La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chorea Movimenti involontari, aritmici, per lo più rapidi e di breve durata. imprevedibilità e irregolarità: - assenza di un pattern stereotipato - variabile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chorea Movimenti involontari, aritmici, per lo più rapidi e di breve durata. imprevedibilità e irregolarità: - assenza di un pattern stereotipato - variabile."— Transcript della presentazione:

1 Chorea Movimenti involontari, aritmici, per lo più rapidi e di breve durata. imprevedibilità e irregolarità: - assenza di un pattern stereotipato - variabile distribuzione spazio-temporale (atetosi distale - ballismo prossimale) - aspetto fluente da una parte allaltra del corpo - coesistenza di small twitches e large jerks - incorporazione in movimenti semi-volontari

2

3 Corea degenerativa o major Malattia di Huntington Malattia ereditaria a trasmissione autosomico dominante Gene identificato sul braccio corto del cromosoma 4p16.3 Espansione di una sequenza trinucleotidica CAG ripetuta > 36 volte Disponibilità del test genetico

4 Corea degenerativa o major Malattia di Huntington Prevalenza: 4-7/ Esordio: infanzia - 80 a. –Forma infantile: variante rigida Durata: anni

5 Corea degenerativa o major Malattia di Huntington Altreazioni anatomiche a carico delllo striato con atrofia del n. caudato piccoli neuroni spinosi GABAergici

6 COREA : distribuz. ubiquitaria (m. respiratori, laringei, faringei) - paracinesie - impersistenza motoria - moving mask - andatura clownesca ALTERAZIONI OCULO-MOTORIE (movimenti saccadici) PARKINSONISMO* (bradicinesia, rigidità), DISTONIA*, TICS Incoordinazione motoria ed instabilità posturale Disartria, Disfagia, Segni piramidali* Mioclono*, Epilessia* * sopratttto frequenti nella variante giovanile Malattia di Huntington Quadro Clinico

7 TURBE PSICHICHE - alterazioni personalità e comportamento (irritabilità, apatia, impulsività, antisocialità, tossicofilia) - depressione e psicosi (delusioni, allucinazioni) - alterazioni sessuali, comportamento ossessivo-compulsivo DETERIORAMENTO COGNITIVO - funzioni esecutive - attenzione, memoria recente, capacità di giudizio - fluenza verbale, aprassia Malattia di Huntington Quadro Clinico

8 Complicanza (1-6 mesi) di infezione streptococcica A Infanzia (5-15 a.) con F/M 2:1 Spontaneamente migliorativa con possibili recidive Possibili alterazioni funzionali dello striato (studi PET) Corea: maggior durata e più fluente spesso asimmetrica (unilaterale nel 20%) - Ipostenia-ipotonia muscolare, Disartria - Alterazioni comportamentali (labilità emotiva, irritabilità, deficit attenzionale, sintomi ossessivi-compulsivi) Corea reumatica o minor Malattia di Sidenham

9 Lesioni vascolari - prevalente distribuzione unilaterale - esordio improvviso - caratteristiche di tipo parossistico o ballico - evoluzione spontaneamente migliorativa Ipertiroidismo Policitemia Dismetabolismo (ipo-iperglicemia, etc.) Immunologiche ( Gravidanza, Contracettivi orali, SLE / PAPS) Altre Coree: sintomatiche

10 Distonia La distonia è una sindrome caratterizzata da contrazioni muscolari involontarie, protratte che causano, movimenti ripetitivi a carattere torsionale e posture anomale. Fahn, Bressman & Marsden, 1998 Dystonia Muscolorum Deformans Dysbasia Lordotica Progressiva Oppenheim 1911

11 Basi Fisiopatologiche Reperti neuropatologici normali Assenza di sicure alterazioni dei sistemi dopaminergico, colinergico e noradrenergico Assenza di specifiche alterazioni in neuroimaging Assenza di validi modelli sperimentali Analogia con le manifestazioni distoniche osservabili nei pazienti con lesioni focali dei gangli della base

12 Mobile - Fissa A riposo o durante il movimento - Esacerbata dal movimento volontario (Distonia dazione) - Durante attività specifica (Distonia compito-dipendente) - A distanza (Overflow) Le contrazioni possono essere lente o rapide, ma presentano un aspetto direzionale ed organizzato e sono in qualche modo prevedibili Caratteristiche Cliniche

13

14 Classificazione Eziologica 1.Primaria o idiopatica: la distonia è lunica manifestazione clinica (può coesistere tremore) 2.Distonia-plus: la distonia è assocata ad altri disturbi del movimento (mioclono, parkinsonismo) 3.Secondaria o sintomatica: risultante da fattori ambientali (farmaci, tossici, ipossia) o da lesioni focali 4.In corso di malattie eredo-degenerative: Parkinson, Huntington, Wilson, Hallervorden-Spatz, Degenerazione corticobasale, Machado-Joseph, DRPLA, neuroacantocitosi, gangliosidosi, encefalopatie mitocondriali

15 Classificazione Topografica Topografia: Topografia: Età desordio:Età desordio: - early onset (< 21 anni): esordio in un arto (inferiore) con frequente progressione ad altre parti del corpo. Frequentemente genetica. - late-onset (> 21 anni): esordio in uno specifico distretto muscolare con tendenza a rimanere localizzata. Per lo più sporadica.

16 Genetica

17 Distonia Primaria Generalizzata Rappresenta 1/9 delle forme primarie con prevalenza 1-4/ Rappresenta 1/9 delle forme primarie con prevalenza 1-4/ (5 volte > in Ashkenazi) Esordio in infanzia o adolescenza solitamente con interessamento arto inferiore/tronco Esordio in infanzia o adolescenza solitamente con interessamento arto inferiore/tronco Progressione frequente entro 5 anni Progressione frequente entro 5 anni Ereditarietà autosomico-dominante Ereditarietà autosomico-dominante con ridotta penetranza (30-40 %) ed espressività variabile DYT1 su 9q34: delezione GAG nella regione codificante la proteina torsinA DYT1 su 9q34: delezione GAG nella regione codificante la proteina torsinA

18 Distonie Primarie Focali-Segmentali Costituiscono la grande maggioranza (8/9) delle forme primarie con prevalenza stimata pari a 29.5/ Blefarospasmo Distonia assiale Distonia cervicale Crampo Scrivano

19 Distonia Dopa-Responsiva (DRD) Distonia ad esordio infantile con iniziale localizzazione agli AAII (compromissione della marcia), tipiche fluttuazioni diurne e drammatica risposta a LD (basse dosi). Possibile comparsa di manifestazioni focali e parkinsonismo. Sono possibili anche presentazioni atipiche (ipotonia-ipostenia) La forma più comune (autosomico dominante con ridotta penetranza, 30-40%) prevale (4:1) nel sesso femminile ed è legata ad una mutazione (DYT5: 14q22) del gene della GTP-CH1 (enzima limitante formazione di tetraidrobiopterina, cofattore biosintesi DA)

20 Distonia Trattamento Farmaci orali:Farmaci orali: - LD in DRD - Anticolinergici, DA-bloccanti (tetrabenazina, neurolettici atipici) Trattamento locale con BTXTrattamento locale con BTX Baclofen intratecaleBaclofen intratecale Terapia chirurgica:Terapia chirurgica: - rizotomia selettiva - pallidotomia, DBS pallidale


Scaricare ppt "Chorea Movimenti involontari, aritmici, per lo più rapidi e di breve durata. imprevedibilità e irregolarità: - assenza di un pattern stereotipato - variabile."

Presentazioni simili


Annunci Google