La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE INFETTIVE Studia la distribuzione e la frequenza delle malattie infettive SCOPO: Individuare le cause Individuare i fattori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE INFETTIVE Studia la distribuzione e la frequenza delle malattie infettive SCOPO: Individuare le cause Individuare i fattori."— Transcript della presentazione:

1 EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE INFETTIVE Studia la distribuzione e la frequenza delle malattie infettive SCOPO: Individuare le cause Individuare i fattori che ne determinano linsorgenza Individuare i fattori che ne determinano la diffusione AL FINE DI: Predisporre interventi di prevenzione

2 PREVENZIONE PROFILASSI DIRETTA: Inattivazione dellagente patogeno Denuncia Accertamento diagnostico Isolamento Disinfezione e sterilizzazione Chemioprofilassi PROFILASSI INDIRETTA Risanamento dellambiente e interventi sulle abitudini di vita PROFILASSI IMMUNITARIA Vaccinazioni e antisieri

3 Come si esprimono la frequenza e la distribuzione delle malattie infettive? MORTALITA ASSOLUTA: numero di decessi provocati dalla malattia in un determinato periodo di tempo MORBOSITA: numero di nuovi casi di malattia che si manifestano in un determinato periodo di tempo

4 La DISTRIBUZIONE DI FREQUENZA delle malattie permette di distinguere: MALATTIA INFETTIVA SPORADICA: si manifesta episodicamente (es. febbre gialla in Italia) MALATTIA INFETTIVA ENDEMICA: si manifesta con continuità su un determinato territorio (es. pertosse, morbillo) MALATTIA ENDEMO-EPIDEMICA: Più diffusa in alcuni periodi dellanno (es. morbillo, pertosse più diffuse in inverno- primavera, epatite A in estate) PANDEMIA : epidemia a livello mondiale

5 CICLI EPIDEMICI CICLI STAGIONALI: maggiore diffusione in alcuni periodi dellanno (es. malattie intestinali nei mesi estivi, affezioni bronco- polmonari nei mesi invernali) CICLI POLIENNALI: maggiore diffusione ogni tanti anni (da 2 a 8) CICLI SECOLARI: cicli epidemici maggiori di una generazione (es. difterite, influenza pandemica)

6 FONTE DI INFEZIONE PRIMARIA (uomo o animale) Definizione: luogo in cui il germe vive o si riproduce e da cui si diffonde per contagiare i soggetti sensibili ORGANISMO MALATO ORGANISMO PORTATORE: Portatore sano Portatore precoce Portatore convalescente Portatore cronico

7 MODALITA DI CONTAGIO MALATO O PORTATORE VIE DI ELIMINAZIONE GERME AMBIENTE VIE DI PENETRAZIONE VEICOLI VETTORI SANO Trasmissione diretta Trasmissione indiretta

8 VIE DI ELIMINAZIONE Definizione: vie attraverso le quali il soggetto infetto diffonde lagente patogeno (germe) VIA INTESTINALE: germi localizzati nellintestino (es. tifo, colera) VIA RESPIRATORIA: eliminazione attraverso saliva, muco, espettorato. Es. polmonite, influenza, morbillo ecc. VIA GENITO-URINARIA: secrezioni, urina.Es. gonorrea, AIDS, tubercolosi renale VIA EPIDERMICA: squame della pelle. Es. scarlattina VIA EMATICA: sangue. Es. epatite B, AIDS

9 VIE DI PENETRAZIONE Definizione: vie attraverso le quali il germe penetra nel soggetto sano VIA TRANSPLACENTARE: da madre a figlio durante la gravidanza. Es. rosolia, sifilide, toxoplasmosi VIA CUTANEA: attraverso lesioni della cute. Es. tetano VIA DELLE MUCOSE: apparato digerente,, respiratorio, mucose genito-urinarie, congiuntiva VIA UMORALE: sangue. Es. AIDS attraverso trasfusioni e scambi di siringhe infette.

10 MODALITA DI TRASMISSIONE Definizione: modalità di passaggio del germe dal malato/portatore al sano DIRETTA: passaggio immediato del germe dalla fonte al sano (es. malattie sessualmente trasmissibili) INDIRETTA: germe emesso prima nellambiente e poi trasportato ad un individuo sano da: MEZZI INANIMATI (VEICOLI): Acqua Terreno Aria (goccioline di Flugge) Alimenti MEZZI ANIMATI (VETTORI): Piccoli organismi viventi come mosche, zanzare, zecche, pulci

11 INSORGENZA della MALATTIA Dipende da GERME PATOGENO OSPITE (individuo che ne viene a contatto) Carica infettiva: Numero di microrganismi penetrati Infettività: Capacità di attecchire e moltiplicarsi Patogenicità: Capacità di indurre la malattia Ambiente Difese immunitarie Fattori sociali Fattori fisici Clima Abitazione (acque potabili, sistema fognario) Alimentazione Lavoro


Scaricare ppt "EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE INFETTIVE Studia la distribuzione e la frequenza delle malattie infettive SCOPO: Individuare le cause Individuare i fattori."

Presentazioni simili


Annunci Google