La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lavaggio sociale ed igiene delle mani. Il lavaggio delle mani è considerata la più importante fra le procedure atte a prevenire la trasmissione delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lavaggio sociale ed igiene delle mani. Il lavaggio delle mani è considerata la più importante fra le procedure atte a prevenire la trasmissione delle."— Transcript della presentazione:

1 Lavaggio sociale ed igiene delle mani

2 Il lavaggio delle mani è considerata la più importante fra le procedure atte a prevenire la trasmissione delle Infezioni Ospedaliere

3 …… Il lavarsi le mani è unarte che …… Il lavarsi le mani è unarte che deve essere imparata ….. deve essere imparata ….. …..Il lavaggio deve essere della durata sufficiente, uniforme e in tutti i punti e praticato con entusiasmo …. …..Il lavaggio deve essere della durata sufficiente, uniforme e in tutti i punti e praticato con entusiasmo …. ( Trattato di Tecnica Chirurgica di Domini Descovich, Maghetti - ed. 1979) ( Trattato di Tecnica Chirurgica di Domini Descovich, Maghetti - ed. 1979)

4 Perché è importante lavarsi le mani? Le mani di tutto il personale sono il veicolo più comune di trasmissione delle infezioni Il contatto diretto è il principale meccanismo di trasmissione delle infezioni N.B. : Infezioni ospedaliere e fenomeni di resistenza agli antibiotici

5 Lantisepsi delle mani riduce lincidenza di infezioni nosocomiali Il lavaggio delle mani è da considerarsi la più importante procedura atta a prevenire il diffondersi delle i.o. La prevalenza delle i.o. si riduce in funzione della maggiore aderenza alle Linee Guida sul lavaggio delle mani

6 La Mano PRENDE Dalla cute Dalle ferite Dal pus Dalle secrezioni La Mano TRASFERISCE : Alle lenzuola, Alla biancheria Agli asciugamani A bacinelle e lavabi La Mano INFETTA : Pazienti, Anziani, Bambini Operati,Malati Gravi, Malati Cronici,Personale Sanitario La Mano CONTAMINA : Attrezzature,utensili Biancheria Bagni Dalla faccia, Dalle mani Dal corpo Del paziente Del personale sanitario Ruolo della mano nella trasmissione dei patogeni nosocomiali

7 Presenza di microrganismi sulla cute Il numero di microorganismi presenti in aree intatte della cute di certi pazienti può variare da 100 a 10 6 /cm2 La cute normale perde ogni giorno circa 10 6 squame cutanee contenenti microrganismi vitali Dove vanno a finire ?

8 Contaminazione delle mani Gli oggetti intorno al paziente si contaminano con germi del paziente (specialmente stafilococchi ed enterococchi Letto S. aureus P. mirabilis Acinetobacter Klebsiella letto oggetti

9 Dopo contatto con pazienti e/o oggetti contaminati, i germi possono sopravvivere sulle mani per un tempo variabile da 2 a 60 minuti In assenza di azioni di igiene delle mani Qualità dellassistenza Grado di contaminazione delle mani

10 Analisi dei motivi della scarsa aderenza Status di medico, Status di medico, Status di infermiere o studente Status di infermiere o studente Lavoro in Unità Intensive Lavoro in Unità Intensive Lavoro nel fine settimana Lavoro nel fine settimana Portare i guanti Portare i guanti Attività che comportano alto rischio di infezioni crociate Attività che comportano alto rischio di infezioni crociate Elevato numero di occasioni di igiene delle mani per ogni ora di assistenza Elevato numero di occasioni di igiene delle mani per ogni ora di assistenza

11 Motivi principali di non-compliance riferiti dagli operatori sanitari. Prodotti in uso causano dermatiti Prodotti in uso causano dermatiti Lavandini in misura insufficiente o lontani Lavandini in misura insufficiente o lontani Mancano saponi e/o asciugamani di carta Mancano saponi e/o asciugamani di carta Troppo occupato – mancanza il tempo Troppo occupato – mancanza il tempo Insufficienza di personale Insufficienza di personale Troppi malati Troppi malati Necessità del paziente sono prioritarie Necessità del paziente sono prioritarie Basso rischio di acquisire infezioni dai pazienti Basso rischio di acquisire infezioni dai pazienti

12 Motivi principali di non-compliance riferiti dagli operatori sanitari Indossare i guanti = convinzione che tale pratica riduca la necessità di igiene Indossare i guanti = convinzione che tale pratica riduca la necessità di igiene Scarsa conoscenza delle Linee Guida e dei protocolli Scarsa conoscenza delle Linee Guida e dei protocolli Dimenticanza,trascuratezza Dimenticanza,trascuratezza Mancanza di buon esempio da colleghi o superiori Mancanza di buon esempio da colleghi o superiori Scetticismo circa ligiene delle mani Scetticismo circa ligiene delle mani

13 maggior ostacolo alligiene Il problema del tempo < 10 sec

14 Quantità insufficiente Durata insufficiente Dopo lavaggio con acqua e sapone Soluzioni Alcoliche è dimostrato che la frizione con un prodotto a base alcolica è significativamente più efficace Scarsa decontaminazione I microrganismi non residenti sono ancora presenti sulle mani CATTIVA IGIENE DELLE MANI

15 OMS: 13 OTTOBRE 2005 GLOBAL PATIENT SAFETY CHALLENGE Clean Care is Safer Care 250 STATI PARTECIPANTI ( Agenzie Internazionali,Agenzie Governative, Istituzioni Mediche) Linea guida Clean Hands are Safer Hands

16 LOMS lancia il suo progetto GLOBAL PATIENTS SAFETY CHALLENGE, con il tema Clean Care is Safe care traducibile con unassistenza pulita unassistenza più sicura, in cui vengono enunciati tutti i principi che dovrebbero guidare le azioni di tutti gli operatori sanitari durante la loro attività di assistenza,e come parte del programma,è stata predisposta una bozza di linee guida sulligiene delle mani negli operatori sanitari (WHO Guidelines on Hand Hygiene in Healt Care ) al fine di incoraggiare e promuovere le semplici misure di prevenzione di questo tipo di infezioni LOMS lancia il suo progetto GLOBAL PATIENTS SAFETY CHALLENGE, con il tema Clean Care is Safe care traducibile con unassistenza pulita unassistenza più sicura, in cui vengono enunciati tutti i principi che dovrebbero guidare le azioni di tutti gli operatori sanitari durante la loro attività di assistenza,e come parte del programma,è stata predisposta una bozza di linee guida sulligiene delle mani negli operatori sanitari (WHO Guidelines on Hand Hygiene in Healt Care ) al fine di incoraggiare e promuovere le semplici misure di prevenzione di questo tipo di infezioni

17 LItalia nellottobre 2005 CONDIVISE CONDIVISE la campagna promossa dallOMS la campagna promossa dallOMS RICONOSCENDO RICONOSCENDO lappropriatezza delligiene delle mani come pratica più efficace tra le precauzioni standard lappropriatezza delligiene delle mani come pratica più efficace tra le precauzioni standard

18

19 LAVAGGIO DELLE MANI Flora Microbica Transitoria Residente

20 Flora residente Microrganismi saprofiti che costituiscono la fibra normale della cute e sono presenti negli strati profondi Microrganismi saprofiti che costituiscono la fibra normale della cute e sono presenti negli strati profondi Batteri aerobi (principalmente Gram + ) Batteri aerobi (principalmente Gram + ) Raramente inducono infezioni Raramente inducono infezioni Resistenti al lavaggio sociale,vengono rimossi in gran parte dal lavaggio antisettico Resistenti al lavaggio sociale,vengono rimossi in gran parte dal lavaggio antisettico

21 Flora transitoria Colonizzano la parte superficiale della cute Colonizzano la parte superficiale della cute Microrganismi che si depositano sulle mani dopo il contatto con i pazienti, oggetti e/o materiale contaminato (principalmente Gram -,enterobatteri) Microrganismi che si depositano sulle mani dopo il contatto con i pazienti, oggetti e/o materiale contaminato (principalmente Gram -,enterobatteri) Provocano facilmente infezioni Provocano facilmente infezioni Vengono rimossi da acqua e sapone Vengono rimossi da acqua e sapone

22 IGIENE DELLE MANI Regole di Base: Le unghie devono essere corte e pulite Le eventuali ferite devono essere coperte Non devono essere presenti anelli,braccialetti

23 LAVAGGIO DELLE MANI Materiale Necessario Lavandino: a fotocellula- a pedale – a gomito -a manopola Sapone: liquido o solido Asciugamano: di tela – di carta- ad aria

24 LAVAGGIO DELLE MANI Lavaggio Sociale Lavaggio Antisettico Frizione alcoolica Lavaggio Preoperatorio

25 LAVAGGIO DELLE MANI SOCIALE LAVAGGIO DELLE MANI SOCIALE Mira essenzialmente ad allontanare lo sporco che si deposita sulla cute e la flora batterica transitoria e i microrganismi superficiali Viene eseguito con un sapone detergente Da eseguire allinizio del turno di servizio, e prima di ogni pratica assistenziale pulita (distribuzione del vitto, dei farmaci,… …… )

26 Lavaggio delle mani Antisettico Lavaggio delle mani Antisettico Azione che mira oltre ad abbattere la flora transitoria,anche a ridurre la flora residente Azione che mira oltre ad abbattere la flora transitoria,anche a ridurre la flora residente Acqua + Soluzione saponosa disinfettante Acqua + Soluzione saponosa disinfettante

27 Frizione alcoolica Azione che elimina la flora transitoria e riduce quella residente Azione che elimina la flora transitoria e riduce quella residente Soluzione pronta Soluzione pronta

28 Frizione idroalcolica Pratica alternativa al lavaggio delle mani Pratica alternativa al lavaggio delle mani Per unefficacia ottimale il tempo di contatto e di frizionamento non deve essere inferiore ai sec Per unefficacia ottimale il tempo di contatto e di frizionamento non deve essere inferiore ai sec VANTAGGI : si realizza rapidamente, senza spostamenti,non necessita di lavabo, fa risparmiare il tempo necessario per lo spostamento per le fasi di lavaggio e di asciugatura VANTAGGI : si realizza rapidamente, senza spostamenti,non necessita di lavabo, fa risparmiare il tempo necessario per lo spostamento per le fasi di lavaggio e di asciugatura Da un punto di vista microbiologico una soluzione alcoolica ha maggiore spettro dazione ed efficacia anche sulla flora vegetativa, è più rapida Da un punto di vista microbiologico una soluzione alcoolica ha maggiore spettro dazione ed efficacia anche sulla flora vegetativa, è più rapida

29 Indicazioni per ligiene delle mani Quando le mani sono visibilmente sporche o contaminate da materiale proteico o sporche di sangue o altri liquidi biologici, lavarsi le mani con sapone o con sapone disinfettante Quando le mani sono visibilmente sporche o contaminate da materiale proteico o sporche di sangue o altri liquidi biologici, lavarsi le mani con sapone o con sapone disinfettante Se le mani non sono visibilmente sporche usare una soluzione a base alcoolica per decontaminarle prima del contatto diretto con altri pazienti Se le mani non sono visibilmente sporche usare una soluzione a base alcoolica per decontaminarle prima del contatto diretto con altri pazienti Guideline for hand hygiene in healt-care setting MMWR 2002

30 Specifiche indicazioni per il lavaggio delle mani Prima del contatto diretto con il paziente del contatto diretto con il paziente di indossare i guanti sterili per manovre invasive che non richiedono un intervento chirurgico di indossare i guanti sterili per manovre invasive che non richiedono un intervento chirurgico Guideline for hand hygiene in healt-care setting MMWR 2002 Guideline for hand hygiene in healt-care setting MMWR 2002

31 Specifiche indicazioni per ligiene delle mani DOPO Contatto con la pelle del paziente Contatto con la pelle del paziente Contatto con liquidi biologici o con cute non integra, medicazioni Contatto con liquidi biologici o con cute non integra, medicazioni Aver rimosso i guanti Aver rimosso i guanti Guideline for hand hygiene in healt-care setting MMWR 2002

32 Tecnica raccomandata per lavaggio delle mani Lavaggio sociale Bagnare le mani con acqua,applicare il sapone e distribuirlo uniformemente sulle mani,strofinarle per almeno 15 sec.,con particolare attenzione agli spazi interdigitali ed ungueali Bagnare le mani con acqua,applicare il sapone e distribuirlo uniformemente sulle mani,strofinarle per almeno 15 sec.,con particolare attenzione agli spazi interdigitali ed ungueali Sciacquare abbondantemente ed asciugare con una salvietta monouso Sciacquare abbondantemente ed asciugare con una salvietta monouso Utilizzare lultima salvietta per chiudere il rubinetto Utilizzare lultima salvietta per chiudere il rubinetto Guideline for hand hygiene in healt-care setting MMWR 2002

33 Tecnica per la Frizione alcoolica Applicare il prodotto nel palmo della mano e strofinare in maniera da distribuirlo uniformemente su tutta la mano Applicare il prodotto nel palmo della mano e strofinare in maniera da distribuirlo uniformemente su tutta la mano Non si conosce il volume ideale,ma si parla di tempo di contatto Non si conosce il volume ideale,ma si parla di tempo di contatto Per unefficacia ottimale si ritengono necessario un tempo di contatto intorno ai secondi Per unefficacia ottimale si ritengono necessario un tempo di contatto intorno ai secondi Guideline for hand hygiene in healt-care setting MMWR 2002

34 Lavaggio Antisettico Si può usare un detergente antisettico o una soluzione alcoolica Si può usare un detergente antisettico o una soluzione alcoolica Bagnare le mani con acqua,applicare il sapone e distribuirlo uniformemente sulle mani,strofinarle per almeno secondi con particolare attenzione agli spazi interdigitali e ungueali Bagnare le mani con acqua,applicare il sapone e distribuirlo uniformemente sulle mani,strofinarle per almeno secondi con particolare attenzione agli spazi interdigitali e ungueali Sciacquare con acqua abbondantemente ed asciugare con salvietta monouso Sciacquare con acqua abbondantemente ed asciugare con salvietta monouso Utilizzare lultima salvietta per la chiusura del rubinetto Utilizzare lultima salvietta per la chiusura del rubinetto

35 Fattori da tenere in considerazione nella scelta di prodotti per igiene delle mani Efficacia dellagente antisettico Efficacia dellagente antisettico Accettabilità del prodotto da parte del personale Accettabilità del prodotto da parte del personale - caratteristiche del prodotto - caratteristiche del prodotto - irritazione e secchezza della pelle - irritazione e secchezza della pelle Accessibilità del prodotto Accessibilità del prodotto Utilizzo con dispenser automatico Utilizzo con dispenser automatico

36 Dermatiti da contatto Luso frequente di soluzioni disinfettanti è la prima causa scatenante le dermatiti Luso frequente di soluzioni disinfettanti è la prima causa scatenante le dermatiti Gli agenti maggiormente responsabili sono : iodoformi,clorexidina,triclorosan e soluzioni alcooliche Gli agenti maggiormente responsabili sono : iodoformi,clorexidina,triclorosan e soluzioni alcooliche Il danno alla cute modifica anche la flora cutanea,favorendo la colonizzazione di stafilococchi e bacilli gram - Il danno alla cute modifica anche la flora cutanea,favorendo la colonizzazione di stafilococchi e bacilli gram -

37 Dermatiti da contatto Altri fattori che possono contribuire allinsorgenza di dermatiti possono essere, luso di acqua calda,una relativa bassa umidità, il mancato uso di lozioni o creme supplementari per le mani e la qualità degli asciugamani di carta Altri fattori che possono contribuire allinsorgenza di dermatiti possono essere, luso di acqua calda,una relativa bassa umidità, il mancato uso di lozioni o creme supplementari per le mani e la qualità degli asciugamani di carta Lirritazione associata allimpiego di saponi antimicrobici può essere causata dallagente antimicrobico da altri eccipienti presenti nella formulazione Lirritazione associata allimpiego di saponi antimicrobici può essere causata dallagente antimicrobico da altri eccipienti presenti nella formulazione

38 Strategie contro le dermatiti Riduzione dellesposizione ai fattori scatenanti Riduzione dellesposizione ai fattori scatenanti Rotazione frequente dei prodotti in uso Rotazione frequente dei prodotti in uso Uso di prodotti efficaci ma meno aggressivi Uso di prodotti efficaci ma meno aggressivi Disponibilità di creme idratanti ed emollienti Disponibilità di creme idratanti ed emollienti Processi di formazione del personale sulluso corretto degli antisettici Processi di formazione del personale sulluso corretto degli antisettici

39 Quale dunque limpegno che viene richiesto? Quale dunque limpegno che viene richiesto? Maggiore impegno nella lotta contro le Infezioni per poter raggiungere il maggior grado di igiene possibile Maggiore impegno nella lotta contro le Infezioni per poter raggiungere il maggior grado di igiene possibile poiché ligiene delle mani è un problema che riguarda TUTTI TUTTI

40 CON SENZA MANI PULITE MANI CONTAMINATE LUTILIZZO DEI GUANTI NON SOSTITUISCE LIGIENE DELLE MANI GUANTI E IGIENE DELLE MANI

41 La prevenzione è fondamentale Protegge il paziente Protegge loperatore Promuove unassistenza di qualità


Scaricare ppt "Lavaggio sociale ed igiene delle mani. Il lavaggio delle mani è considerata la più importante fra le procedure atte a prevenire la trasmissione delle."

Presentazioni simili


Annunci Google