La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aspetti tecnici e giuridici della gara multifornitore per il Sistema Pubblico di Connettività (SPC)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aspetti tecnici e giuridici della gara multifornitore per il Sistema Pubblico di Connettività (SPC)"— Transcript della presentazione:

1 Aspetti tecnici e giuridici della gara multifornitore per il Sistema Pubblico di Connettività (SPC)

2 Sistema pubblico di connettività Art 73 del CAD Il SPC è linsieme di infrastrutture tecnologiche e di regole tecniche, per lo sviluppo, la condivisione, lintegrazione e la diffusione del patrimonio informativo e dei dati della pubblica amministrazione, necessarie per assicurare linteroperabilità di base ed evoluta e la cooperazione applicativa dei sistemi informatici e dei flussi informativi, garantendo la sicurezza, la riservatezza delle informazioni, nonché la salvaguardia e lautonomia del patrimonio informativo di ciascuna pubblica amministrazione.

3 Componenti del SPC Rete internazionale per TLC della PA (Ripa) Rete nazionale multifornitore Sistemi di cooperazione applicativa Sistemi territoriali

4 Finalità del Sistema pubblico di connettività per i servizi di telecomunicazioni (Art. 77) Al SPC sono attribuite le seguenti finalità: fornire un insieme di servizi di connettività condivisi dalle pubbliche amministrazioni interconnesse..…. garantire linterazione della pubblica amministrazione centrale e locale con tutti gli altri soggetti connessi a Internet, nonché con le reti di altri enti.... fornire servizi di connettività e cooperazione alle pubbliche amministrazioni che ne facciano richiesta, per permettere linterconnessione delle proprie sedi e realizzare così anche linfrastruttura interna di comunicazione; realizzare un modello di fornitura dei servizi multifornitore coerente con lattuale situazione di mercato e le dimensioni del progetto stesso;

5 Ruolo del Centro nazionale per linformatica nella pubblica amministrazione ( Art. 81.) Il CNIPA, nel rispetto delle decisioni e degli indirizzi forniti dalla Commissione, anche avvalendosi di soggetti terzi, gestisce le risorse condivise del SPC e le strutture operative preposte al controllo e supervisione delle stesse, per tutte le pubbliche amministrazioni di cui allarticolo 2, comma 2. Il CNIPA, anche avvalendosi di soggetti terzi, cura la progettazione, la realizzazione, la gestione e levoluzione del SPC per le amministrazioni di cui allarticolo 1, comma 1, del decreto legislativo 12 febbraio 1993, n. 39.

6 Multi-vendor network system Unico listino prezzi carrier-independent Prestazioni Carrier-independent Open System verso nuovi servizi ICT : security, wireless and VoIP SPC Multifornitore: principi attuativi

7 Il Sistema multifornitore comprende: Servizi di trasporto Servizi di supporto(indirizzamento,gestione indirizzi pubblici,domain name service) VoIP Interoperabilità di base : posta elettronica,trasporto di protocolli proprietari e web hosting/housing/mirroring Manutenzione ed assistenza Servizi di sicurezza SPC Multifornitore:prestazioni

8 SPC Multifornitore:modalità di gara La gara -licitazione privata al prezzo più basso- ha un valore max di M per 5 anni La gara prevede una qualificazione dei partecipanti I partecipanti debbono aderire ad un capitolato tecnico predisposto dal Cnipa e ad un unico listino prezzi E un sistema da 2 a 4 operatori che si aggiudicano lotti decrescenti Ai partecipanti è richiesta una offerta per le amministrazioni(OPA) ed una per gli operatori(OPO) La gara è al miglior prezzo ma prevede verifiche sulle autocertificazioni ed un test in field per il vincitore (offerta OPO )

9 Prezzo Offerta per le Amministrazioni (OPA) LOfferta per Operatori (OPO) X % Offerta per gli altri Operatori (OPO) Prezzo Offerta wholesale nazionale di T.I. Tariffa Il fornitore aggiudicatario della parte più consistente ha lobbligo di fornire ai restanti operatori gli stessi servizi di connettività offerti alle PA, ridotti di una percentuale fissa.

10 Graduatoria definitiva gara SPC La graduatoria definitiva ha 4 vincitori 4 lotti di fornitura secondo le percentuali di fatturato indicate: Si fa riferimento al fatturato PathNet al 31 dicembre 2004 relativo alle sole Amministrazioni Centrali;

11 WIND BT- Albacom Fastweb-EDS Telecom Italia Amministrazioni centrali Node Rete consortile(QXN) Amministrazioni territoriali ISP 1 ISP2 ISP 3 SPC Multifornitore

12 Rete consortile (QXN) La QXN verrà gestita da un consorzio degli operatori aggiudicatari Le quote di partecipazione sono proporzionali al mercato acquisito E richiesta laccettazione dello Statuto e dei patti parasociali da parte dei partecipanti alla gara Il Cnipa partecipa alla società con il presidente del collegio sindacale ed un sindaco

13 Attività per il SPC multifornitore Aggiudicazione definitiva (6 aprile 2006); Incontri con le Amministrazioni di cui allart. 1 comma 1 d.lgs. 12 febbraio 1993, n. 39, nel periodo 2/5- 24/5: n 40 incontri con 200 risorse; Assegnazione da parte del Collegio del Cnipa delle Amministrazioni PAC agli operatori aggiudicatari (23 maggio 2006); Comunicazione alle Amministrazioni PAC delloperatore cui sono state assegnate (24 maggio 2006); Firma dei Contratti Quadro con gli operatori aggiudicatari (25 maggio 2006).

14 Criteri di assegnazione delle Amministrazioni nei lotti SPC Criteri seguiti: Rispetto delle percentuali di assegnazione previste dal bando di gara: 60%, 25%, 10% e 5 %; Assegnazione di ogni Amministrazione ad un solo operatore; Assegnazione di Amministrazioni affini allo stesso operatore (Es. economia, giustizia); Amministrazioni con sedi distribuite in modo capillare sul territorio assegnate al 1° aggiudicatario (Es. Min. Istr. scuole); Mantenimento degli operatori per le Amministrazioni che già utilizzano fornitori alternativi (Es. INPS, ICE, Corte dei Conti, etc…);

15 XDSL 76,1 milioni 76,1 milioni XDSL IP perm,comm e FR 16,1 milioni IP perm,comm e FR 16,1 milioni Quadro economico atteso SPC Spesa della PA 107 M ~ -40 Mln XDSL GBE VLAN VAS Risorse liberate per nuovi servizi (VoIP, Sicurezza, Wireless) ~ 40 M Spesa della PA ~ 65 M ~ 40 milioni di ~ 65 milioni ~ 65 milioni 7,2 milioni GBE,VLAN 7,6 milioni 7,6 milioni VAS

16 Gantt gara multifornitore

17 Gestione dei Contratti Le attività di supervisione e controllo della corretta esecuzione del Contratto Quadro OPA sono svolte dal CNIPA e/o da terzi da esso indicati. Le attività tecniche di supervisione e controllo della corretta esecuzione del singolo Contratto esecutivo OPA, in relazione ai servizi richiesti sono svolte dalla singola Amministrazione contraente dintesa con il CNIPA. Le attività amministrative di supervisione e controllo del Contratto esecutivo OPA sono svolte dallAmministrazione contraente.

18 Organi di gestione dei contratti Per la gestione del Contratto Quadro OPA, le Parti costituiranno un Comitato Operativo formato dai Rappresentanti del CNIPA e dai Rappresentanti del Fornitore. Per la gestione degli aspetti comuni a tutti i fornitori sottoscrittori dei Contratti Quadro OPA, sarà costituito un Comitato di Direzione Tecnica composto dai Rappresentanti del CNIPA e dai Rappresentanti di tutti i Fornitori assegnatari, nonché, senza diritto di voto, dal Rappresentante della Società QXN e dal rappresentante del CG-SPC. Le attività di supervisione e controllo dellintero SPC sono affidate alla Commissione di Coordinamento SPC.

19 Il futuro del SPC Apertura alle PAL che possono aderire integralmente al SPC scegliendo il carrier fra gli aggiudicatari Integrazione con i progetti SPC territoriali Quote di mercato delle PAC variabili in funzione delle esigenze delle amministrazioni e delle opportunità offerte dal carrier Revisioni prezzi annuali programmate e straordinarie


Scaricare ppt "Aspetti tecnici e giuridici della gara multifornitore per il Sistema Pubblico di Connettività (SPC)"

Presentazioni simili


Annunci Google