La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Apparato digerente fisiologia. Struttura apparato digerente Bocca : denti per disgregazione meccanica ghiandole salivari:per digestione chimica retrobocca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Apparato digerente fisiologia. Struttura apparato digerente Bocca : denti per disgregazione meccanica ghiandole salivari:per digestione chimica retrobocca."— Transcript della presentazione:

1 Apparato digerente fisiologia

2 Struttura apparato digerente Bocca : denti per disgregazione meccanica ghiandole salivari:per digestione chimica retrobocca o faringe (tonsille) Esofago > passsaggio al cardias > stomaco Stomaco :digestione chimica > piloro intestino tenue:digestione e assorbimento Intestino crasso:assorbimento,degradazione eliminazione (feci:defecazione) Fegato > versa bile nel duodeno Pancreas > versa succo pancreatico nel duodeno

3 Bocca con denti, lingua, ghiandole salivari Faringe > esofago Cardias > stomaco > piloro Tenue:duodeno Tenue:digiuno Tenue:ileo Crasso: colon (cieco) ascendente Crasso:colon trasverso Crasso:colon discendente Crasso: retto Crasso:sigmoide fegato pancreas bolo chimo chilo feci bile Succo pancreatico

4 bocca crasso feci Ptialina : amido >>> maltosio bolo pH 6.4 stomaco Pepsina :protidi > peptoni chimo pH 2 tenue fegato pancreas Fegato >>> bile, Sali biliari pancreas Amilasi : amido > maltosio maltasi : maltosio > glucosio lipasi : lipidi > acidi grassi e glicerina Amilasi : amido > maltosio maltasi : maltosio > glucosio saccarasi : saccarosio >glucosio+ fruttosio lipasi : acidi glassi e glicerina peptidasi: protidi > amminoacidi chilo pH 6.5

5 esofago stomaco cardias piloro intestino peritoneo

6 Digestione chimica Gli enzimi destinati a trasformare le molecole più complesse in molecole semplici, assorbibili a livello dei villi intestinali,esigono un particolare grado di acidità, pH, per essere efficaci Bocca :poco poco acido, pH stomaco :acido, pH 2 tenue :poco acido, pH 6.5 Acidità fornita da HCl gastrico basicità fornita da succo pancreatico, (bicarbonato), bile,neutralizzanti HCl

7 Molecole complesse, glucidi, lipidi, protidi enzimi Molecole semplici: monosaccaridi, acidi grassi e glicerina, amminoacidi Digestione chimica, idrolisi,

8 Bocca :denti, lingua, ghiandole salivari: pH Denti: digestione fisica, disgregazione alimenti per aumentare la superficie di contatto con gli enzimi L ingua: mescolamento del bolo e percezione del gusto (papille) Ghiandole salivari:secernenti saliva, muco: fluidificante e lisozima : funzione battericida ptialina: idrolizza amidi (cotti) in oligosacaridi, maltosio

9 Faringe (tonsille) - esofago Il bolo viene deglutito ( le tonsille partecipano alla disinfezione) e passa nellesofago ricco di muscolatura e ghiandole muccose lubrificanti e facilitanti lo spostamento del bolo mediante i moti peristaltici dei muscoli longitudinali e circolari dellesofago cardias Faringe (tonsille, epiglottide) trachea diaframma stomaco esofago bocca Epiglottide chiude la via aerea (glottide-trachea) durante la deglutizione

10 stomaco Stomaco:digestione fisica (peristalsi), chimica (succo gastrico) Muccosa gastrica e succo gastrico Cellule accessorie :secernono muco protettivo da autodigestione cellule parietali:secernono HCl cellule principali:secernono pepsinogeno fattore intrinseco lega vitamina B12 e la protegge da idrolisi (prosegue un poco idrolisi di glucidi ad opera della ptialina) HCl compare come effetto della secrezione separata di H+ e Cl- funzione attivatrice su pepsinogeno che diventa pepsina funzione sterilizzatrice, abbassamento del pH (2), disgregatrice fibre H+Cl-H+Cl-H+Cl- H+Cl- HCl H+Cl- pepsinogeno HCl > pH 2 pepsinogenopepsina proteine pepsina Polipeptidi, peptoni La pepsina idrolizza le proteine in polipeptidi, peptoni

11 Digestione e assorbimento nellintestino tenue Fegato secerne la bile con Sali biliari (acido glicocolico, taurocolico) che versa con il coledoco nel duodeno funzione della bile: neutralizza acidità del chimo, porta il pH a valori 6, 6.5 azione antifermativa, emulsiona i lipidi e facilita la loro digestione e assorbimento, attiva la lipasi pancreatica nellidrolisi dei lipidi lipidi Lipidi emulsionati, con carica negativa Sali biliari lipasi Acidi grassi+ glicerina Sali biliari

12 Digestione e assorbimento nellintestino tenue Pancreas esocrino secerne succo pancreatico che versa nel duodeno attraverso dotto di Wirsung e di Santorini bicarbonato di Na : riduce acidità del chimo (pH 6.5) secerne tripsinogeno, che viene trasformato in tripsina dalla entorichinasi secreta dallintestino:la tripsina idrolizza proteine, polipeptidi, in amminoacidi tripsinogeno enterochinasi tripsinaproteine amminoacidi tripsina Secerne amilasi e maltasi che idrolizzano amido in maltosio e glucosio amido maltosio glucosio amilasimaltasi

13

14

15

16 Digestione e assorbimento nellintestino tenue Il succo pancreatico contiene una esterasi, lipasi che idrolizza i lipidi in acidi grassi e glicerina lipidi Lipidi emulsionati, con carica negativa Sali biliari lipasi Acidi grassi+ glicerina Sali biliari

17 Digestione e assorbimento nellintestino tenue Le ghiandole dellintestino tenue secernono il succo enterico ricco di muco e di enzimi, con azione alcalinizzante pH 6.5 …8.5 Enzimi principali Lattasi :idrolizza lattosio in galattosio e glucosio maltasi :idrolizza maltosio in glucosio e glucosio invertasi :idrolizza saccarosio in glucosio e fruttosio lipasi:idrolizza lipidi trigliceridi in acidi grassi e glicerina peptidasi:idrolizza proteine e peptidi in amminoacidi enterochinasi:attiva tripsinogeno in tripsina fosfatasi: interviene su sostanze in fase di assorbimento

18

19

20

21

22

23 Assorbimento dei prodotti della digestione intestinale attraverso i villi intestinali Monosaccaridi, amminoacidi entrano nei villi e seguono i capillari sanguigni che con la vena porta arrivano al fegato Acidi grassi, glicerina, trigliceridi entrano nei villi e seguono in parte la via dei capillari sanguigni, altra parte entrano nel vaso chilifero e passano nel circolo linfatico, cisterna del chilo, dotto toracico, vena succlavia sinistra, Lume intestinalevillo Capillari venosi > vena porta > fegatoVaso chilifero - cuore fegato Parete intestinale

24 Intestino crasso : degradazione residui cellulosici con flora batterica, recupero di acqua, Sali minerali, vitamine Formazione di residuo fecale > defecazione


Scaricare ppt "Apparato digerente fisiologia. Struttura apparato digerente Bocca : denti per disgregazione meccanica ghiandole salivari:per digestione chimica retrobocca."

Presentazioni simili


Annunci Google