La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UTILIZZO PRATICO DEL 2 vs 2 Varie forme di applicazione in base alle necessità Tecnico/Tattiche e alle varie problematiche gestionali Enrico Cristiani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UTILIZZO PRATICO DEL 2 vs 2 Varie forme di applicazione in base alle necessità Tecnico/Tattiche e alle varie problematiche gestionali Enrico Cristiani."— Transcript della presentazione:

1 UTILIZZO PRATICO DEL 2 vs 2 Varie forme di applicazione in base alle necessità Tecnico/Tattiche e alle varie problematiche gestionali Enrico Cristiani 27/02/2012

2 CONSIDERAZIONI GENERALI IL 2 vs 2 PERMETTE DI ALLENARE I PRINCIPI BASE DELLA TATTICA COLLETTIVA, CONSOLIDANDO IN MANIERA IMPORTANTE LE NOZIONI DELLA TATTICA INDVIDUALE E DELLA TECNICA APPLICATA; PERMETTE DI CONSOLIDARE I PRINCIPI E GLI OBIETTIVI TECNICO/TATTICI DELLA SINGOLA SEDUTA, DEL MICRO E MACROCICLO; I RAGAZZI TOCCANO LA PALLA PIU VOLTE DI UNA NORMALE PARTITELLA, ASPETTO NECESSARIO PER SVILUPPARE IL RAGIONAMENTO PRATICO RIGUARDANTE IL 2 vs 2

3 GOL VALIDO CON TUTTI I GIOCATORI OLTRE LA META CAMPO; TOCCHI LIBERI O MASSIMO 3

4 Obiettivi principali: verticalizzazione e tempi di inserimento Il gol in meta è valido dopo 3 passaggi consecutivi; Il ricevente deve arrestare la palla in zona di meta (3 m) dopo linserimento; Tocchi liberi o limitati; Può essere inserito il controllo orientato verso la zona di meta; Il punto non è valido se al momento del passaggio il ricevente si trova nella zona di meta oppure se effettua larresto da fermo.

5 GOL VALIDO CON TIRO EFFETTUATO PRIMA DELLA META CAMPO I giocatori non possono oltrepassare la metà campo. I difendenti devono intercettare il tiro degli avversari impedendo il gol attuando i movimenti di pressione o copertura con i tempi giusti e mantenendo le distanze corrette Gli attaccanti giocano a 2 tocchi ricercando la massima ampiezza per mettere in difficoltà i difendenti; devono porsi in posizione giusta con il corpo per poter sia passare al compagno sia per tirare in porta; questo costringe laumento della forza impiegata nel passaggio incidendo notevolmente sul miglioramento del controllo di palla; Si cambia campo ogni volta che la palla va fuori, viene fatto gol o viene intercettata dai difendenti;

6 GOL VALIDO IN ACROBAZIA O AL VOLO In questa situazione di gioco le varianti sono innumerevoli: – con la possibilità di aggiungere le sponde; – Si può giocare solo di prima, solo con le mani, solo di testa diminuendo le dimensioni; – Passaggio diretto del portiere, sponda e tiro al volo; – Sponda di testa e tiro al volo; – Gol valido in acrobazia (rovesciata, mezza rovesciata); – Gol valido dopo stop e tiro senza che la palla tocchi terra;

7 OBIETTIVI PRINCIPALI: Guida, Dribbling, 1 vs 1 e sfruttamento dellampiezza Dimensioni campo: 25 x 15 metri; le due porticine sono poste sul lato lungo del campo Gol valido in guida con un minimo di 3 tocchi della palla; i ragazzi devono ricercare lampiezza scegliendo tra il puntare lavversario o eseguire un cambio di campo.

8 POSSESSO PALLA CON PASSAGGI E PALLA SEMPRE RASOTERRA Dimensioni Campo: 20 m x 20 m; 3 a partita, 1 per cambio gruppo Tocchi a scelta del Mr: es. per la difesa della palla minimo 3; Una volta che lesercitazione è consolidata si può obbligare chi è in possesso di palla ad uscire per poi rientrare a fare possesso (transizione);

9 CONCLUSIONI 1.Stimola la competizione; 2.Stimola i ragazzi a ricercare in tempi brevissimi continue soluzioni ed adattamenti alle infinite problematiche dovute ai temi diversi proposti nelle varie situazioni di gioco; 3.Offre la possibilità di verificare il lavoro svolto ed individuare le lacune di singoli (anche caratteriali); 4.Cresce nei giocatori lautostima e la personalità; 5.I ragazzi vengono responsabilizzati in quanto devono essere gli arbitri di sé stessi; 6.Coinvolge tutti, anche ragazzi meno dotati che, in un gruppo tecnicamente e fisicamente eterogeneo, tendono ad escludersi o ad essere esclusi nelle partite classiche; in questo modo si alzerà il livello medio del gruppo; 7. Un aspetto da non tralasciare e forse il più importante ai fini dellapprendimento: I RAGAZZI SI DIVERTONO A BESTIA


Scaricare ppt "UTILIZZO PRATICO DEL 2 vs 2 Varie forme di applicazione in base alle necessità Tecnico/Tattiche e alle varie problematiche gestionali Enrico Cristiani."

Presentazioni simili


Annunci Google