles sintesi e strategie."— Transcript della presentazione:

1 Il Sistema Lombardia a Bruxelles sintesi e strategie

2 Chi siamo Lobbisti istituzionali per rappresentare gli interessi regionali e territoriali presso gli organismi UE; Facilitatori per fornire sostegno ai progetti della Regione nel contesto comunitario e accrescere le capacità del Sistema Regione Lombardia di attrarre risorse dallUE; Mediatori per fornire supporto allazione giuridico legale (aiuti di stato, infrazioni comunitarie) che la Regione Lombardia deve operare nelle sedi comunitarie; Comunicatori per supportare il Territorio attraverso la costruzione di un dialogo costante per individuare le opportunità, le esigenze e le specificità di interessi da rappresentare in sede europea secondo il principio di Sussidiarietà

3 # Lobby # Relazioni politiche # Anticipazione informativa # Posizionamento Strategico keyWords

4 È linsieme di azioni finalizzate a persuadere i legislatori a presentare, sostenere od osteggiare proposte legislative o cambiare leggi esistenti. Il lobbista può lavorare per un organizzazione, un gruppo o unindustria e presenta informazioni sulle proposte legislative a supporto degli interessi dei suoi datori di lavoro. (fonte: Senato degli Stati Uniti dAmerica) Lobby istituzionale

5 Posizionamento strategico

6 Anticipazione informativa COME Gestione dei rapporti con i funzionari della Commissione Europea, con gli esperti e con i fornitori di contenuto; Gestione dei rapporti con i funzionari della Commissione Europea, con gli esperti e con i fornitori di contenuto; Costruzione partenariati; Costruzione partenariati; Gestione del cambiamento e dei punti critici (problem solving); Gestione del cambiamento e dei punti critici (problem solving); Monitoraggio e controllo della qualità degli outputs; Monitoraggio e controllo della qualità degli outputs; Presentazione del progetto Presentazione del progetto È la capacità di garantire un accesso informale allinterlocutore istituzionale comunitario e di costruire apparati informativi di qualità, obiettivi e analitici, in grado di fornire un vantaggio competitivo, influenzare le decisioni pubbliche e accreditare il proprio portatore di interesse.

7 Relazioni politiche Il Trattato di Lisbona conferisce nuovi poteri legislativi al Parlamento europeo, che ora decide sulla quasi totalità della legislazione europea. Oltre 40 nuovi campi ricadono sotto la procedura di co-decisione fra il Parlamento e il Consiglio dei ministri. Fra questi la ricerca, l'agricoltura, la politica energetica, l'immigrazione e i fondi strutturali. Il Parlamento ha anche l'ultima parola sul bilancio dell'UE. Relazioni politiche COME Regione Lombardia ha l'obiettivo strategico prioritario di rafforzare la partecipazione al processo comunitario nella sua fase ascendente attraverso la Task Force "Commissioni PE e priorità regionali"

8 La Casa della Lombardia: è uno strumento di sintesi delleccellenza politica, economica, culturale e sociale lombarda inteso come Sistema Integrato nello scenario europeo: aperto, dinamico ed in continua evoluzione in linea con il nuovo paradigma della Programmazione Comunitaria. Ad oggi ne fanno parte: Agenzia Regionale per la Protezione dellAmbiente Assolombarda Conferenza Rettori Università Lombarde Finlombarda Parco Tecnologico Padano Politecnico di Milano Unioncamere Lombardia Università Cattolica del Sacro Cuore Consiglio Regionale della Lombardia Euromontana Sintesi di Sistema

9 Leonardo Lorusso Responsabile della Comunicazione e Coordinamento Casa della Lombardia Delegazione di Regione Lombardia presso lUnione Europea Tel Fax , place du Champ de Mars Bruxelles


Scaricare ppt "Il Sistema Lombardia a Bruxelles sintesi e strategie."

Presentazioni simili


Annunci Google