La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marzio Barbagli (facoltà di Scienze statistiche) – Asher Colombo (facoltà di Scienze della formazione) Jacobello Dalle Masegne, Studenti, Tomba di Giovanni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marzio Barbagli (facoltà di Scienze statistiche) – Asher Colombo (facoltà di Scienze della formazione) Jacobello Dalle Masegne, Studenti, Tomba di Giovanni."— Transcript della presentazione:

1 Marzio Barbagli (facoltà di Scienze statistiche) – Asher Colombo (facoltà di Scienze della formazione) Jacobello Dalle Masegne, Studenti, Tomba di Giovanni da Legnano, dettaglio; Marmo.,San Domenico, Bologna

2 1. Lorigine sociale e geografica degli iscritti alluniversità di Bologna Università di Bologna, 11 giugno 2008

3 Studenti universitari nei grandi atenei per abitanti; città del centro nord con oltre 300 mila abitanti nel 2007; A.A. 1945/46 – 2005/06 Università di Bologna, 11 giugno 2008

4 Studenti universitari nei grandi atenei per abitanti; città del sud e isole con oltre 300 mila abitanti nel 2007; A.A. 1945/46 – 2005/06 Università di Bologna, 11 giugno 2008

5 Studenti fuori regione sul totale degli iscritti, per genere; A.A. 1956/57 – 2005/06 Università di Bologna, 11 giugno 2008

6 Percentuale di studenti universitari iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 con padre laureato o con padre con licenza elementare e percentuali di laureati o di persone con licenza elementare tra gli uomini di 45/64 anni residenti in Italia, nellItalia centro-settentrinale e in quella meridionale e insulare nel 2005/06 Università di Bologna, 11 giugno 2008

7 2. La scelta dellateneo Università di Bologna, 11 giugno 2008

8 Motivo principale per i quali gli studenti non residenti a Bologna hanno scelto lAteneo bolognese, per facoltà; studenti iscritti nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

9 Legenda: i motivi delliscrizione Motivi legati allateneo Per la qualità dell'istruzione universitaria Perché il corso di studi che ho scelto c'è solo a Bologna Per la fama e la tradizione dell'università Per la possibilità di accesso a forme di sovvenzione/agevolazione da parte dellex- Acostud Per la presenza di efficienti strutture universitarie collaterali Motivi legati alla città Per la possibilità di relazioni sociali e attività ricreative/culturali extrauniversitarie Perché Bologna è una città culturalmente vivace Per la fama e l'importanza della città Per la vivibilità della città Bologna è una città in cui i giovani sono più liberi di quanto accada in altre grandi città italiane Per la qualità dei servizi pubblici offerti dalla città Università di Bologna, 11 giugno 2008

10 3. Lo studio Università di Bologna, 11 giugno 2008

11 Percentuale di studenti che, nellultimo giorno feriale, hanno dedicato tempo a studiare o frequentare lezioni, per facoltà; studenti iscritti nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

12 Attività svolta la sera dopocena dellultimo giorno feriale precedente lintervista dagli studenti, per facoltà; studenti iscritti nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

13 Libri assegnati per lultimo esame. Come gli studenti se li sono procurati, per facoltà; studenti iscritti nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

14 4. Vivere a Bologna Università di Bologna, 11 giugno 2008

15 Studenti dellunversità di Bologna, non residenti, ma domiciliati a Bologna per 100 residenti per quartiere e genere; studenti iscritti nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008 M F

16 5. La cultura e il tempo libero Università di Bologna, 11 giugno 2008

17 Indicatori delluso di tempo libero per gli italiani tra i 19 e i 26 anni (occupati e studenti) e gli studenti delluniversità di Bologna; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

18 6. Partecipazione politica e sociale Università di Bologna, 11 giugno 2008

19 Indicatori di partecipazione politica per gli italiani tra i 19 e i 26 anni (occupati e studenti) e gli studenti delluniversità di Bologna; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

20 Indicatori di partecipazione sociale per gli italiani tra i 19 e i 26 anni (occupati e studenti) e gli studenti delluniversità di Bologna; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

21 7. Lintegrazione sociale Università di Bologna, 11 giugno 2008

22 LA DIMENSIONE DELLE RETI SOCIALI Gli studenti delluniversità di Bologna hanno reti di relazioni ampie; Il numero di persone con cui possono parlare di questioni importanti è in media superiore a 4; non ci sono differenze tra residenti, pendolari e fuori sede Università di Bologna, 11 giugno 2008

23 LE FONTI DEI LEGAMI SOCIALI Tuttavia i fuori sede: hanno meno relazioni con i genitori dei residenti; le compensano con più relazioni con altri studenti, in genere fuori sede hanno meno persone importanti a Bologna rispetto ai residenti hanno più relazioni importanti a Bologna che nel comune di residenza; chi proviene dal sud si è staccato di più dalla rete di relazione di provenienza non sono isolati, ma sono più incastonati in reti di relazioni puramente studentesche Università di Bologna, 11 giugno 2008

24 Studenti che dichiarano di aver parlato di questioni importanti della propria vita nei 12 mesi precedenti lintervista, secondo la relazione che hanno con la persona e la zona di residenza al momento dellimmatricolazione; percentuale di studenti che menziona la persona indicata tra le prima cinque con cui hanno parlato e numero medio di persone con cui hanno parlato; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 * tutti i giorni ** almeno qualche volta alla settimana *** negli ultimi 12 mesi Università di Bologna, 11 giugno 2008

25 ROTTURA E CONSEGUENZE Conseguenze: Ai fuori sede capita di sentirsi soli più frequentemente che ai residenti; Ai fuori sede capita di piangere più frequentemente che ai residenti Università di Bologna, 11 giugno 2008

26 LE RELAZIONI AFFETTIVE La condizione di studente fuori sede comporta rotture anche sotto il profilo affettivo Gli studenti fuori sede trovano un/a partner dopo essersi iscritti più frequentemente dei residenti Oltre la metà dei partner dei fuori sede vive a Bologna, non al comune di provenienza Oltre il 70% dei/lle partner dei fuori sede è fuori sede anchesso Università di Bologna, 11 giugno 2008

27 8. Il consumo di alcol e di tabacco Università di Bologna, 11 giugno 2008

28 Indicatori di consumo di alcol per gli italiani tra i 19 e i 26 anni (occupati e studenti) e gli studenti delluniversità di Bologna; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 * tutti i giorni ** almeno qualche volta alla settimana *** negli ultimi 12 mesi Università di Bologna, 11 giugno 2008

29 Indicatori di consumo di alcol per le italiane (solo femmine) tra i 19 e i 26 anni (occupati e studenti) e le studentesse (solo femmine) delluniversità di Bologna; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 * tutti i giorni ** almeno qualche volta alla settimana *** negli ultimi 12 mesi Università di Bologna, 11 giugno 2008

30 Percentuale di fumatori tra gli italiani tra i 19 e i 26 anni (occupati e studenti) e gli studenti delluniversità di Bologna secondo il genere; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

31 9. Luso di droghe Università di Bologna, 11 giugno 2008

32 Indicatori di esperienza, diretta e indiretta, con la droga nellultimo anno (*) e nella vita (**) degli studenti delluniversità di Bologna, secondo il domicilio; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

33 10. Gli orientamenti di valore Università di Bologna, 11 giugno 2008

34 Percentuale di intervistati che non va mai in chiesa tra gli italiani tra i 19 e i 26 anni (occupati e studenti) e gli studenti delluniversità di Bologna secondo il genere; studenti iscritti allUniversità di Bologna nellA.A. 2006/07 Università di Bologna, 11 giugno 2008

35 GLI ORIENTAMENTI DI VALORE SONO DIFFORMI RISPETTO AI COETANEI Molto difformi rispetto a quelli dei loro coetanei sono i valori degli studenti bolognesi - sono meno praticanti dei loro coetanei; Mostrano di avere opinioni particolarmente disponibili su molte tematiche etiche e sociali come: Il riconoscimento delle unioni tra partner dello stesso sesso; La morale sessuale Violazioni minori amministrative (non pagare il biglietto sui mezzi di trasporto) o penali (scaricare illegalmente materiale da internet) La disponibilità nei confronti di questi comportamenti e gli orientamenti di valore sono fortemente influenzati dalla pratica religiosa Università di Bologna, 11 giugno 2008


Scaricare ppt "Marzio Barbagli (facoltà di Scienze statistiche) – Asher Colombo (facoltà di Scienze della formazione) Jacobello Dalle Masegne, Studenti, Tomba di Giovanni."

Presentazioni simili


Annunci Google