La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La comunicazione E intesa genericamente come passaggio continuo di informazioni ed è un fenomeno che riguarda tutti gli organismi viventi Luomo è un animale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La comunicazione E intesa genericamente come passaggio continuo di informazioni ed è un fenomeno che riguarda tutti gli organismi viventi Luomo è un animale."— Transcript della presentazione:

1 La comunicazione E intesa genericamente come passaggio continuo di informazioni ed è un fenomeno che riguarda tutti gli organismi viventi Luomo è un animale sociale che condivide forme relazionali e bisogni di associazione

2 La comunicazione La comunicazione risulta pertanto indispensabile alla creazione di rapporti di relazione La relazione costituisce il fondamento del processo di socializzazione

3 comunicazione La comunicazione implica il trasferimento di qualcosa da.….. a.. Costituisce un passaggio di informazioni Significa condividere, mettere in comune

4 definizione La comunicazione è uno scambio di informazioni tra due o più persone la cui proprietà è di emettere e di ricevere segnali allinterno di un processo interattivo caratterizzato da un meccanismo di feedback

5 La comunicazione Il saper mettere in comune qualcosa con un altro dipende non solo dai contenuti, ma soprattutto dalle modalità affettive ed emotive che possono facilitare o inibire il processo di comunicazione

6 La comunicazione Processo di costruzione di significati comuni che mette in relazione due o più persone Scambio di informazioni e di influenze reciproche che avvengono in un determinato contesto

7 comunicazione Saper comunicare significa: Essere chiari e comprensibili Suscitare interesse Non accontentarsi di trasmettere

8 A cosa serve la comunicazione Consente di rispondere a bisogni di vario tipo: Fisici Psicologici Strumentali Sociali

9 A cosa serve la comunicazione Ottenere quello che ci si è prefissi Ridurre i fraintendimenti Ottenere collaborazione Fare meno fatica Ridurre i problemi relazionali … a vivere

10 La comunicazione Saper comunicare significa farsi comprendere Farsi comprendere significa farsi capire

11 La comunicazione E impossibile non comunicare: anche lintenzionale assenza di comunicazione verbale, di fatto comunica la nostra volontà di non entrare in contatto con laltro. Comunicare : far partecipe, rendere comune ad altri dividere insieme. La comunicazione è una esperienza usuale e continua di relazione con gli altri.

12 Nella vita di tutti i giorni comunicare è Parlare Ascoltare Collegarsi ad internet Usare la posta elettronica Mandare sms Guardarsi Sorridere Salutarsi …

13 La comunicazione Ogni comunicazione contiene un aspetto di contenuto:la notizia e un aspetto di relazione, che definisce i rapporti tra gli interlocutori.

14 Gli elementi della comunicazione Mittente : chi invia il messaggio Destinatario: colui che riceve e decodifica Messaggio: la trasmissione avviene attraverso la definizione di un determinato codice convenzionale. Codificazione invio: cosa comunicare, come farlo con efficacia. Decodificazione : rappresenta lo sforzo che si fa per comprendere il messaggio

15 Il feedback indica una circolarità di eventi È lelemento caratterizzante del processo di comunicazione. E la risposta che si ottiene dopo aver inviato un messaggio e che produce a sua volta, un altro feed-back e così via. Può essere considerato un fattore di controllo, perché consente di verificare leffetto che i nostri messaggi producono sullaltro.

16 Tre possibilità di risposta Feed-back positivo: è un messaggio di conferma.tu esisti sono daccordo con te Feed-back negativo: è un messaggio di negazione.tu esisti,ma non sono daccordo con te La disconferma: non prende in considerazione ciò che laltro ha detto:tu non esisti

17 Per comunicare bisogna saper ascoltare Disponibili ad accettare laltro Essere aperti allo scambio Ascoltare parole e vissuti Accettare d poter sbagliare Lascolto

18 Lascolto attivo Rispettare laltro,attendere il proprio turno, non interrompere. Accogliere laltro, dare fiducia, sicurezza e tranquillità Non fornire subito la soluzione Sospendere i pre-giudizi

19 Lascolto attivo Essere empatici, vedere dal suo punto di vista Riconoscere le sue emozioni Riformulare, riprecisare il significato di quello che si sta dicendo

20 Lascolto Stare in silenzio con parole e pensiero

21 Comunicazione non verbale Anche gli elementi non verbali rivestono notevole importanza nella comunicazione

22 Comunicazione non verbale Sguardo … ( lo sguardo reciproco, levitamento dello sguardo) Tono di voce..( volume, cantilena, tosse nervosa) Comportamenti non verbali.. (gestualità, mimica facciale, postura, contatto corporeo,distanza interpersonale)

23 Comunicazione non verbale Aspetto esteriore (Comunicazione di stati emotivi e di atteggiamenti ( amicizia, disponibilità affidabilità..) abbigliamento, lordine personale, la cura di se..)

24 Gesti rilevatori degli stati emotivi Manipolare oggetti Ruotare in continuazione lanello Strofinarsi lobo dellorecchio Sganciare e riagganciare ripetutamente lorologio

25 Gesti rilevatori di stati emotivi Attorcigliare una ciocca di capelli Agitare continuamente un piede, una gamba E così via…

26 Comunicazione efficace Fare uso di esempi concreti Richiamare lattenzione Coinvolgere con esercizi, domande.. Scegliere un linguaggio chiaro conciso ed appropriato al destinatario. Pensare alle conseguenze..delle cose che diciamo!!

27 Non si può non comunicare.. Le parole o il silenzio lattività o linattività hanno tutti il valore di messaggio vale a dire di comunicazione

28 Comunicazione efficace E costruttiva E chiarificatrice Chiede senza imporre Non critica la persona, ma il comportamento Rinforza i risultati positivi

29 Comunicazione efficace Più il contenuto del messaggio è chiaro ed il canale giusto, più questi due aspetti si integreranno garantendo una reale efficacia comunicativa

30 Comunicazione la comunicazione non può essere considerata un fenomeno unidirezionale, ma un processo interattivo tra i diversi soggetti che vi sono implicati

31 Vi sono alcuni dati statistici che mostrano che in una comunicazione Il contenuto ha un peso soltanto del 10%, il tono della voce del 30% e la gestualità del 60% Tono della voce e gestualità definiscono con Il 90% la relazione !!

32 La salute è essenzialmente informazione Una corretta informazione può consentire al cittadino di migliorare la gestione della propria salute e di garantirsi un utilizzazione ed un accesso più razionale alle prestazioni e alle cure. In questo contesto il ruolo dei media si dimostra di fondamentale importanza, anche se il coinvolgimento dei mezzi di informazione risulta spesso difficoltoso.

33 Il Piano Sanitario Nazionale 1998/2000 La promozione della salute non può prescindere dalla maturazione di una coscienza civile e dallassunzione da parte di tutti i cittadini di una responsabilità personale diretta e consapevole, nei confronti del proprio benessere fisico,psichico e sociale, in termini di diritti come di doveri.

34 comunicazione Il cittadino da semplice ruolo di paziente passa a quello più centrale cittadino-utente destinatario dei servizi

35 comunicazione Il sistema sanitario deve essere in grado di sviluppare una cultura organizzativa tesa ad un miglioramento continuo della qualità Risorse di innegabile valore, considerate come risorse aggiuntive alle attività di programmazione ed organizzazione:

36 Comunicazione comunicazione Informazione Che entrano a far parte a pieno titolo delle attività istituzionali delle Aziende Sanitarie

37 comunicazione Linformazione legata alla comunicazione diventa quindi una Strategia tesa a facilitare i percorsi organizzativi nei servizi sanitari e sociali in direzione della qualità

38 comunicazione Unefficace attività di informazione- comunicazione ha una ricaduta positiva sulla qualità e il corretto utilizzo dei servizi

39 Leducazione alla salute è uno strumento della prevenzione Comprende tutte le occasioni di comunicazione disegnate per migliorare le conoscenze e per sviluppare capacità, in modo da contribuire alla salute individuale e della collettività. OMS Essere consapevoli del bene salute, in tutti i suoi aspetti.

40 Il Piano Sanitario Nazionale 1998/2000 assume limpegno di Favorire comportamenti e stili di vita per la salute. Basandosi su interventi di prevenzione ed educazione alla salute, propone di promuovere ladozione di comportamenti e stili di vita in grado di favorire la salute e la riduzione dei fattori di rischio e dei comportamenti individuali favorenti linsorgenza delle patologie.

41 Incentivare un efficace metodo comunicativo è uno dei metodi più significativi tramite cui gli operatori sanitari possono promuovere la salute

42 Strumenti di comunicazione in sanità Il colloquio, è lo strumento di relazione di aiuto per eccellenza deve Informare Orientare Sostenere Offrire uno spazio umanizzante

43 colloquio Non cè colloquio senza Incontro Lascolto Rapporto dialogico

44 Strumenti della comunicazione in sanità Non interattivi Procedure Bacheche Newsletter Notiziario Interattivi Telefono Riunioni Lavori di gruppo Intranet videoconferenza

45 Per affrontare chi è arrabbiato Ascoltare sempre con attenzione chi parla Non manifestare mai impazienza Mostrare rispetto per le opinioni altrui Non perdere la calma ed evitare le liti Cercare di comprendere lo stato danimo di chi protesta Non rivolgere accuse dirette Cercare una soluzione al problema Ricordare sempre che si rappresenta tutta lAzienda

46 Ufficio relazioni con il pubblico urp Previsti dal D.Lgs 29/93 Struttura della pubblica amministrazione deputata alla comunicazione, la cui attività è indirizzata nei confronti dei cittadini.

47 In sintesi Pianificare sempre la comunicazione Inviare messaggi chiari e concisi Dopo aver inviato un messaggio, controllare gli effetti (feedback) Usare sempre parole semplici e comprensibili

48 La comunicazione Comunicare in una società complessa e globalizzata è ormai una necessità


Scaricare ppt "La comunicazione E intesa genericamente come passaggio continuo di informazioni ed è un fenomeno che riguarda tutti gli organismi viventi Luomo è un animale."

Presentazioni simili


Annunci Google