La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IMPIANTI FOTOVOLTAICI Tutto quello che volevate sapere, ma che non avete mai osato chiedere … Borgomanero 21 maggio 2010 Ing. Guglielmetti Andrea Via G.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IMPIANTI FOTOVOLTAICI Tutto quello che volevate sapere, ma che non avete mai osato chiedere … Borgomanero 21 maggio 2010 Ing. Guglielmetti Andrea Via G."— Transcript della presentazione:

1 IMPIANTI FOTOVOLTAICI Tutto quello che volevate sapere, ma che non avete mai osato chiedere … Borgomanero 21 maggio 2010 Ing. Guglielmetti Andrea Via G. Massara, 10 – Bogogno (NO) Tel. e fax

2 COSA E IL FOTOVOLTAICO Leffetto fotovoltaico è un fenomeno fisico che si manifesta in determinati materiali detti semiconduttori (il più noto dei quali è il silicio). Questi materiali, in determinate condizioni, producono un flusso di corrente elettrica a seguito di irraggiamento luminoso. Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

3 LE CELLE FOTOVOLTAICHE Lenergia può essere prodotta da celle in silicio cristallino (monocristallo o policristallo) oppure da film di tipo amorfo. Linsieme di più celle forma un modulo o pannello fotovoltaico Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

4 I MODULI Moduli in silicio monocristallino Resa fino al 18% ovvero circa 180 Wp/m 2 Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

5 I MODULI Moduli in silicio policristallino Resa fino al 15% ovvero circa 150 Wp/m 2 Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

6 I MODULI Moduli in silicio amorfo Resa fino al 6% ovvero circa 60 Wp/m 2 Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

7 I MODULI Nuove tecnologie Per ridurre i costi e svincolarsi dal silicio si stanno affacciando sul mercato nuovi pannelli fotovoltaici, realizzati con materiali derivati dal cadmio e da altri elementi, ma la loro diffusione è attualmente limitata in quanto problemi di affidabilità nel tempo e smaltimento certo a fine vita utile, rendono complessa la loro gestione Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

8 LIMPIANTO FOTOVOLTAICO Due diverse tipologie principali: Impianti isolati dalla rete elettrica (stand alone) Impianti connessi alla rete elettrica (grid connect) Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

9 IMPIANTO ISOLATO DALLA RETE CA CC Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

10 IMPIANTO ISOLATO DALLA RETE Composto da: Moduli fotovoltaici Regolatore di carica Accumulatori di energia elettrica Convertitore di energia (inverter) Dispositivi elettrici di comando, protezione. Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

11 IMPIANTO CONNESSO ALLA RETE Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea CA CC Quadro elettrico

12 IMPIANTO CONNESSO ALLA RETE Composto da: Moduli fotovoltaici Convertitore di energia (inverter) Dispositivi elettrici di comando, protezione e misura. Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

13 DOVE SI PUO INSTALLARE ? Su tetti piani o a falda inclinata Su terrazzi Su facciate di edifici Su elementi di arredo urbano o pergole A terra (moduli ad installazione fissa o inseguimento solare) Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

14 QUALI TIPI DI UTENZE ? Utenze residenziali Utenze del terziario (UFFICI) Utenze industriali (BT ed MT) Utenze di Enti Pubblici Illuminazione Pubblica Baite o edifici isolati (in isola) Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

15 LA MIGLIORE CONDIZIONE ? Per impianti con moduli fissi: Orientamento a sud, inclinati circa 30°, senza ombreggiamenti 30° Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

16 LA MIGLIORE CONDIZIONE ? Impianti con moduli fissi – rese a Milano: Orientamento a sud, incl. 30° 100% Orientamento a sud, incl. 10° 96% Orientamento a sud, verticale 65% Orient. ad est o ovest, incl. 30° 83% Orient. ad est o ovest, verticale 54% Orizzontale 90% Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

17 LA MIGLIORE CONDIZIONE ? Per impianti ad inseguimento solare: Ovunque, con spazio libero da ombreggiamenti anche reciproci Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

18 QUANTO SPAZIO SERVE ? Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea 6 – 7 m 2 (monocristallino) 1 kWp = 7 – 8 m 2 (policristallino) 18 – 20 m 2 (amorfo) kWp è KiloWatt di picco, ovvero la potenza nominale in corrente continua del generatore fotovoltaico alle condizioni di irraggiamento solare di W/m 2 e temperatura di 25°C

19 QUANTA ENERGIA PRODUCE? Italia settentrionale kWh/anno (fisso) 1 kWp = kWh/anno (inseg.) kWh/anno è kilowattora allanno, ovvero una quantità di energia prodotta nellarco di un anno. Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

20 QUANTA ENERGIA PRODUCE? Prodotta Consumata Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

21 QUANTA ENERGIA PRODUCE? Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

22 QUANTA ENERGIA PRODUCE? ORE di sole al MESE Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

23 CONCETTO DI SCAMBIO SUL POSTO Enel Solo per impianti di potenza fino a 200 kW Venduta + Consumata = Acquistata + Generata Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea Quadro elettrico

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

48

49

50

51

52

53

54

55 GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Quadri di interfaccia e di campo Inverter Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

56 MA QUANTO MI COSTA ? Valori indicativi, soggetti a variazioni di mercato, difficoltà di installazione, scelta dei materiali, peculiarità impiantistiche, IVA … IVA inclusa (impianti piccoli < 5 kWp ) 1 kWp (impianti medi) (impianti grandi > 50 kWp ) Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea

57 Grazie per lattenzione Ing. Guglielmetti Andrea Via G. Massara, 10 – Bogogno (NO) Tel. e fax Edizione Maggio Guglielmetti ing. Andrea


Scaricare ppt "IMPIANTI FOTOVOLTAICI Tutto quello che volevate sapere, ma che non avete mai osato chiedere … Borgomanero 21 maggio 2010 Ing. Guglielmetti Andrea Via G."

Presentazioni simili


Annunci Google